Missione cinese di difesa planetaria

È in sviluppo una missione per deviare dall’orbita un asteroide. Il concetto è molto simile a quello della missione DART, già in corso. Si tratta di colpire l’asteroide con una sonda impattatrice, osservare gli effetti dell’impatto e misurare la deviazione dell’orbita.
Originariamente si era pensato a una missione più importante, con un obiettivo un asteroide catalogato come pericoloso, ma successivamente il target è stato ridimensionato prendendo un oggetto più piccolo.
L’obiettivo della missione è 2020 PN1, un asteroide coorbitante con la Terra, quasi un “quasi-satellite”, un oggetto con una classificazione al limite tra libero e legato alla Terra.
Si parte nel 2026 con due lanci, l’impattatore e l’orbiter per studiarne gli effetti.

4 Mi Piace

Si passa dal CZ-3B nel 2026 al CZ-5 nel 2025:

2 Mi Piace