Panoramica dei lanciatori Lunga Marcia attivi e in sviluppo

C’è già

4 Mi Piace

Nuovo articolo di Marco Carrara pubblicato su AstronautiNEWS.it

5 Mi Piace

Altri particolari sul Lunga Marcia 9.

4 Mi Piace

Strano, non doveva diventare obsoleto? :thinking:

Un articolo che sottolinea l’incertezza sul lanciatore super pesante di fine decennio, diversi enti parlano ora del lunga marcia 9, ora del nuovo lanciatore alternativo manned. Non è chiaro se ci sarà spazio per tutti e due, se lo sviluppo sarà parallelo o alternativo.

2 Mi Piace

Una bella infografica di Reuters con, tra le altre cose, i razzi Lunga Marcia attivi, obsoleti e programmati in scala e col numero di lanci aggiornato al 2019:

8 Mi Piace

Si sta testando un nuovo tipo di serbatoio per il lunga marcia 5, si passa da una lega in alluminio a una in composito dalla densità molto minore.

7 Mi Piace

Qualche dettaglio in più nel tweet e soprattutto nelle risposte del tweet di DFH, con una bella infografica di ULA sulla percentuale di pesi e costi dei componenti dei vari stadi:

4 Mi Piace

È arrivato un lunga marcia 7A a Wenchang. Questa è un’ottima notizia, il 7A è rimasto l’unico lanciatore che ha fallito al volo di prova e non è stato ancora ritentato un nuovo lancio. Con questo lancio, di cui ignoro il payload, ma visto che è già a Wenchang probabilmente lancerà entro un mese, la nuova flotta di lanciatori Lunga Marcia sarà finalmente completa e testata.

Non solo, il 7 e il 7A potrebbero nel giro di un paio d’anni raggiungere il 70% della quota dei lanci dei voli orbitali di vettori non commerciali, mettendo finalmente in pensione il 2, 3 e 4.

La differenza tra 7 e 7a è nel terzo stadio aggiuntivo, quello che ha portato al fallimento al volo inaugurale di marzo 2020.

7 Mi Piace

Forse spunterà pure un 6A quest’anno tra la flotta Lunga Marcia. Sinceramente è il più piccolo razzo coi Booster a mia memoria, al momento non mi immagino un caso d’uso commerciale appropriato, ma vedremo.

3 Mi Piace

Il 24 febbraio, attraverso la TV statale, la Cina ha dichiarato che si prosegue con lo sviluppo del Chang Zheng 9, il lanciatore superpesante crewed in grado di portare 140 tonnellate in LEO e oltre 50 sulla Luna. Pare anche abbiano intenzione di “renderlo recuperabile tutto o in parte”.

7 Mi Piace

Ecco un’altra presentazione del lanciatore superpesante senza ancora un nome, quello intermedio tra il CZ-5 e il CZ-9, che potrebbe essere usato in futuro per il trasporto di equipaggio verso la Luna, la slide questa volta è bilingue fortunatamente:

4 Mi Piace

C’è qualche lanciatore commerciale tra tutti questi lunga marcia delle grafiche qui sotto:

9 Mi Piace

C’è una piccola novità riguardo lo sviluppo del CZ-6A che fa presagire che il debutto non tarderà, anzi forse arriverà entro la fine dell’anno: a Taiyuan è iniziata la costruzione di una nuova rampa di lancio che dovrebbe essere dedicata proprio a questo lanciatore.

Non conosco ancora le specifiche, ma dovrebbe essere esageratamente più grande del CZ-6.

7 Mi Piace

Dovrebbe avere un secondo stadio allungato e dello stesso diametro del primo, mentre ora ha un diametro minore, e 4 booster sul primo stadio con un notevole incremento del payload.

2 Mi Piace

Ecco una bella foto di modelli in scala di tutti i nuovi lanciatori, esposti al convegno di Zhuhai in corso in questo momento:


Fonte: China Aerospace su Weibo
A sinistra si vede il piccolo CZ6 con accanto il molto più grande CZ6A di cui parlavamo due post più sopra. Poi ci sono i già noti CZ7 e CZ7A e i due mostri in progettazione, il primo senza un nome ancora (probabilmente sarà CZ5DY, che sta per Deng Yue, atterraggio sulla Luna), il secondo CZ9. Seguono il CZ5, CZ5B e CZ8.

9 Mi Piace

Nuovo articolo di Gianmarco Vespia pubblicato su AstronautiNEWS.it.

6 Mi Piace

Nuovo articolo di Gianmarco Vespia pubblicato su AstronautiNEWS.it.

5 Mi Piace

Slancio del programma cinese, pare che la data del primo CZ-5DY si anticipi al 2026!

Questo è il razzo che servirà a mandare gli astronauti sulla Luna, il nome non è ancora ufficiale così come manca ancora l’autorizzazione del governo, ma lo sviluppo sta comunque procedendo molto meglio del previsto.
DY (登月, Dengyue) sta per atterraggio sulla Luna in cinese.

7 Mi Piace

In occasione del 400° volo, la CCTV ha fatto un servizio sui due prossimi razzi in sviluppo.
Si vede qualche animazione e si legge qualche specifica:
https://weibo.com/tv/show/1034:4712905715941461?from=old_pc_videoshow (video in cinese)
Nel video si vede anche Long Lehao (il più anziano), uno dei leader del programma lunare cinese, che commenta lo sviluppo accelerato del CZ-5DY, che praticamente è fatto solo di tecnologia matura senza apportare nessuna novità sostanziale (si può vedere come un CZ-5 Heavy, tre primi stadi legati insieme). Lui stesso afferma che per il 2026 è pronto.
All’inizio del video si vedono le specifiche del CZ-9, già note, nella versione più potente siamo a 104 metri di altezza, 9,5 metri di diametro, 4 booster laterali, 140 tonnellate in LEO, 50 tonnelate verso la Luna. Nell’animazione si vedono anche due versioni meno potenti, una con due booster e una senza booster laterali. Non ci sono specifiche su queste varianti. (foto tratta dal video)

7 Mi Piace