Riciclo e stampa 3D sulla stazione spaziale

A tre anni dall’installazione della stampante 3D, ora è arrivato sull’ISS con l’ultimo Cygnus, anche il riciclatore, ulteriore passo in avanti del progetto avviato dalle aziende Made in Space e Braskem.
L’obiettivo è quello di per produrre oggetti , parti di ricambio e materiali di consumo , in modo tale da ridurre la dipendenza dagli approvvigionamenti dalla Terra e, in futuro, garantire autonomia nei lunghi viaggi interstellari.
Il riciclatore offre il doppio vantaggio di ridurre la quantità di rifiuti plastici nella Stazione, in prevalenza packaging alimentari - che in caso contrario devono essere riportati a terra con un elevato costo - e assicurare una fonte (quasi) inesauribile di materie prime.

6 Mi Piace