Mattonelle lunari

Sono in produzione queste mattonelle di basalto fuso
che possono andare benissimo per costruire gli habitat lunari
fondendo la regolite, che è un materiale basaltico, per mezzo dell’energia solare concentrata
in uno stampo adattabile e recuperando l’ossigeno contenuto negli ossidi della regolite.
E’ un materiale da costruzione talmente semplice che potrebbe benissimo essere lavorato in loco.

http://www.cbpengineering.com/pdf/Cast_Basalt_Tiles.pdf

HEI M’HANNO FREGATO L’IDEAAAAAAAA!!!

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_agosto_02/caprara-mattone-lunare_f9515482-bd20-11e0-b530-d2ad6f731cf9.shtml

Ovvero, in pratica scaldi la regolite tramite specchi ustori, e la trasformi in mattoni, ottenendo nel compenso dell’ossigeno?

Fico. Adesso devono sono trovare il sistema per ottenere idrogeno, ed avremmo pure l’acqua…

L’acqua c’è già, milioni di tonnellate d’acqua allo stato solido nei poli lunari.

Forse è OT ma mi ricordo di un libro di fantascienza in cui c’era un profugo lunare che ricavava acqua ed ossigeno dalle rocce lunare ( gesso ?? )
Qualcuno si ricorda il titolo?

Uhm. Sicuro sicuro sicuro?

Acqua congelata e impregnata di polveri e rocce, su entrambi i poli.