Nuovo imminente lancio in Iran

Segnalo, da spaceflightnow.com, l’imminente lancio di un nuovo satellite Iraniano per l’osservazione terrestre, Fajir, portato in orbita dal vettore Safir, previsto per il 23 maggio.
Purtroppo non ho trovato alcun sito ufficiale che ne parla, per informazioni riporto:
http://phys.org/news/2012-05-iran-satellite-nuclear-day.html

Spaceflightnow.com ha spostato la previsione del lancio a domani 23 Maggio. Gunter’s Space Page e “2012 in spaceflight” di wikipedia confermano tale data quantomeno in TBD. :wink:

Ho corretto, grazie :smile:

ecco due link
http://www.uskowioniran.com/2012/05/iran-to-launch-fajr-satellite.html

http://www.irna.ir/News/Politic/Imminent-launching-of-Fajr-satellite,-sign-of-Iran%E2%80%99s-might,-defense-minister/80140374
il satellite (quello all’estrema destra)

Ancora non si sa nulla…
L’unico commento che ho trovato è forum.nasaspaceflight.com, dove si suppone maltempo nella località che ospita il centro di lancio, Semman.
Dallo stesso sito:

http://forum.nasaspaceflight.com/index.php?topic=28927.0

(posso mettere il link ad un altro forum?)

le possibili finestre di lancio.

Il direttore dell’Agenzia Spaziale Iraniana Hamid Fazeli ha annunciato che il lancio del satellite Fajr, previsto inizialmente per il 23 maggio, ma possibile durante una finestra di lancio che si estendeva fino a buona parte del mese di giugno, è stato rimandato.
Le ragioni del rinvio non sono state rese note, in ogni caso Fazeli ha reso noto che il satellite sarà lanciato entro l’anno iraniano (quindi entro il 20 marzo 2013).
Il satellite in questione è basato sulla tecnologia del primo satellite iraniano ad essere lanciato, Omid, che ha fatto dell’Iran la nona nazione ad inviare un satellite costruito nel proprio paese nello spazio, tuttavia, ha alcune importanti novità: pannelli solari ed una particolare elica al plasma per cambiare orbita.
Esso verrà lanciato con la versione 1B del lanciatore Safir, costituito da due stadi a propellente liquido.
A causa dello slittamento dell’invio di questo satellite in orbita, è possibile che altri due satelliti costruiti in Iran vengano lanciati prima di Fajr.
La missione di Fajr sembra essere problematica: il primo annuncio del suo lancio risale a Agosto 2010, sono seguiti una serie di rinvii e nuovi test.

Assolutamente lungi da me fare il complottista, ma che c’entri qualcosa questo problema ai PC iraniani?

Vittorio, grazie per il link. Davvero interessante.

[OT]: taaaanti anni fa, prima di questa follia, si diceva che l’unico computer sicuro è dentro un blocco di cemento, schermato con piombo, guardato a vista da uomini armati, e SPENTO. E qui siamo in guerra, magari piuttosto fredda, ma non facciamoci illusioni [/OT] …

Ma cos’e’ un “elica al plasma”? Non trovo nulla in giro, specie come mezzo di locomozione. Non e’ che qualcuno me lo spiega?
(non sara’ che era un plasma propeller, nel senso di propulsore al plasma? il termine in inglese e’ ambiguo, in questo senso… :flushed:)

Me sa’… Un po’ come nella scena della Prop Room nel teatro nel film Top Secret!, dove prop indica sia gli oggetti di scena che le eliche, e la prop room del teatro era piena di eliche…

Come la stampante che Bull consegno’ alla Difesa Aerea Irachena subito prima della seconda Guerra del Golfo, quella del 1991, e loro fessi la collegarono pure…

Il termine che ho letto io è “pulsed plasma thruster”, elica al plasma l’ho tradotto io letteralmente…effettivamente mi chiedevo anche io cosa fosse, ma poi avevo da fare e mi sono limitata a dare la notizia…tra l’altro pensavo la traduzione fosse elica, ma scopro in realtà che è propulsore, wikipedia lo spiega benissimo:
http://en.wikipedia.org/wiki/Pulsed_plasma_thruster
Quanto al virus informatico potrebbe centrare come no…ultimamente ho provato a seguire le vicende spaziali iraniane, quale nuovo Paese che sta sviluppando una tecnologia autonoma, ma non è semplice, anche perché suppongo che le poche notizie vengano date in persiano, e poi vengono tradotte in inglese, quindi, chissà da dove si parte e dove si arriva…oltretutto che una cosa del genere, come la maggiorparte delle informazioni che di altri sistemi spaziali conosciamo è impensabile vengano rese note, specie nella delicata situazione che sappiamo.

Ah, facile, per gli addetti ai lavori :wink: - potrebbe essere un propulsore al plasma “helicon” che utilizza una particolare geometria del campo EM per riscaldare il plasma. Ci lavora molta gente, fra cui i Russi. Da “helicon” a elica il passo è breve.

Smiley, quella della stampate Bull ce la devi raccontare.

Sono andato a ricercare le fonti, e a quanto pare risale ad un pesce d’aprile…

http://www.theregister.co.uk/2003/03/10/one_printer_one_virus_one/

Mi spiace quando una leggenda urbana muore cosi’…

:cry: Sniff…