"Progetto Marte" di Wernher von Braun (libro)

libri

#1

Buongiorno a tutti , apro questo post per parlare di un libro di fantascienza molto poco conosciuto del famoso ingegnere Wernher von Braun dal titolo “Progetto Marte”.
Tale libro fu scritto negli anni 40 durante il periodo della sua “prigionia” negli USA,in questo libro pubblicato recentemente in Italia(2016) Von Braun immagina il mondo degli anni 80(il libro fu scritto negli anni 40)dopo il terzo conflitto mondiale in cui gli USA hanno prevalso grazie a una stazione spaziale militare in grado di lanciare ordigni atomici e in questo modo hanno sconfitto i russi, in questo stesso mondo grazie a un nuovo telescopio si scopre che i canali di Marte sono probabilmente artificiali e si decide di fare una spedizione su Marte per accertarsene e quindi per incontrare questi marziani.Il libro risulta particolarmente interessante per vari aspetti , il primo è che molte delle cose scritte e delle tecnologie ipotizzate poi avranno un effetto utilizzo nei decenni successivi infatti la descrizione tecnica è molto presente a tratti effettivamente eccessiva(alla fine fu scritto da un ingegnere e da uno scrittore) anche a scapito della descrizione dei personaggi anche rispetto hai libri di Andy Weir , una parte molto interessante è quella dove viene descritta la parte politica e del opinione pubblica per convincerli a un progetto del genere cosa che Von Braun vedrà dal vivo qualche decennio dopo , ci sono anche gli accenni al conflitto tecnologia militare vs civile cosa che l’autore sapeva bene avendo vissuto questa cosa in prima persona, comunque consiglio a tutti di leggere questo libro.

P.S. spero di aver messo questo articolo nella sezione giusta se cosi non fosse non esitate a spostarlo e scusatemi alla fine questo è solo il mio secondo topic.


#2

Tradotto da Giovanni Bignami. Interessante, da comprare.

E’ inevitabile che la “vision” di Wernher von Braun fosse militarista, visti i trascorsi. Uno scenario di ricerca tecnologica pura e collaborazione internazionale USA-URSS-CEE, negli anni 50 era impensabile.