Mars Science Laboratory (MSL) / Curiosity - Mission Log

Nuovo articolo di Simone Montrasio pubblicato su AstronautiNEWS.it.

7 Mi Piace

Panorami marziani.

13 Mi Piace

Nuovo articolo di Manuel De Luca pubblicato su AstronautiNEWS.it.

10 Mi Piace

Una perla

qui sotto il link per la risoluzione originale

13 Mi Piace

Piccolo mosaico fatto con foto in bianco e nero dal sol 3225 ricolorate da me

Imgur

cliccando sull'immagine si accede alla foto su Flickr

purtroppole immagini avevano una risoluzione molto scarsa (beh dalla Mastcam di MSL non potevo aspettarmi di certo dei 4k…) ma per me hanno comunque un loro fascino :slight_smile:

13 Mi Piace

Nuovo articolo di Simone Montrasio pubblicato su AstronautiNEWS.it.

6 Mi Piace

Credit: NASA / JPL Caltech

Una cartolina “artistica” (ma non solo) che Curiosity ci ha inviato, mentre ha fatto una pausa nella sua scalata al monte Sharp.

Di solito al termine di ogni tratta del percorso, Curiosity fa una foto a 360° a bassa risoluzione. Ma quando il team del rover ha potuto ammirare la vista dal punto di sosta più recente di Curiosity, la scena era semplicemente troppo bella per non catturarla con la massima qualità di cui sono capaci le telecamere di navigazione.

Siccome le camere di navigazione non sono a colori, si è pensato di fare una foto “artistica”, scattando due serie di mosaici (o immagini composite): la prima alle 8:30, mentre la seconda alle 16:10 ( ora locale di Marte).

I due diversi momenti della giornata hanno fornito condizioni di illuminazione contrastanti che potevano mettere in risalto una miglior varietà di dettagli del paesaggio.

Il team ha quindi combinato le due scene in una ricreazione artistica che include elementi della scena mattutina in blu, della scena pomeridiana in arancione e una combinazione di entrambe in verde.

I colori non sono quindi naturali, ma hanno anche una funzione tecnica, evidenziando l’orario in cui è stata eseguita la ripresa.

11 Mi Piace

Selfie a 360° di Curiosity, composto da 81 immagini scattate il 20 novembre, 3303 sol.

Il rover è diretto verso “Maria Gordon Notch”, l’apertura a forma di U che si vede dietro a Curiosity, a sinistra.

Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS

8 Mi Piace

Curiosity ha attraversato il passaggio “Maria Gordon Notch” , visibile nel post precedente, e questo è il panorama imponente che gli si prospetta.

La scarpata al centro è alta decine di metri.

Il rover proseguirà la sua attività fra questi scenari per i prossimi mesi.

7 Mi Piace

Magnifico panorama ripreso il sol 3326.

7 Mi Piace

Gli scienziati hanno annunciato che molti dei campioni esaminati da Curiosity sono ricchi di un tipo di carbonio che sulla Terra è associato a processi biologici.

Questo non è comunque sufficiente per indicare necessariamente la presenza di tracce di vita antica su Marte, come lo sarebbero ad esempio formazioni rocciose sedimentarie prodotte da batteri antichi, ma resta comunque una scoperta intrigante, un ulteriore indizio, che porta a nuove ipotesi e ricerche.

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2022/nasa-s-curiosity-rover-measures-intriguing-carbon-signature-on-mars

5 Mi Piace

un’altra immagine spettacolare! :heart_eyes:

8 Mi Piace

Curiosity ha fatto un controllo delle ruote. Sembrano in condizioni ancora accettabili.

Se poi quella più consumata dovesse iniziare a sgretolarsi, sappiamo che il rimedio sarà quello di tagliare la parte esterna.

8 Mi Piace

Chissà la genesi di quegli spuntoni sulle rocce…stranissimi.

E’ arrivata la risposta ufficiale.

Dall’accurato controllo delle ruote, nel quale sono state effettuate svariate fotografie in dettaglio di ciascuna da varie angolazioni, è emerso che dopo 10 anni sono piuttosto malconce, ma questo non ha alcun impatto sulla missione.

6 Mi Piace

Da geologo, costretto a numerosi esami di paleontologia, non posso non saltare sulla sedia a questa immagine: se fosse sulla riva di un mare terreste direi corallo al 99%.
Attuale, non fossile.
Dopodiché cercherei le prove del riconoscimento, magari rompendo un braccio ed esaminandolo con la lente.
Difficile da fare a distanza di 250.000.000 km
Il tutto fortissimamente IMHO
(Fonte Immagini raw del sol 3397 sul sito https://mars.nasa.gov/msl/home/)

10 Mi Piace

Terreno troppo ostile, il rover deve cambiare strada:

5 Mi Piace

Visto che stanno girando troppe immagini della “porta” marziana, vi posto qui l’originale:


che è presa dal sito ufficiale di Curiosity, nella pagina dello strumento Mastcam:

E un’altra immagine panoramica, ricostruita, colorata e zoomabile, che fa vedere che ci sono altri elementi geologici simili nella zona, in particolare ci sono molte di queste fratture rettilinee (la linko solo perché sarebbe troppo grande):

8 Mi Piace

Quando vedo immagini del genere, mi chiedo sempre: ma in realta’, quanto e’ grande questo oggetto?

Senza un riferimento dimensionale e’ facile per chiunque far credere che siano chissa’ cosa!

Ci vuole la classica “space-banana” per confronto :rofl: