Pegasus-XL - CYGNSS

Mancano pochi giorni alla partenza di CYGNSS, acronimo che sta per Cyclone Global Navigation Satellite System. Si tratta di una missione NASA, realizzata nell’ambito del programma Earth System Science Pathfinder (ESSP), con la partecipazione dell’Università del Michigan e del Southwest Research Institute, il cui obiettivo è migliorare la capacità di prevedere la formazione di uragani.

Si possono trovare altri dettagli qui (Michingan University) oppure qui (NASA).

In breve, si tratterà di lanciare 8 micro-satelliti, ciascuno del peso di 18kg e collocarli in LEO a 800 km di altezza.
Tutti i componenti dalla costellazione sono dotati di ricevitori GPS in grado di captare i segnali direttamente dai satelliti del sistema globale di navigazione, ma anche riflessi dalla superficie del mare; questi ultimi forniranno informazioni sull’increspatura delle onde e quindi sulla velocità dei venti. Scatterometri, insomma. :nerd:

Gli otto satelliti saranno messi in orbita con un solo lancio effettuato con un Pegasus XL della OrbitalATK, un tristadio a combustibile solido che decolla a 12.000 m da sotto la pancia di un aereo, giunto al suo 43° volo.

Anche se la partenza avverrà da Cape Canaveral, il razzo è stato preparato a Vandenberg. Ecco l’arrivo del vettore, nell’aprile scorso:

Ecco l’installazione dell’ “aft skirt” del primo stadio il 15 settembre:

Si montano le “pinne”:

28 settembre: arrivano i satelliti:

Ci sono tutti e otto :smiley:

Intanto si montano le ali:

30 settembre: si spacchettano i satelliti:

e iniziano i test:

2 ottobre: test di illuminazione dei pannelli solari:

11 ottobre: al lavoro sul dispenser:

28 ottobre: pronti per l’integrazione:

Ecco il razzo completato (novembre):

il 2 dicembre, trasportato sotto l’L-1011 Stargazer di OrbitalATK, Pegasus è arrivato all’areoporto di Skid Strip, a Cape Canaveral, da dove decollerà il 12.

Altre immagini sull’ album flick di NASAKennedy

Altre informazioni da OrbitalATK:

In questa grafica, le varie fasi del lancio:

Briefing pre-lancio.

Campagna pre-lancio.

Altro video di approfondimento.

Come si è detto, Pegasus-XL sarà lanciato da un aereo, lo Stargazer, che mi dicono essere un Lockheed L-1011 TriStar del 1974, che Orbital ha acquistato da Air Canada nel 1992 (quando non era ancora OrbitalATK) e poi ha appositamente modificato.

Ecco l’immagine di un “rilascio”:

Lo Stargazer decollerà da Skid Strip, ossia l’aeroporto militare situato al centro della Cape Canaveral Air Force Station. La sua pista da 3 km non va confusa con quella da 4.5 km su cui atterrava lo Shuttle (NASA Shuttle Landing Facility) che è invece situata più a Nord, su Merritt Island, presso il Kennedy Space Center.

Il nome “Skid Strip” pare derivare dal fatto che in origine era utilizzata per l’eventuale rientro del missile con testata nucleare SM-62 Snark, che, in mancanza di carrelli veri e propri, era costretto a “pattinare” (to skid) sulla pista. Ecco un film d’epoca che mostra la scena:

Una bella immagine del Pegasus-XL che attende tra i carrelli dello Stargazer (click per migliore risoluzione):

Quest’immagine è di qualche giorno fa, ma la metto solo per domandare: quando c’è il prossimo concorso per un posto di “aggiornatore dei cartelli dei lanci” presso la Cape Canaveral AFS? Sarebbe uno dei miei lavori ideali :stuck_out_tongue_winking_eye:

Edit: aggiunto il video del rientro di uno Snark a “Skid Strip”

Lo Snark era pura follia… rientrare con una bomba atomica? pazzi scatenati…
Se sento del concorso ti faccio sapere, Rob

Al momento il meteo previsto per il lancio è 60% GO.

La diretta video su NASATV inizia alle 12.45 (ora del forum).

Il takeoff dello Stargazer da Skid Strip è previsto alle 13.26 e il rilascio del Pegasus, circa un’ora dopo, alle 14.24.

Decollo un po’ ritardato per nebbia. Dovrebbe partire alle 13.37 e rilasciare il Pegasus alle 14.40

Lo Stargazer sta viaggiando verso il punto di rilascio, ma attualmente il meteo è NO GO per il lancio.

Prima opportunità di lancio abortita per un problema idraulico.
I tecnici stanno vedendo di risolvere per tentare una seconda volta quest’oggi.

E intanto il meteo continua ad essere NO GO :point_up:

Nuovo T=0 alle 15:05 italiane

Abort per un problema ad una pompa del meccanismo idraulico di rilascio :death: Si ritorna casa.

In attesa di un nuovo tentativo inganniamo il tempo seguendo altri video di approfondimento.

Prossimo tentativo: mercoledì 14 con finestra dalle 14.20 alle 15.20

Un’immagine dello sfortunato nel volo di ieri.

E questa è la foto della crew dello Stargazer con un infiltrato di lusso, Bill Waver, che già in passato ha comandato lo Stargazer, ma che è noto ai lettori del forum per un’incredibile e fortunata avventura che risale a cinquant’anni fa.

Da sinistra: Ebb Harris (pilota), Bob Gordon (pilota), Don Walter (capo pilota), Bob Taylor (ingegnere di volo), Bill Weaver (ex capo pilota) e Mark Kenny (ingegnere di volo).

Gli americani prendevano le testate nucleari un pò alla leggera, non per niente ci fu qualche incidente evitabile…

Scusate se lo metto qui, mi picchio da sola :spank: :spank: :spank:
ma fanno il film su Command & Control

Il lancio di CYGNSS è stato rinviato a domani 15 dicembre alle 14:26 ora del forum. Il meteo resta GO al 90%.

Il posticipo si è reso indispensabile a causa di “un problema con i parametri di volo utilizzati dal software del veicolo” scoperto ieri.
I nuovi parametri sono stati testati ieri sul modello ingegneristico e caricati oggi sul veicolo. (Fonte: NASA).

Diretta in corso su NASATV. Il lancio è stato postposto alle 14.35.

Lancio riuscito! Pegasus si sta comportando in modo corretto.

Rilascio:

Accensione: