Mars rover per esplorazione umane

Mi chiedevo se sia in programma creare dei mezzi di trasporto per umani su Marte.

Non mi pare di averne visti anche nell’insediamento di Mars One, dato che la loro intenzione è portare moduli abitabili, perché non un mezzo di trasporto? Potrebbe proteggere di più delle tute.

Una Mars Tesla che all’occorrenza si connette al modulo abitabile e si esplora Marte in camper.

Lascio la parola agli ingegneri. :slight_smile:

In realtà un rover è in fase di studio, e faceva parte del programma Costellation. Da quel che mi risulta non è stato abbandonato il progetto e quindi, a ragion di logica, dovrebbe essere entrato a far parte del nuovo programma spaziale americano.

Eccolo qui:

http://www.nasa.gov/exploration/technology/space_exploration_vehicle/index.html

Si chiama SEV (Space Exploration Vehicle) e fa parte del programma “Advanced Exploration Systems”, insieme ad altri progetti come la nuova tuta, il deep space habitat, etc…
Ne esiste sia una versione con le ruote, testata qualche anno fa nel deserto dell’Arizona, sia una versione senza, pensata ad esempio per l’esplorazione degli asteroidi.

Stefania, se dai un’occhiata alle foto che ho postato qui puoi vedere i i primi modelli degli studi attuai per i rovers marziani :wink:

Oh, grazie, bello!
Ingegneri, geologi, e astronauti insieme.

Pensavo, premetto che ci sto ancora pensando, avete presente i treni giapponesi che sfruttando i campo elettromagnetico non toccato i binari per evitare frizioni e andare più veloci?

Avrebbe senso riflettere nel creare ed usare tale tecnologia o il problema del contatto col terreno marziano è pressoché risolto?

Maglev su Marte! La fantascienza ne è piena :slight_smile:

Risolvi il problema del terreno ma chi va a “posare” i binari a levitazione magnetica? Dal punto di vista logistico hanno gli stessi problemi dei binari normali, anzi peggio perchè hai bisogno di una fonte di energia per farli funzionare…

…e già la posa di binari tradizionali sulla Terra non è una passeggiata che risolvono due persone in mezza giornata…occorrono mezzi pesanti, infrastrutture pesanti, manodopera materiali e tempo…il giorno che avremo un veicolo a levitazione magnetica su Marte vorrà dire che avremo già mezza città sul posto…

In effetti ce ne vogliono di infrastrutture attorno.

I mezzi di trasporto che usiamo ora avrebbero bisogno di un upgrade, e pensavo a qualcosa di diverso da essere sperimentato qui e lassù. Ad esempio qualcosa di sferico che si muove usando qualcosa di diverso dalle ruote o simili.

Io i maglev li adoravo… Poi mi hanno fatto notare che non frenano granché bene… :rage:

Acris, ma chi te lo ha detto? I treni a lievitazione magnetica hanno diversi problemi ma un loro punto forte e’ appunto che accelerano e frenano meglio dei convenzionali???

Io credo che non sperimenteremo mai niente lassù, nel senso in cui intendi tu. Prima di usare qualcosa lassù, in quelle condizioni estreme e pericolose, ogni cosa dovrà essere sperimentata, utilizzata e comprovata un milione di volte sulla terra. Dopodiché magari proveremo anche a usarla lassù. Ma di certo non inizieremo a usare lassù mezzi di trasporto il cui livello di sviluppo è ancora basso anche per l’utilizzo terrestre

In effetti sarebbe veramente un rischio inutile e soprattutto costoso. :flushed:

Scusate mi sono espressa male, intendevo dire che pensare da zero a mezzi di trasporto su Marte, più furbi di quelli che stiamo usando ora, può portare innovazione prima di tutto sulla terra con nuovi veicoli-velivoli, non intendevo togliere la parte di test a terra.