PSLV-C39 - IRNSS-1H

pslv

#21

Tra l’altro quando rientrerà in atmosfera il fairing darà una piccola protezione termica al satellite. Potrebbe quindi arrivare a terra, ma più probabilmente in acqua, qualche pezzo più grosso del solito.


#22

C’è da sperare che il fairing si apra ai primi contatti con l’atmosfera…

Intanto TeamIndus rinnova la propria fiducia in ISRO (notare la scritta a desta in basso):


[sub]https://twitter.com/TeamIndus/status/903651402433495040[/sub]

Gli aspiranti al Google Prize si aspettano che l’incidente abbia poche (o nulle) conseguenze sul loro lancio (su un PSLV), previsto per il primo quarto del 2018. A loro dire il problema sembra limitato al circuito che attiva i bulloni esplosivi.
[sub]https://medium.com/teamindus/in-isro-we-trust-8ce42f6c7c78[/sub]


#23

Forse non più di tanto. Il materiale del fairing non offre particolare protezione termica e la forma aerodinamica potrebbero agevolare gli stessi problemi di disintegrazione al rientro delle prime testate sperimentali degli ICBM, prima dell’introduzione del blunt body per gli scudi termici, quando la dinamica del rientro atmosferico non era ancora pienamente compresa.


#24

l’angry alligator della missioni Gemini IX


#25

edit, ho visto ora le risposte di sopra :slight_smile:


#26

Tornando “sul pezzo” pare che il comando per separare il fairing è stato inviato correttamente ma per qualche motivo ancora sconosciuto il meccanismo di separazione non si è attivato.

I circa 1.000 kg in più dovuti alla presenza del fairing hanno impedito al quarto stadio di raggiungere la velocità prevista di 9,5 km/s fermandosi a 8,5.


#27

Mi piacerebbe visualizzare l’orbita, ma Celestrak non riporta ancora i TLE di 2017-051A, pur nell’aggiornamento odierno.
Qualcuno sa dove trovare i dati?


#28

Pare che ora gli oggetti siano tre, 051A, B e C.


#29

Da Team Indus si scopre che il problema viene fatto risalire al circuito che attiva le cariche pirotecniche.


#30

Ora ci sono questi:

1 42928U 17051A   17245.20683939  .00478262 -16633-5  11339-2 0  9991
2 42928  19.1480 123.6307 3276954 173.8106 283.7353  9.04647522   150
2017-051B               
1 42929U 17051B   17245.20933012  .01274465 -16849-5  48006-2 0  9992
2 42929  19.1521 123.6761 3260169 173.8783 291.2082  9.05533633   132
2017-051C               
1 42930U 17051C   17245.20453267  .02538345 -17291-5  89248-2 0  9999
2 42930  19.1437 123.6093 3245209 173.8706 284.9306  9.08907096   141```

https://www.celestrak.com/NORAD/elements/tle-new.txt

#31

Grazie, visti anch’io. Il subpoint dell’orbita è fra + e - 20° di latitudine, e il perigeo è sull’equatore. C’è qualche probabilità che rientri su S. America, India, o paesi dell’est asiatico. Dovrebbe fare un bel fuoco d’artificio.


#32

In realtà c’è chi stima un rientro non prima della prossima estate.


#33

Non saprei… non sono un esperto, ma un perielio a 180 km mi pare già molto basso. Devo andare a vedere quanto ci mise a rientrare Fobos-Grunt, mi pare poche settimane


#34

(Zio, fai troppe osservazioni solari :stuck_out_tongue_winking_eye:) Comunque ora l’orbita si può vedere anche qui:

Essendo così equatoriale e basso non sarà molto osservabile da noi. Peccato, perché probabilmente è più luminoso di un normale satellite.

In merito al decadimento, nel sito di cui sopra trova che ora il perigeo è a 164.6 km. Secondo un consigliere di ISRO citato da The Hindu si aspettano il rientro tra le 4 e le 8 settimane.


#35

e infatti le sto facendo anche oggi, Sole spettacolare, alla faccia del minimo

In merito al decadimento, nel sito di cui sopra trova che ora il perigeo è a 164.6 km. Secondo un consigliere di ISRO [url=http://www.thehindu.com/sci-tech/technology/what-went-wrong-in-pslv-c39-launch-isro-to-probe/article19604368.ece]citato da The Hindu[/url] si aspettano il rientro tra le 4 e le 8 settimane.

Ah, ecco! Ora mi torna :wink:


#36

Allora attendiamo fiduciosi qualche immagine dello spettacolo :smiley:


#37

Il perigeo è sceso a 157 km. Qualcuno ha informazioni sulla data prevista per il rientro?
Ho trovato solo http://www.satview.org/spacejunk.php che lo prevede il 14 settembre


#38

Nulla di ufficiale. La stampa indiana raccoglie stime spannometriche che ora vanno da uno a due mesi (dal 31 agosto).

Una delle preoccupazioni dei tecnici di IRSO era anche la presenza a bordo di 830 kg di propellenti tossici (MMH e MON[sub]3[/sub]).

Secondo Deccan Chronicle K. Sivan, direttore del Vikram Sarabhai Space Centre avrebbe dichiarato che tutti i propellenti sono stati espulsi (vented) dal satellite e che si sono dispersi attraverso una fessura tra il fairing e il quarto stadio. Resterebbe da capire come abbiano potuto evitare che i due ipergolici venissero a contatto, esplodendo. Evidentemente la fessura era molto grande e i propellenti sono stati eliminati in momenti differenti.

Secondo The Economic Times lo stesso personaggio avrebbe affermato che l’operazione è stata compiuta accendendo i motori (firing the motors) del satellite dentro il fairing :open_mouth:, nei momenti in cui è stato possibile ottenere un contatto radio con IRNSS-1H.

Comunque sia andata, non stupisce che l’insieme quarto-stadio-statellite-fairing stia ora rotolando nello spazio in modo incontrollato. La cosa più strana è sia ancora tutto insieme.


#39

Salve a tutti (sono nuovo in questo forum e sono colpito dalla competenza dei partecipanti!). :clap:
L’altro giorno ho estratto le TLE dalla data del lancio e la cosa interessante è che, mentre la quota perigeo per ora è stabile (157 km), ad abbassarsi molto rapidamente è l’apogeo (circa 10 km/giorno); questo è perfettamente sensato perchè il frenamento atmosferico avviene solo intorno al perigeo e l’attrito, rallentando il veicolo, tende a circolarizzarne l’orbita esattamente come nelle manovre di areobraking fatte negli anni passati da svariati orbiter marziani (compreso, ultimamente, TGO). Il rientro avverrà solo quando anche la quota di apogeo comincerà a essere relativamente bassa, in modo da abbassare la quota di perigeo, ma questo dovrebbe avvenire tra un paio di mesi al ritmo attuale di decadimento!
Comunque a breve posterò questo argomento anche su AliveUniverse.today con i grafici…
Marco


#40

Ottimo, grazie Dilo. In effetti ero perplesso vedendo che il perigeo resta basso ma relativamente stabile. Non avevo guardato l’apogeo.