Mars 2020 Rover Perseverance - Mission Log

Un chilometro (pagina 15)

2 Mi Piace

A parte il #basterebbeche, suppongo che fosse già troppo lontano dal rover, giusto? Inoltre non credo sia possibile farlo appoggiare sul pianale, un po’ perché è difficile trovare una locazione stabile dove non ci siano strumenti, un po’ perché è una manovra troppo di precisone. Dico bene o dico sciocco?

3 Mi Piace

Guarda, già non vola se c’è perseverance a meno di 100 metri, per evitare il rischio di danneggiargli qualche strumento. Figuriamoci usarlo come portaerei.
Almeno era così a inizio missione, non so se i criteri sono cambiati.

9 Mi Piace

A-ha! Non me lo ricordavo questo. Grazie.

1 Mi Piace

C’è un po’ di vento

9 Mi Piace

Nuovo articolo di Simone Montrasio pubblicato su AstronautiNEWS.it.

3 Mi Piace

Ecco i primi danni del freddo (forse), non funziona più un sensore di navigazione di Ingenuity.

Si può continuare anche senza.

3 Mi Piace

Al momento Perseverance e Ingenuity sono a 800 metri di distanza. Ho calcolato la distanza con questo tool prendendo i dati da questo sito, 18,45869 77,40614 per Perseverance e 18,45713 77,42067 per Ingenuity.
Inoltre dal secondo sito, sembra che Perseverance si allontanerà ancora se vorrà proseguire verso il delta. A quanto ho capito Ingenuity ha un solo volo programmato prima dell’inverno. La distanza per la comunicazione radio potrebbe essere di qualche chilometro alla ripresa (presunta) delle attività di Ingenuity, superiore alla distanza progettata per le comunicazioni radio.
La mia è solo una speculazione, ma è possibile che dopo un anno siamo quasi vicini alla fine dei 90 giorni di missione di Ingenuity che dovevan essere.

8 Mi Piace

Il solito “Shmauss”…

Dovrà pagarmi un intervento maxillofacciale

5 Mi Piace

Ingenuity ha effettuato il volo numero 29.

7 Mi Piace

C’è un problemino a un cavetto di un sensore dello strumento MEDA di Perseverance. Non si sa la causa, ma il sospetto è che la polvere portata dal vento abbia piano piano danneggiato il cavetto. Qualche anno fa è successa la stessa cosa con Curiosity, infatti questa volta è stata messa una protezione aggiuntiva al cavetto, ma le condizioni atmosferiche sono state più avverse e il risultato il medesimo. Lo strumento è esposto al vento proprio perché serve misurarlo.

La notizia è alla fine dell’articolo.

6 Mi Piace

I sensori di vento di Perseverance sono descritti in dettaglio in https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8550605/pdf/11214_2021_Article_816.pdf , pagine 44 e successive. Davvero sofisticati. Non sono riuscito a capire quale possa essere il “wire” incriminato :slight_smile:

2 Mi Piace

Ecco dove si trova Ingenuity dopo il volo 29.

Credit: JPL

6 Mi Piace

Lo metto qui perché mi sembra il posto più adeguato.

NASA ha anunciato la classe 2022 degli ISS Flight Directors, e nella lista c’è anche Diana Trujillo, che è stata Flight Director e Mission Lead per le operazioni in superficie di Perseverance e Ingenuity.

Niente male come carriera :clap:

8 Mi Piace

Perseverance ha trovato un tesoro:

PS: “tesoro” l’avevo definito io qui https://www.astronautinews.it/2020/07/i-rover-di-marte/#libro I veri tesori su Marte sono rocce stratificate scoperte, e direi che dalla foto di Perseverance è proprio il tesoro che stavano cercando!

7 Mi Piace

Nuovo articolo di Simone Montrasio pubblicato su AstronautiNEWS.it.

2 Mi Piace

Perseverance ha trovato una zona abbastanza pianeggiante da permettere un atterraggio facile al lander di Mars Sample Return

4 Mi Piace

sarà quasi sicuramente lontano a fare altro, ma pensate le immagini riprese da percy dell’atterraggio del prossimo rover! :heart_eyes: :heart_eyes: :heart_eyes: :heart_eyes: :heart_eyes: :heart_eyes:
sto male, lo so…

1 Mi Piace

Percy e Ingy hanno trascorso 500 sol sulla superficie marziana.

2 Mi Piace

Qualche giorno fa Percy ha anche raccolto il campione numero nove.

4 Mi Piace