Lockheed Martin propone un modulo lunare da 62 tonnellate


#1

#2

Dovrà aspettare SLS Mark 2 o BFR, per arrivare sulla Luna…


#3

per pesare 60 tonnellate è un palazzo che scende, non un lander. Il MADV pesa parecchio di meno


#4

Non per polemizzare, ma il MADV carico dovrebbe pesarne 100! Ne abbiamo parlato qui:

Per quanto riguarda il lander lunare, nel Concept for a Crewed Lunar Lander Operating from the Lunar Orbiting Platform-Gateway presentato a IAC 2018 si dice:

The wet mass of the lander is 62 MT, with a dry mass of 22 MT.


#5

ok that’s right. Ma comunque il MADV ha 6 km/s a disposizione per manovre. Questo lander andrà portato sulla Luna… Se il MADV va benissimo l’uso del Block 1B, a questo lander servirà un SLS Block 2 al massimo delle sue capacità.


#6

Ma in teoria si potrebbe prestare ad un profilo di missione tipo LOR?
Cioè, SLS block 2 porta il lander in orbita lunare,e qui è raggiunto da Orion,lanciato da un altro block 2.
Gli astronauti trasbordano nel lander, allunano, ed al completamento della missione tornano sulla Orion e rientrano sulla terra.
Oppure questo lander (MADV si chiama?) dovrebbe in ogni caso passare dal Gateway?


#7

… al completamento della missione parcheggiano il lander (riutilizzabile da 5 a 10 volte) al LOP-G e poi tornano a casa. Altrimenti abbiam fatto passare 50 anni per niente…


#8

Questo è divertente perchè sappiamo che Musk non rispetterà mai la scadenza 2023 e ieri Boeing ha fatto sapere che NASA ha chiesto di bloccare il lavoro sul nuovo upper stage per SLS ufficialmente perchè il debutto dovrebbe passare dalla seconda alla quarta missione… ma… chissà…


Il lander lunare LM con il montacarichi
#10

Un altro grattacielo da far allunare… (così come il BFS del resto).
Non è chiaro se sia parzialmente o tutto riutilizzabile .


#11

Da quello che ho letto in giro,dovrebbe essere riutilizzabile fino ad un massimo possibile di dieci volte. (dopo opportuno rifornimento di carburante).
Non riesco però ad immaginare come eseguiranno i controlli e la manutenzione necessari per renderlo operativo per successivi allunaggi.

Ecco altri link interessanti:


#12

Quello che non mi è chiaro perché LM propone un altro lander solo per la Luna quando potrebbe fare tutto il MADV (ed infatti nel pdf vi è un’immagine del MADV posato sulla superficie del nostro satellite). Ok, la massa del MADV è maggiore però…


#13

stando ai vari documenti rilasciati da LM, il MADV è un “jack of all trades”. E’ un architettura nata per atterrare su Marte, ma nulla vieta di farlo anche sulla Luna. Però un mezzo specializzato in tante cose generalmente non eccelle nel singolo compito. Rispetto al Lander Lunare, il MADV ha 1000 m/s di Delta V extra, ma molto meno spazio per gli astronauti, dato che il lunar lander non è ristretto dalle dure leggi della aereodinamica. Un lunar lander nato per fare il lunar lander farà le sue mansioni in maniera certamente migliore di un lander marziano adattato.