Rare fotografie Apollo.

Ecco delle rare fotografie relative alle missioni Apollo.La prima è dell’inizio del 1967,e ritrae l’astronauta Scott Carpenter (uno dei sette del progetto Mercury,pilota di MA-7)durante un addestramento nella cisterna del Building 5 al Johnson space center (ai tempi Manned space center) a Houston.Carpenter sta simulando un EVA di trasferimento dal modulo lunare alla capsula Apollo (in pratica la stessa manovra che avrebbe dovuto effettuare Rusty Schweickart ) su Apollo-9.Carpenter indossa una tuta Gemini G4C priva dell’imbracatura del paracadute.L’eccezionalità della foto sta nel suo protagonista,Scott Carpenter,che messo da parte a causa di presunte leggerezze nel consumo di carburante su Ma-7 non volò mai più.Carpenter si allontanò dalla NASA per lunghi periodi per compiere esperimenti sul laboratorio sottomarino dell’US NAVY"Sealab".Tornò in servizio come Astronauta nel 1966 (fu capcom di Gemini-10),ma non avendo alcuna speranza di essere assegnato ad una missione lasciò definitivamente la NASA nell’agosto 1967.La seconda immagine ritrae Gordon Cooper in tuta spaziale Apollo durante una simulazione nel 1969.Cooper era comandante dell’equipaggio di riserva di Apollo 10,e per la normale rotazione avrebbe dovuto essere assegnato ad Apollo 13.Tuttavia la NASA non era contenta di lui.Gordo fin dal 1960 si era attirato addosso molte antipatie in alto loco per un intervista in cui lamentava il fatto che volando poco gli Astronauti perdevano l’indennità di volo .Cooper era inoltre giudicato un tipo un pò campagnolo,e da parte sua aveva ulteriormante irritato il management prendendo una lunga licenza per partecipare a gare automobilistiche e non impegnandosi a fondo come riserva su Gemini-12 e Apollo-10.Riuscì pertanto facile ad Alan Shepard, ritornato in servizio attivo come Astronauta,scalzare Cooper dal suo volo lunare (è comunque quasi certo che anche senza il rientro di Shepard,Gordon sarebbe stato sostituito comunque,probabilmente da Jim McDivitt).A Cooper fu proposto di fare la riserva di Shepard,e gli furono fatte vaghe promesse circa il comando di una missione Skylab.Gordo rifiutò,e lasciò la NASA nel 1970.

Grande Carmelo, ottima celebrazione per questi due “Original”.
Avremmo dovuto vederli volare sull’Apollo, specialmente Gordo…

Sempre materiale interessantissimo, davvero rimarchevole ! Grazie !

Salute e Latinum per tutti !

Grande Carmelo, ottima celebrazione per questi due "Original". Avremmo dovuto vederli volare sull'Apollo, specialmente Gordo...

Già ! Nonostante fosse un “originalone” Gordo è e rimarrà uno dei miei preferiti. :wink:

Curioso il fatto che molti de “i primi sette” abbiano avuto problemi per il loro “caratterino”.

Forse semplicemente si prestavano troppo poco ad essere personaggi di primo piano.

Erano i migliori piloti, grandi eroi che avevano una mentalità totalmente basata sulla concretezza e sulla professionalità e per nulla inclini a dare importanza ad altre cose come l’immagine pubblica( Glen a parte!) che nel proseguo delle missioni(Gemini ma sopratutto Apollo) divenne però rilevante.