Passaggio della ISS davanti a Saturno


#1

Spettacolare passaggio della Stazione Spaziale Internazionale davanti a Saturno ripreso da Julian Weßel
http://jwastronomy.com/news/ISS-transit-in-front-of-Saturn

https://www.youtube.com/watch?v=OV7iGt0AH_U


#2

càspita, proprio al centro!


#3

:astonished: :astonished: fantastica :astonished: :astonished:


#4

Wow :astonished:


#5

Veramente spettacolare, sembrano quasi vicini.


#6

Ma porca vacca… https://twitter.com/disinformatico/status/691299591568891904

Se qualcuno sa il tedesco e vuole cimentarsi qui:

http://forum.astronomie.de/phpapps/ubbthreads/ubbthreads.php/topics/1199922/ISS_vor_Saturn_(Transit)#Post1199922


#7

usa Chrome, vengono fuori cose interessanti. E buone domande.

"
Ciao Julian, congratulazioni per questo colpo. Per quanto riguarda il quadro generale e le condizioni di ripresa occuparmi le seguenti domande. Al momento della registrazione era il sole già così all’orizzonte. Potresti Saturn (+0,5 MAG) e l’avvicinarsi ISS (luminosità -0.5 mag) ancora riconoscere visivamente? Nel quadro generale, le distanze tra l’ISS prima e dopo il transito effettivo quasi uguale. Poco prima e dopo il transito più breve. Se il tempo di esposizione si accorcia stato qui? Restituisce la fotocamera in alto guadagno e un breve tempo di esposizione immagini in modo mozzafiato? E 'ancora da esposizioni singole? Mentre la fotocamera è venuto con il contrasto di Saturno e della ISS far fronte contro lo sfondo del cielo luminoso. La fotocamera produce immagini in una dimensione di 1280 x 960 pixel, il quadro generale ha una dimensione di 3456 x 1944 pixel. Hai ingrandito semplicemente? Volete forse anche l’immagine originale dalla telecamera (senza alcuna elaborazione immagini) mostra, nel momento stesso in cui l’ISS è esposto a Saturno? Penso che tutti noi qui nel forum allora può imparare dalla vostra esperienza. Stella amichevole saluto Günther"

edit: e su Cloudynights sono sicuri del fake


#8

Sulla sua pagina FB, Julian Wessel dice così. Credo possa rispondere a qualche domanda.

(qui il link, questa foto è fra i commenti: https://www.facebook.com/jwastronomy/photos/pb.1449947765234856.-2207520000.1453655570./1754870504742579/?type=3&theater)



#9

Beh sì, quindi ammette di aver falsificato il video: la foto della ISS su Saturno non è venuta bene come sperava, quindi ha preso un’altro frame venuto meglio, ha tagliato la ISS e l’ha incollata sopra a Saturno…
Insomma: (forse) ha in effetti fatto una foto alla ISS su Saturno, ma non gli è venuta così bene come mostra nel video :slight_smile:


#10

A me viene un altro fortissimo dubbio. La ISS è dannatamente luminosa, l’abbiamo vista tutti. Saturno non è mai così luminoso. Quindi come fa ad averli esposti correttamente nel medismo frame?
Ci possono essere attanuanti, Saturno è basso sull’orizzonte, la ISS doveva essere bassa anch’essa, ma comunque la differenza di luminosità è notevole.
Precedentemente aveva fatto la stessa cosa con Giove, che è decisamente più luminoso di Saturno.


#11

È quello che hanno scritto tutti gli esperti :wink:


#12

Il mea culpa di Julian:

Hi, it's Julian Wessel (J.W.Astronomy) To make things clear I wanted to say that the APOD picture of Saturn and ISS is a composition of 2 Frames from different capturing session. They're both overlayed and processed to make the event as detailed as possible. I'm sorry to all the astronomers feeling betrayed, this was not my intention. I just wanted to top my Jupiter transit and failed by overprocessing this image. Nevertheless I will prove that it's possible to make this catch as perfect as shown. It's all a matter of planning and knowing his equipment. And I know I can do this. I'm one and a half year into astrophotography now and this is a mistake I won't do again! I've learned from it. Sorry!

Tra l’altro viene subito incalzato da Thierry Legault:

Appreciate your mea culpa Julian, however it's not only a question of planning and hardware, it's also a question of law of physics. To freeze the movement of the ISS, you need an exposure of 1 millisecond or less, and all experienced imagers know that then Saturn is totally underexposed, unsharp and full of noise. Exposure times are incompatible to get both objects nice together. No way to obtain such Saturn without multi-frame stacking, and then one is obliged to copy/paste of the ISS in front of it...which is well beyond (my) imaging deontology.

In addition, the probability to have one ISS exactly in front of the disk of the planet (both laterally and longitudinally) is…epsilon

Il thread completo è qui: http://asterisk.apod.com/viewtopic.php?f=9&t=35581&start=25#p253283


#13

“which is well beyond (my) imaging deontology” - kudos to Thierry :slight_smile:


#14

E se parla lui, non c’é niente da ribattere :nerd:


#15

Bello scambio di battute


#16

E quest’oggi abbiamo anche scoperto che chi sceglie le foto per APOD non è un experienced imager dell’astrofotografia :smiley:
Che ci può stare.


#17

APOD è stato molto, molto criticato di recente (anche per altre foto)
Caduta di un mito…


#18

Giusto per chiudere il cerchio, qui c’è un video reale del passaggio della ISS davanti a Saturno. Il ragazzo l’ha presa come sfida per mostrare cosa si vede effettivamente :


#19

Puoi riassumere i punti essenziali?


#20

APOD a volte ha pubblicato foto ritenute piuttosto banali, oppure con evidenti difetti. Sembra che il team di APOD non sia fatto da astrofotografi molto esperti, oppure che a volte badi più alla notizia che al contenuto tecnico. Naturalmente ci sono foto stupende, su altre la comunità ha brontolato un pò. Devo scavare nei messaggi di qualche mese fa per fare degli esempi.