Propulsione a microonde?


#81

È quello che anche io non riesco ancora a capire…


#82
[i]Q. Why does the EmDrive not contravene the conservation of momentum when it operates in free space?[/i] [b]A. The EmDrive cannot violate the conservation of momentum. The electromagnetic wave momentum is built up in the resonating cavity, and is transferred to the end walls upon reflection. The momentum gained by the EmDrive plus the momentum lost by the electromagnetic wave equals zero. The direction and acceleration that is measured, when the EmDrive is tested on a dynamic test rig, comply with Newtons laws and confirm that the law of conservation of momentum is satisfied.[/b]

Q. Is the EmDrive a form of perpetual motion machine?
A. The EmDrive obeys the law of conservation of energy and is therefore not a perpetual motion machine. Energy must be expended to accelerate the EmDrive (see Equation 16 of the theory paper). Once the EmDrive is switched off, Newton’s laws ensure that motion is constant unless it is acted upon by another force.

Fonte: http://emdrive.com/

mi permetto di quotare un paio di risposte dal sito di Shawner o come si chiama.

Ho letto un po’ di paper sulla questione, compreso quello dei test riportati dallo Zio (posso chiamarti zio anche io? .) e mi sono fatto l’opinione che sia un caso abbastanza simile a quello delle LENR, dove alcuni esperimenti sembrano dare risultati soddisfacenti, ma ancora manca una pubblicazione seria e comprovata ed uno studio teorico solido e verificabile ed una pubblicazione di test falsificabile.

Ora forse a dicembre 2016 verrà pubblicato un report da parte dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics (AIAA), secondo tutti i crismi della peer review … staremo a vedere io resto piuttosto scettico.

Sul sito dello scopritore ci sono anche dettagli teorici, e spiegazioni, ma ancora non le ho digerite completamente per commentarle.

Va da se che si tratterebbe della scoperta del millennio se fosse confermata, ma direi che è tutto decisamente prematuro…e l’indice di rischio fuffologico è elevatissimo


#83

Sì, certo, sembra di parlare della LENR. Forse, se il papero scappato non è spudoratamente flaso, con il coinvolgimento di un Ente piuttosto prestigioso come il JSC. Vedremo.
Per quel che riguarda il momento dell’onda, confesso che non ho capito. Ovvero, non ho capito come mai l’onda si rifletta trasferendo momento da una parte e non dall’altra. Ma credo non l’abbiano capito nemmeno gli altri.

Devi chiedere il permesso al nipote n.1 (Michael) e pagare una birra, poi non c’è problema. Se offri anche un caffè a Veronica vinci una caffettiera da 11000$ :stuck_out_tongue_winking_eye:


#84

Come le bobine di curvatura di Star Trek. Alla fine arriviamo lì per davvero.


#85

Qua trovate la pubblicazione peer reviewed degli esperimenti condotti dal team Nasa, l’articolo è di due giorni fa e verra pubblicato sul “Journal of Propulsion and Power”.
http://arc.aiaa.org/doi/full/10.2514/1.B36120

Non ho le competenze necessarie per capirne completamente il funzionamento, ma veramente potrebbe aprire nuovi orizzonti nel settore…speriamo bene


#86

Ne parliamo dopo Astronauticon :wink:


#87

emDrive fatto in casa

https://www.youtube.com/watch?v=Rbf7735o3hQ

stasera vado a comprare il necessario … :stuck_out_tongue_winking_eye:


#88

Prendi anche una camera a vuoto spinto :stuck_out_tongue_winking_eye:


#89

se vuoi un magnetron da 2 kW CW ce l’ho qui, pronto :slight_smile:
Non ho seguito tutto il video, ma una forza di mezzo grammo con qualche centinaio di W non è male


#90

Ok, fino a prova contraria si muove. Ma l’interferometro?


#91

quale interferometro?


#92

Appunto. Il test compiuto nella cavità aperta a pressione atmosferica, citato nell’articolo di NASASpaceFlight (vedi pg 2 di questo stesso topic).
Già che il surreale ha fatto il suo ingresso, guardiamone tutte le sfaccettature. :smiley:


#93

:stuck_out_tongue_winking_eye:


#94

Non si apre anche voi? Serve qualche tipo di password?


#95

Test con l’interferometro non sono citati dall’articolo. Forse hanno trovato una spiegazione lucida ai risultati. Viceversa forse può essere stata adottata la strategia di proporre un risultato anomalo alla volta. Una ipotesi remota ma intrigante è che i due risultati anomali siano reali e legati.

Alla luce dell’articolo cosa ne pensi dei dati della misura interferometrica, IK1ODO?

PS: a me si apre senza alcuna pwd.


#96

per me si apre sin problemas, il pdf è in http://arc.aiaa.org/doi/pdf/10.2514/1.B36120

edit: PeterPan, non ho ancora trovato il tempo e la calma mentale per rileggermi il tutto. Will do.


#97

Tutto quello che so:
"For the last three years, Dr. White’s team has been conducting experiments to find out whether it is possible to measure, with an interferometer, a distortion of spacetime produced by time-varying electromagnetic fields.

The ultimate goal is to find out whether it is possible for a spacecraft traveling at conventional speeds to achieve effective superluminal speed by contracting space in front of it and expanding space behind it. The experimental results so far had been inconclusive.

During the first two weeks of April of this year, NASA Eagleworks may have finally obtained conclusive results. This time they used a short, cylindrical, aluminum resonant cavity excited at a natural frequency of 1.48 GHz with an input power of 30 Watts.

This is essentially a pill-box shaped EM Drive, with much higher electric-field intensity, aligned in the axial direction. The interferometer’s laser light goes through small holes in the EM Drive.

Over 27,000 cycles of data (each 1.5 sec cycle energizing the system for 0.75 sec and de-energizing it for 0.75 sec) were averaged to obtain a power spectrum that revealed a signal frequency of 0.65 Hz with amplitude clearly above system noise. Four additional tests were successfully conducted that demonstrated repeatability.

One possible explanation for the optical path length change is that it is due to refraction of the air. The NASA team examined this possibility and concluded that it is not likely that the measured change is due to transient air heating because the experiment’s visibility threshold is forty times larger than the calculated effect from air considering atmospheric heating.

Encouraged by these results, NASA Eagleworks plans to next conduct these interferometer tests in a vacuum."

Allora, di questo non ho più saputo niente. Quasi sicuramente si saranno accorti del granchio. Ma sarebbe epocale se avessero confermato anche questo effetto ed attendessero momenti più propizi per divilgarlo.
A quanto ho capito: avrebbero trovato il primo fenomeno di interazione tra i campi elettrico e magnetico con quello gravitazionale, sfuggito fino ad oggi per la bassa intensità del campo, ai limiti degli strumenti di misura. L’unificazione dei campi verso la Teoria del Tutto. Ditemi se non siamo alla fantascienza pura! :stuck_out_tongue_winking_eye:


#98

Gli amici di scientificast hanno letto gli ultimi report ed hanno scritto questo articolo:
http://www.scientificast.it/2016/11/22/e-finalmente-usci-larticolo-sul-warp-drive/
Non vi rovino la lettura riportando la conclusione


#99

Si si, esatto. Se son rose fioriranno. Intanto la pubblicazione ha alzato le quotazioni di White presso bookmakers. :cool:


#100

Speriamo che non siano cachi! Scusate, non ho resistito!