MISSIONE SHUTTLE AL FEMMINILE

Cari amici, sono ormai tanti anni che vediamo volare lo Shuttle e lo abbiamo visto volare in tutti i modi e con vari tipi di equipaggi.
Dopo tanti anni, sono arrivate , finalmente, anche le missioni comandate da una donna astronauta.
Ora io mi chiedo: non sarebbe ora , almeno adesso che manca poco alla fine del programma, di fare una missione che veda un equipaggio composto da sole donne?
Come mai la NASA non ha mai pensato a fare qualcosa del genere? forse per sfiducia verso l’altro sesso o forse perchè non ci sono abbastanza donne nel corpo astronauti?
Voi tutti, cosa ne pensate a riguardo?
Se è vero che ormai tutto è uguale per tutti, non dovrebbe esserci una missione del genere?
Tra tutte le altre cose , che ora tralasciamo, non sarebbe anche una bella pubblicità pure per il nuovo programma CEV?

Si è vero, onestamente sarebbe un bel colpo all’immagine della nasa, però è anche vero che le donne non sono moltissime…

A dire il vero la NASA già ci pensava 7 anni fa, dopo il secondo volo di Glenn.

http://www.space.com/news/spaceagencies/shuttle_female.html

:smiley:

Attualmente non conosco il numero esatto degli astronauti a disposizione, della NASA, ma penso che avranno pure 6 donne pronte da mandare nello spazio.
Se si guarda come rilancio dell’immagine, sarebbe un bel colpo per " riprendersi" dal dopo Columbia.

Non sono piu’ gli anni 60 quando si poteva rincorrere il primato per il gusto del primato. Oggi una missione del genere dovrebbe essere giustificata in qualche modo e credo che persino la NASA faticherebbe ad inventarsi qualcosa.
Come non ricordare per esempio del secondo volo di Glenn presentato come una grande occasione scientifica e che ad oggi non credo che abbia fruttato un solo articolo pubblicato in letteratura medica…

Potrebbe essere anche una questione puramente di numeri, questo è l’elenco degli astronauti attivi USA:

http://www.jsc.nasa.gov/Bios/astrobio_activemgmt.html

e così ad occhi e croce sembra che le donne siano 1/3 che è più o meno il rapporto che c’è in ogni missione sullo shuttle, quindi se si dovesse avere una missione tutta rosa si dovrebbe “forzare” la selezione e dare maggiori opportunità ad alcune astronaute… mentre mantenendo lo stesso rapporto fra astronauti totali e astronauti nella missione tutti avrebbero le stesse opportunità… è un ragionamente un po’ astruso però… :?

Non è un’impresa da fare per essere i primi, ma più che altro , per tentare qualcosa che non è mai stato fatto.
Se poi il problema è il numero di astronauti donne, allora si potrebbe optare per un equipaggio sulla ISS tutto al femminile.
Li non ci sarebbero scuse, trovare tre donne , penso, che sia più facile che trovarne 6-7.
Fare una missione con solo donne? a che pro?
Per prima cosa per il semplice fatto di volerlo,poi per fare notizia e far si che i media ne parlino più del solito; per il semplice fatto che come è per gli uomini, la stessa cosa è per le donne.
Per uguaglianza!

Secondo me - anche se non criticherei una missione al femminile, anzi viva il gentil sesso - un vero colpo d’immagine per la nasa sarebbe il portare a termine un intelligente programma spaziale dall’inizio alla fine, tagliando in itinere il meno possibile con un occhio in più agli esperimenti scientifici…

Secondo me - anche se non criticherei una missione al femminile, anzi viva il gentil sesso - un vero colpo d'immagine per la nasa sarebbe il portare a termine un intelligente programma spaziale dall'inizio alla fine, tagliando in itinere il meno possibile con un occhio in più agli esperimenti scientifici...

Amen!