Missione InSight

Quindi senza aiutarlo con una pressione dall’alto.

Poi una volta entrato (:crossed_fingers:t2:), probabilmente riposizioneranno la truttura di superficie per ridare al cavo il giusto angolo di scorrimento ?

Così ha descritto la manovra il PI di HP3.

1 Mi Piace

Da un altra angolazione

3 Mi Piace

Tentativo di embeddare le due gif ufficiali direttamente qui:

8 Mi Piace

Nuovo articolo di Roberto Mastri pubblicato su AstronautiNEWS.it

4 Mi Piace

Molte foto a Sol 223 (13/07). Il manipolatore si è aperto e ha lasciato l’appiglio della struttura di supporto di HP3

La “manina” verrà poi messa in posizione di riposo (stowed), condizione necessaria per poter utilizzare la benna (quella cosa nera che si vede in alto sul braccio robotico) per far pressione sul terreno (per i dettagli si veda l’articolo del post precedente).

Archivio immagini: https://mars.nasa.gov/insight/multimedia/raw-images/

3 Mi Piace

a giudicare dalle impronte vicino al penetratore mi sembra polvere davvero fine

1 Mi Piace

Piccole novità da Marte. Le immagini di Sol 227 (18/07) mostrano come non solo il manipolatore sia stato allontanato dall’HP3…

… ma anche “stowed” cioè riposto in posizione di riposo (ossia non più “penzolante”). Notare i piccoli movimenti che appaiono tra una foto e l’altra

A questo punto dovremmo essere pronti per usare la “benna”

EDIT: Aggiunta una immagine, rilasciata in un secondo tempo, alla sequenza della messa a riposo del manipolatore.

8 Mi Piace

Sol 230: l’ombra della benna si staglia sul terreno accanto alla talpa!
In realtà credo che abbiano atteso un sole alto per esplorare il fondo del foro in cui giace la sonda.

A un occhio inesperto non sembra che la situazione sia proprio quella prevista. Nel senso che il foro sembra abbastanza pieno e c’è del materiale sospetto (roccioso?) su un lato della cavità. :thinking: Ecco un ingrandimento:

Ovviamente è meglio aspettare un giudizio competente da parte dei tecnici della missione.

3 Mi Piace

Vorrei parlare di una cosa che mi è saltata agli occhi, spero di non andare OT…

Dalle immagini ho notato delle figure come quelle cerchiate qui sotto:

Secondo voi sono usate per avere informazioni dettagliate sull’assetto di HP3 sfruttando un algoritmo del genere? http://www.aforgenet.com/articles/glyph_recognition/

3 Mi Piace

Mi sembra molto probabile

Assolutamente sì.
Si chiamano fiducial markers e sono strausati in questo tipo di applicazioni (pilotaggio remoto di braccia robotiche / sonde / rover) per avere un tracking preciso.

https://media.springernature.com/original/springer-static/image/art%3A10.1007%2Fs11214-018-0520-7/MediaObjects/11214_2018_520_Fig21_HTML.png
Fonte InSight Mars Lander Robotics Instrument Deployment System

8 Mi Piace

Grazie :slight_smile:

La benna è vicina alla cavità della talpa e probabilmente non manca molto all’inizio delle operazioni di compattazione:

4 Mi Piace

GIF della “pala” in movimento.

Speriamo che l’operazione abbia successo

Per l’archivio, sempre dalle immagini di Sol 234. L’abbassamento della benna visto dalla IDC:

E dalla ICC

4 Mi Piace

Relativa Gif.

2 Mi Piace

La benna ha toccato?

4 Mi Piace

Quasi, ma ci siamo.

1 Mi Piace