Pallone venusiano di lunga durata

L’ESA sta studiando una serie di concetti di missioni interplanetarie innovative per il futuro prossimo. Questa e’ una
http://sci.esa.int/science-e/www/object/index.cfm?fobjectid=38403

"Venus has been targeted because in-situ exploration of the atmosphere of Venus is both scientifically interesting and technologically challenging."

Mi piacerebbe sapere davvero quale tipo di tessuto o chissà cos’altro hanno inventato per far sì che un pallone aerostatico possa volare nell’atmosfera di Venere con il calduccio e con il tasso di acidità altino che c’è da quelle parti…
Chissà se ne vedremo mai volare uno…
Intanto Godspeed Venus Express!!

"Venus has been targeted because in-situ exploration of the atmosphere of Venus is both scientifically interesting and technologically challenging."

Mi piacerebbe sapere davvero quale tipo di tessuto o chissà cos’altro hanno inventato per far sì che un pallone aerostatico possa volare nell’atmosfera di Venere con il calduccio e con il tasso di acidità altino che c’è da quelle parti…
Chissà se ne vedremo mai volare uno…
Intanto Godspeed Venus Express!!

Uno dei “trucchi” gia’ usato dai palloni aerostatici dei Vega era quello di volare a quota sufficientemente alta (verso i 50 km) dove la temperatura e’ attorno alla trentina di gradi, la pressione di qualche atmosfera e il cielo e’ “sereno” con poche nuvole e aerosol acidi

Con una condizione meteo così viene quasi quasi voglia di farci una visitina per trascorrerci le vacanze…
Scherzi a parte la missione sarebbe veramente interessante.
Potremo avere una vera cartografia dall’alto! Altro che le immagini radar!