Modellini celebrativi Apollo by Revell

Guardate cosa ho trovato!

http://www.modellismogianni.it/catalogo/risultati.php?tipo=totale&ricerca=apollo&cerca=Cerca

1/48, largh 15cm, 25.40E

1/96, altezza 18 cm, 19,00E

1/32, lunghezza 32cm, 54,00E

C’e’ un punto vendita a Roma, a chi interessa…

I modelli Revell sono vecchi come il cucco e si vede.
Sono sempre gli stessi stampi riproposti ad intervalli regolari, in relazione alle varie “celebrazioni”.

Prendiamo ad esempio il kit 1/96 sebbene il LM sia sufficientemente buono il CSM è un Block 1, impropriamente spacciato per il Block 2 (quello di tutte le missioni manned Apollo).
Lo stesso identico CSM, con lo stesso piedistallo, fa parte di un altro kit della Revell quello relativo alla missione ASTP.

Dopo tutti questi anni non credo sia pretendere tanto se la Revell si degna di fare un nuovo stampo per il CSM!!!

Concordo appieno!! Se li vuole riproporre ancora, la REVELL dovrebbe almeno aggiornare i modelli e renderli più simili agli originali. :ok:

Il LEM in 48 l’ho preso da poco e non è male, ma il resto è esattamente come dite. Credo che siano antichi stampi Monogram rieditati dalla Revell. Almeno il LEM di sicuro.

Salute e Latinum per tutti !

ma anche realizzarli un una scala più degna… sopratutto il LM, non sarebbe male…

Io non credo: ho comprato da poco questo kit, e a differenza del vecchi Monogram a questo mancano deflettori di fiamma sotto gli RCS. Il kit di correzione della New Ware, infatti, include i suddetti deflettori in fotoincisione ma non i supporti degli stessi, che devono essere riciclati dal kit originale. A meno che alla Revell non si siano dimenticati un pezzo di kit, lo stampo è sicuramente diverso.
E’ curioso come in tutti questi anni siano riusciti addirittura a peggiorare il tutto :rage:
Per quanto riguarda il CSM/LM 1/96 il modulo di servizio è effettivamente un block I, ma a questo si rimedia con un altro kit della New Ware. I deflettori di fiamma purtroppo mancano anche in questo LM, ma si potrebbe comunque usare senza per riprodurre Apollo 9 e 10

Quali sono i deflettori di fiamma che mancano? Sto finendo il kit e se mancasse qualcosa ci rimarrei male…

sono quelle piastre sotto agli ugelli, messe nelle missioni successive alla prima, credo per non danneggiare il lander…

http://mek.kosmo.cz/newware/nw068p.htm

ma esiste una qualche logica nel modo in cui sono colorati i vari pannelli del modulo di risalita?!? non ci sto capendo niente, le istruzioni sono a dir poco oscure, e le foto del modellino (v. link sopra) e del lem vero sono discordanti…
non ci sto capendo niente!

Hai ragione, mi sono immerso in foto, disegni e manuali. ALla fine l’ho dipinto rosa e verde, visto che negli anni 60 andava di moda la pop art ed il movimento hippy. Anzi, ora che ci penso devo ancora disegnare un bel fiore giallo sul portello.

Ah cacchio ecco a che servivano… pensavo fossero riflettori di chissà cosa, quindi devo metterli sotto gli ugellini, non sopra! Mannaggia… ma sull’11 c’erano o no?

Come base, per realizzare il modello, dovresti prendere le foto della NASA. Comunque è da far presente che in ogni missione c’erano delle piccole varianti.
Maggiori informazioni le puoi trovare sul sito: ninfinger.org
li hai una moltitudine di siti da guardare e studiare!

C’erano. Furono montate in extremis, col vettore già in rampa, ma c’erano.

Tra l’altro sono ben visibili in tutte le foto scattate da Armstrong ed Aldrin sul suolo lunare che riprendono il LM.

cavoli, quindi doveva essere un bel problema non averli… cioe’?
Si “bruciava” il modulo di discesa?!? ma non erano motori a razzo…
quindi, quale problema risolvevano?

per montare 4 pezzi sul lem gia’ accartocciato nel vettore… doveva essere veramente urgente!

Proteggevano appunto la struttura dagli scarichi degli ugelli dell’RCS.
Perchè non erano “motori a razzo”?

che ne so, non erano truster di controllo assetto a idrazina?!?

Appunto

Quindi motori a razzo :smiley:

pensavo che l’idrazina venisse solo espulsa a pressione… che ne so…