Nuovo incidente Malaysia Airlines: Abbattuto per errore Boeing 777

Il noto osservatore amatoriale di satelliti Marco Langbroek parla il ruolo dei satelliti SBIRS e SIGINT nelle indagini sull’incidente.

No,no,chiunque sia stato non credo che l’abbattimento di un aereo passeggeri fosse volontario.

Io sostengo la tesi per cui i ribelli , supportati dai russi nell’utilizzo degli apparati antiaerei, abbiano scambiato il Boeing per un cargo militare ucraino … Mi sembra l’ipotesi più verosimile

Le livrea sono somiglianti ma l’aereo di Putin è un quadrimotore, mentre il 777 è un bimotore

Si vero, ma se davvero volevano abbattare l’aereo di Putin, ed avevano avuto una soffiata che passasse di li, di sicuro non ne conoscevano ora e percorso visto che, spero per lui, che restino cose riservate e non sventolate ai 4 venti.
Ora immaginati un po di gente che lo cerca con un binocolo e vede nell’area prevista ed all’ora prevista un aereo a 10.000m di quota, quindi parecchio lontano anche se fosse proprio sopra di lui, che come livrea ci assomiglia davvero molto non sta certo a guardare se ha 2 o 4 motori… da l’ordine di sparare e basta.

Giusto per fare un po di complottismo gratuito ed associare ulteriormente a Ustica ciò che è avvenuto ieri, non credo che l’aereo presidenziale di putin abbia molto da invidiare all’airforce one come controlli anti attacco e difese passive, e se davvero i due aerei volavano vicini al lancio del missile, l’aereo di putin potrebbe anche aver volutamente fatto in modo che il missile colpisse l’aereo piu vicino e non lui… meglio 300 anonimi morti ed un Putin vivo che il contrario… almeno dal suo punto di vista.

Dopo di che fare i complottisti ad evento avvenuto è sempre molto semplice…

Ma con quale strumento è possibile risolvere apprezzabilmente la livrea dell’aereo a quella quota da terra (contando poi che è per la maggior parte laterale…)? :thinking:

Secondo quanto scritto su Repubblica (mi pare), i 2 aerei hanno semplicemente intersecato le rispettive rotte, ma sopra Varsavia. Un bel po’ in là

Potrebbe essere. In effetti anche in Ucraina i folli nazionalisti non mancano e nei mesi scorsi l’aviazione ucraina ha bombardato cittadine e villaggi. Ho visto un video girato in una strada dopo il passaggio di un su-25 ucraino. Era piena di civili tra cui donne e vecchi. Grumi di sangue e borse della spesa.
Eventi del genere potrebbero aver spinto il Cremlino ad attuare una tattica come quella descritta da Alcibiade. Anche se ritengo che un sistema antiaereo cosi complesso poco ha a che fare con un esercito composto da milizie che seguono tattiche di guerriglia.
Dovrebbero essere molto supportati.
Comunque queste sono ipotesi.

Ma non ho capito inoltre da dove arrivi la certezza che il missile fosse terra-aria e non aria-aria. non ho trovato riferimenti alla fonte di questa notizia. Qualcuno ha info più precise?

Io direi che la questione aereo di Putin sia abbastanza una coincidenza. Quanti secondi d’arco può essere un 777 a 10km di altezza? Io direi abbastanza pochi, io non sono un esperto militare ma con strumentazione da campo è abbastanza complicato riconoscerne la livrea come giustamente ha osservato Fil0.

Comunque fatto agghiacciante veramente.

Io ho solo letto che:

MH17 was downed on the afternoon of July 17 by a surface-to-air missile in the disputed eastern border of the Ukraine with Russia where Russian separatists are fighting the Ukrainian military.

fonte:
http://aviationweek.com/commercial-aviation/mh17-flight-route-approved-eurocontrol-safe-icao-iata

al terzo paragrofo

Ne parla anche l’articolo di Marco Langbroek che ho citato pochi post sopra, insieme con altre interessanti considerazioni tecniche.

OK! Grazie. Hanno rilevato la traccia IR e i segnali del missile via satellite. Mi mancava questo particolare.

è quello che mi chiedevo anche io oggi…volete dirmi che hanno abbattuto un aereo a 10000 metri dopo averlo identificato con un binocolo? chiunque sia stato, alla fine, ci sono due possibilità…un errore, nel senso che pensavano di abbattere un altro aereo, oppure un abbattimento volontario per accusare il nemico e/o favorire un’escalation del conflitto…in ogni caso, il risultato è agghiacciante.

No, il tuo secondo scenario permettimi è inammissibile, non voglio credere che un essere umano sia in grado di premere quel bottone…

Veramente se l’intenzione era quella di favorire l’escalation del conflitto mi pare che un’azione cosi scioccante possa ottenere l’effetto contrario, ossia quello di un aumento della riprovazione internazionale (ma, probabilmente, non solo) del conflitto!
Sent from my Lumia using Tapatalk

Ma come?! Con il tuo FiLLT!

Lo speravo anche io ma stamattina ho letto che il governo ucraino sta facendo pressioni ai governi occidentali per avere più armi e più sofisticate.
Ho paura che gli Stati Uniti potrebbero anche esaudire questi desideri tanto le conseguenze del conflitto le paga l’Europa.
Non ho nessuna simpatia per il governo russo ma ma gli ucraini che sono al potere ora sono dei pazzi scatenati.

Commento dopo due giorni… ero al CERN :slight_smile:
Pare che i separatisti possano aver messo le mani su un sistema Buk e quello è sicuramente in grado di tirar giù un 777 a FL330, magari con l’aiuto di operatori “prestati” dalla Russia (il Buk è complesso).
In più stanno negando l’accesso agli osservatori dell’OCSE, presenti in zona. Due più due… e sono sulla scenda da due giorni, per cui possono aver modificato molte cose. Non credo neanche che dall’esame di CVR e FDR si possa capir qualcosa di più, mica ti dicono chi ha premuto il pulsante di sparo.
Ovviamente potrebbero anche essere i pazzi scatenati ucraini (concordo con Lucio), per far ricadere la colpa sugli altri. Ci sono anche presunte intercettazioni, vedere il solito http://avherald.com/h?article=47770f9d&opt=0 - pare credessero di aver tirato giù un AN-24.

Nel frattempo il ministero dei trasporti malese non conferma il recupero dei Flight Recorder.

No, li hanno ancora i separatisti. E infatti li stanno accusando di occultare le prove, e i malesi premono per poter accedere al sito. Secondo me la negazione dell’accesso al sito è un’autoaccusa.
Non vedo prese di posizione europee, eppure il volo partiva dall’Olanda ed aveva a bordo oltre 200 cittadini UE. Dov’è la nostra politica estera?