Nuovo metodo per contattare Spirit

L’inverno marziano appena conclusosi è stato il più freddo da quando Spirit vi è giunto, raggiungendo i -65°Celsius.

Il Rover si è posto in uno stato di “ibernazione” dirottare l’energia per riscaldare le strutture vitali. Passato il solstizio d’inverno e iniziate ad allungarsi nuovamente i SOL Spirit non si è risvegliato; infatti si è guastato l’Orologio di Missione per cui la sonda non è più in grado si avere cognizione del tempo. Per ricevere messaggi bisognerà attendere la piena carica elettrica prevista per Settembre prossimo.

Ma gli ingegneri al JPL hanno deciso di non aspettare ed invece di attendere che sia Spirit a comunicare con la Terra hanno invertito la procedura passando alla cosi detta “sweep and beep”, secondo la quale sono inviati specifici segnali al Rover ai quali deve rispondere con un segnale acustico.

Sarà proprio questo “beep” a dare il messaggio che il MER non ha subito danni.

Per ore nessun segnale è giunto da Marte, ma la tecnica è in procedura automatica, quindi a Pasadena si attende.

Ma come fanno gli orbiter attorno a Marte a sentire i segnali acustici provenienti dal rover? Ci vuole una sensibilità enorme!

Beh non è un “beep” acustico, è comunque un segnale radio…

dubito che Spirt urli :stuck_out_tongue_winking_eye:

piuttosto invierà un beep tipo Sputnik :wink:

Edit: scusa Albyz mi hai preceduto e non l’ho visto!