Orion Comander modul...foto interno con astronauti e tuta...


#1

Ecco una delle prime foto del interno dell mockup di Orion (versione 6 membri)
completa di astronauti con tuta e casco…

Secondo l’autore del articolo (http://telstarlogistics.typepad.com/telstarlogistics/2007/12/index.html)…:

“They’ll get a downgrade to economy class when NASA begins flying its next-generation spacecraft to the International Space Station and (eventually) the moon.”

Che ne pensate …?

E qui su Aviation Week and Space Technology…:


#2

Anche i sedili devono essere, a loro volta, dei mock-up: si vede chiaramente che sono stati realizzati a partire da profilati di alluminio estruso (tipicamente dei Bosch, oppure in Italia i Robotech della Betti Sistemi…), evidentemente ben lungi dall’essere quelli “definitivi”, i quali (almeno si spera) dovrebbero avere un aspetto più “aeronautico” se non proprio spaziale.

Per quanto riguarda i profilati ne ho una conoscenza più che accurata dato che sono stati spesso impiegati, qui al MARS, per la realizzazione di rack ed attrezzature sperimentali, molte delle quali sono state portate in volo sia su velivoli convenzionali che sull’Airbus A300 ZERO-G nell’ambito delle campagne di volo parabolico dell’ESA.


#3

Belli comodi e inscatolati…

Sì, è vero, è molto meglio dello Shuttle! :rage: :rage:

P.S.: sono pure sfortunato.
Ogni volta che inizio a convincermi per accettare Orion, sbuca fuori una notizia così…

OK, Albyz, taccio…


#4

Invece secondo me è molto spazioso, per far stare sei persone lì dentro c’è eccome
se c’è spazio! Archi, i sedili poi una volta in orbita saranno “foldable” o per dirla all’italiana
saranno “ripiegabili”?


#5

Per me questo articolo è decisamente semplicistico e superficiale, nonchè inesatto in un paio di punti: innanzitutto l’autore dice che lo shuttle ha tre ponti, il che è anche vero, ma solo due sono utilizzabili dall’equipaggio perchè quello inferiore è in realtà una equipment bay ed è piena di strumentazione. Si parla dello shuttle come se fosse un transatlantico, ma ci si dimentica di dire che senza i moduli Spacehab, lo spazio pressurizzato diviso per 7 persone potrebbe essere addirittura inferiore a quello dell’Orion diviso 4.
Inoltre si afferma che l’equipaggio sarà di 4 persone “for week-long trips to the moon”. Da quando in quà servono settimane per andare sulla Luna? La missione durerà veramente delle settimane, ma la maggior parte del tempo sarà speso sulla superficie selenica con l’Altair, non certo in orbita con l’Orion.
La mia personalissima opinione è che l’autore non sia poi così ferrato nè sullo shuttle, nè sull’Orion, e non abbia ben presente le caratteristiche e lo scopo di entrambi i veicoli :point_up:


#6

E di monnezza.

Paolo Amoroso


#7

Bah… a parte l’articolo in cui quoto Spock e che tralascerei nel commentare… non mi pare così male… sarebbe comunque interessante vedere anche la versione “orbitale” ovvero con gli astronauti svestiti e i seggiolini stivati… tanto per rendersi l’idea degli spazi… così è assolutamente impossibile fare un discorso di questo genere… basta guardare l’upper deck dello shuttle durante il lancio o appena dopo con gli astronauti vestiti e i seggiolini ancora agganciati per vedere che non ci si può muovere… poi come detto… 6 astronauti non li vedremo forse mai volare in missioni nominali… per cui credo si sia scelta la configurazione peggiore per parlare di spazi (sarà un caso? visto il tenore dell’articolo forse no…)

x Archi
Non credo i sedili siano molto diversi dai definitivi, saranno degli strapuntini, simili a quelli dello shuttle, forse un po’ più imbottiti non avendo il paracadute… ma principalmente per non essere ingombranti in orbita molto snelli…


#8

Dubito che l’equipaggio standard di una missione verso la ISS sarà di sei Astronauti.
Il numero di sei è calcolato in base all’esigenza di un eventuale rientro di emergenza di tutto il personale a bordo della stazione.
Le tute sono delle ACES con overgarnment arancione.
Con ogni probabilità le combinazioni spaziali definitive saranno delle tute IEVA (in grado cioè di poter effettuare anche delle sortite extraveicolari),e quasi certamente saranno bianche,sia per essere “EVA rated” sia perchè non essendo necessaria l’eiezione degli Astronauti dal veicolo,come sullo Shuttle,non ci sarà neanche la necessità di un colore così brillante.
Confermo che sullo Shuttle,con un equipaggio di sette persone lo spazio a disposizione per ciascuno è davvero pochino.


#9

Probabilmente le ACES sono state impiegate per verificare gli “ingombri” di massima all’interno della capsula.
E’ assodato che le tute della prossima capsula NASA dovranno essere IEVA ma non avranno cmq ingombri troppo lontani da quelli delle ACES.


#10

D’accordo, è un modello. Però ricordo che Orion doveva portare 4 astronauti, non sei. forse ricordo male.
Immagino che i due a sinistra siano i piloti, vista la posizione alta ed il cruscotto davanti a loro, però l’interno mi pare molto spoglio. L’Apollo era più piccola, portava 3 astronauti e quando l’ho vista da vicino a Londra non mi pare che offrisse molto spazio.


#11

Probabilmente per foggia e, sopratutto, dimensioni sarà come dici tu.
La mia nota riguardava il “come” sono stati fatti i sedili nel mock-up che mi sembravano alquanto “artigianali” (nel loro uso dei profilati in alluminio), in tal senso mi aspetto che il modello di volo sia realizzato in maniera differente, tutto qui.

Per rispondere alla domanda, molto pertinente, di jacopoch: anche io sono dell’idea che i sedili siano “ripiegabili”, sopratutto quelli inferiori.


#12

Dovrebbe essere 4 astronauti x la luna,e 6 per la ISS…


#13

6 per l’ISS mi sembra sbagliato perchè6 sarà il totale degli astronauti presenti sull’ISS tra russi, europei, giapponesi e americani…io penso 4 o 3


#14

Si,alla fine non saranno più di quattro per la ISS.
Consideriamo che la Soyuz ne porta tre,e che l’eventuale CTV Europeo dovrebbe portarne pure tre.
Insomma i numeri sono quelli.
Poi nel caso non auspicabile di un evacuazione della stazione,Orion potrà far rientrare tutti i sei membri di equipaggio.


#15

Giusto, però bisogna considerare l’equipaggio dell’orion, non è che rimarrebbero tutti e 6 sulla ISS, qualcuno tornerà pure indietro! comunque sì, in generale 6 sono un po’ tanti per una missione verso la stazione spaziale.


#16

Certo,ma anche senza il CTV ci sono sempre le Soyuz.
Dubito che il cambio degli equipaggi sia lasciato esclusivamente sulle spalle della NASA.
Inoltre l’Orion non sarà come lo Shuttle,che raggiunge la ISS,svolge i suoi compiti e rientra dopo una settimana.
E’ probabile che la capsula trasporti tre o quattro membri della stazione,e che rimanga attraccata per mesi.


#17

Ma la strumentazione un pò più tecnologica non ci sarà? perchè a vderlo così anche a me sembra un pò spoglio


#18

E’ vero, non c’è tutta questa differenza…

Apollo CM = 6,17 m[sup]3[/sup] - 3 posti
Orion CEV = 15 m[sup]3[/sup] circa - da 4 a 6 posti
Space Shuttle = 74,36 m[sup]3[/sup] - da 6 a 11 posti

:rage: :rage:


#19

In molti saremo a rimpiangerlo, caro Monzi, in molti… :cry: :disappointed:


#20

Per me non è irrealistico pensare a missioni verso la ISS con equipaggio a 6 membri. Pensate a cosa si fa adesso con la Soyuz: l’equipaggio rimane in orbita 6 mesi, ma dopo 3 mesi la capsula viene sostituita con una nuova portata da un altro equipaggio che rimane in orbita qualche giorno per compiere esperimenti. Mi sembra sensato che con l’Orion, anche se si cambiassero 3 membri della expedition alla volta, si faccia comunque volare la capsula a pieno carico, e i 3 membri che non si uniscono all’equipaggio della ISS tornerebbero a terra assieme ai 3 sostituiti sulla Orion vecchia.