Missione InSight

Il primo sollevamento, circa 12 cm, è atteso per domani.

4 Mi Piace

Confrontando queste due foto di Sol 203, mi pare che il sollevamento sia iniziato, no?

In questo ingrandimento della seconda si vede anche la talpa inclinata :grinning:.

4 Mi Piace

Gif animata del sollevamento!

6 Mi Piace

Sempre lo stesso Sol (203) immagine di un ulteriore sollevamento ripresa dalla IDC

E dalla ICC

In questo particolare ingrandito della stessa immagine, si nota come il foro scavato dalla talpa sia piuttosto largo. Il terreno inoltre deve essere piuttosto soffice, a giudicare dalla profondità delle impronte. La tesi che non sia abbastanza compatto per permettere lo scavo potrebbe essere fondata.

7 Mi Piace

Un’animazione che combina le attività di sollevamento di HP3 fino a questo momento:

6 Mi Piace

E questa è la situazione raggiunta a Sol 206 (26/06)

Solito ingrandimento:

3 Mi Piace

Ok confesso che il sollevamento fa impressione. Riguardo l’ipotesi di ricollocare lo strumento mi chiedo se sia possibile / semplice farlo preservando la capacità di srotolamento del nastro della talpa…certo fa effetto, dopo averne tanto parlato, vedere lo strumento effettivamente sollevato dal suolo, immagino la tensione di chi ci ha lavorato in questi mesi.

E’ vero che il cratere “largo” sembra suggerire intuitivamente un terreno particolarmente soffice / poco compatto, ma è anche quello che mi aspetterei di vedere nel caso la talpa avesse incontrato una roccia e si fosse scavata intorno un cratere via via più ampio con le continue vibrazioni nel tentativo di avanzare…

3 Mi Piace

Hanno ripoggiato la base a terra, ora il buco su vede molto meglio

Credit NASA/JPL/caltech

6 Mi Piace

E ora come fanno ripartire il penetratore?,Lo tengono fermo con la"mano" e lo posizionano?

1 Mi Piace

Bella domanda, fino ad ora si era parlato solo di ricompattare il terreno. Ma poi?

Compatteranno il terreno con la “benna” mentre attivano la percussione.
La speranza è che una volta entrato più in profondità, la quantità di terreno a contatto con la superficie del penetratore dovrebbe essere sufficiente a generare l’attrito minimo necessario a proseguire la discesa.

1 Mi Piace

Quindi senza aiutarlo con una pressione dall’alto.

Poi una volta entrato (:crossed_fingers:t2:), probabilmente riposizioneranno la truttura di superficie per ridare al cavo il giusto angolo di scorrimento ?

Così ha descritto la manovra il PI di HP3.

1 Mi Piace

Da un altra angolazione

3 Mi Piace

Tentativo di embeddare le due gif ufficiali direttamente qui:

8 Mi Piace

Nuovo articolo di Roberto Mastri pubblicato su AstronautiNEWS.it

4 Mi Piace

Molte foto a Sol 223 (13/07). Il manipolatore si è aperto e ha lasciato l’appiglio della struttura di supporto di HP3

La “manina” verrà poi messa in posizione di riposo (stowed), condizione necessaria per poter utilizzare la benna (quella cosa nera che si vede in alto sul braccio robotico) per far pressione sul terreno (per i dettagli si veda l’articolo del post precedente).

Archivio immagini: https://mars.nasa.gov/insight/multimedia/raw-images/

3 Mi Piace

a giudicare dalle impronte vicino al penetratore mi sembra polvere davvero fine

1 Mi Piace

Piccole novità da Marte. Le immagini di Sol 227 (18/07) mostrano come non solo il manipolatore sia stato allontanato dall’HP3…

… ma anche “stowed” cioè riposto in posizione di riposo (ossia non più “penzolante”). Notare i piccoli movimenti che appaiono tra una foto e l’altra

A questo punto dovremmo essere pronti per usare la “benna”

EDIT: Aggiunta una immagine, rilasciata in un secondo tempo, alla sequenza della messa a riposo del manipolatore.

7 Mi Piace

Sol 230: l’ombra della benna si staglia sul terreno accanto alla talpa!
In realtà credo che abbiano atteso un sole alto per esplorare il fondo del foro in cui giace la sonda.

A un occhio inesperto non sembra che la situazione sia proprio quella prevista. Nel senso che il foro sembra abbastanza pieno e c’è del materiale sospetto (roccioso?) su un lato della cavità. :thinking: Ecco un ingrandimento:

Ovviamente è meglio aspettare un giudizio competente da parte dei tecnici della missione.

1 Mi Piace