Mi aiutate ad identificare un oggetto?


#1

Sabato 21 sera stavo stendendo in giardino, ed ho visto transitare un “satellite”. Non sono un grande esperto, ma la luminosita’ e la velocità erano compatibili con quelle di altri satelliti che ho già visto e successivamente identificato.
Le cose che mi hanno lasciato perplesso sono 2:

  1. La traiettoria, che sul momento ho giudicato da sud a nord, quasi perfetta
  2. Il fatto che durante il transito l’oggetto abbia più volte visto la sua luminosità aumentare e diminuire, come se si trovasse in rapida rotazione. Era un ciclo che durava direi tra i 5 ed i 10 secondi, e non penso che un satellite operativo possa girare così in fretta ed essere di qualche utilità.

Sarei curioso di sapere cosa ho visto. Ah, la magnitudine apparente era bassina, diciamo 4 +/- 1 ( :stuck_out_tongue_winking_eye:); le coordinate di osservazione 45.0642°N 7.4733°E. Azimut Zenit alle 22.24 e spiccioli.
Grazie! :beer:


#2

Ci sono satelliti che transitano quasi in meridiano, e che variano la luminosità per il tumbling (tipicamente sono satelliti non più operativi o stadi di lanciatori).


#3

L’unico che potrebbe avere una correlazione è un pezzo di booster classificato da Celestrak come SL8/RB - vedi immagine. Arriva da sud, e va a nord, quasi dritto, a quell’ora.



#4

Interessante! Su heavens above non son riuscito a trovare uncandidato plausibile. E’ possibile sapere se questo booster è in rotazione, e magari con quale periodo?


#5

Credo sia molto probabile. E’ lì da oltre trent’anni, difficile che non ruoti. ma di più non ho trovato.


#6

Grazie comunque!


#7

I flasher noti sono raccolti in un a raccolta di TLE a parte, mi sembra, nel DB da cui pesca Orbitron (Celestrak?)
Se no puoi sempre chiedere su SeeSat-L (satobs.org)


#8

Sì, è il gruppo “Visual” di celestrak. T.S. Kelso rokz.


#9

Parlate come mangiate, che non capisco


#10

Ok, cribbio. A l’é al grup “Visual” 'd Celestrak. T.S.Kelso a l’é 'n disciulà. A va bin parej? :grin:


#11

Un po’ mej. Cos’a ca l’e’ Celestrak, per piasì? 'Na roba cume Heavens-Above?


#12

Beh, proeuva, no?
Celestrak.com è il sito del Col. (ret) Dr. Tom Sean Kelso. Se vuoi, leggiti il pò pò di CV in http://celestrak.com/webmaster.asp - a te che ti piacciono i Titan II alla meeenta con retrogusto di idrazina, lui invece è un Minuteman-man. Ha un curriculum da paura, e nei lontanissimi anni '80 io scaricavo le foto spazzziali (rigorosamente in GIF) via modem a 2400 baud dal suo Celestrak BBS (“qualcuno” pagava la bolletta, nen mi)
Il sito contiene i TLE aggiornati (Two Line Element set, neh? a’s mangio nen) pubblici, e una marea di altre informazioni. Quando usi Orbitron, i TLE aggiornati li pesca da lì.

Cerea, neh? E ch’am saluta tant sua madamin :slight_smile:


#13

Ok, mi sono fatto un minimo di cultura sui TLE. Adesso vado ad intingere due peperoni nell’olio.
Ca staga bin.


#14

La peperonata? Alle sette e tre quarti del mattino? E a mezzogiorno, topi morti? :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:


#15

Trattasi di test per forestieri: Se riesci a dire “Due peperoni intinti nell’olio” in vulgata locale, sei Piemontese a tutti gli effetti! :wink:


#16

“due peperoni bagnati nell’olio e una melanzana bollita”. Test di piemontesità, clamorosamente fallito da tutti i miei figli :wink:


#17

Sara’ che io sono troppo orientale, ma non l’ho mai sentita questa.

Dalle mie parti si dice “Le gocce d’olio fanno le macchie” e suona vagamente inglese. “I good dolly funny’s match”


#18

Se volete identificare un satellite osservato,
in questo sito http://www.calsky.com/ scegliendo nel menù in alto Tracking/identification e dopo aver inserito le coordinare del luogo di osservazione, orario, mag. limite dei satelliti di cui fare la ricerca, si ottiene una tabella con i vari satelliti visibili o… fotografabili dall’osservatore.
Per riconoscerlo serve sapere almeno che costellazione o meglio le coordinate equatoriali del punto nel cielo.
Molto utile per identificare satelliti deboli in foto astronomiche! (ma non solo) :wink:


#19

gli daro’ un’occhiata! :wink:


#20

Grazie Lem, di Calsky mi dimentico sempre.