Rinviato il lancio di MetOp-B


#1

Il fornitore di servizi di lancio Starsem, ha informato lo scorso 27 Aprile l’European Space Agency ed Eumetsat che il lancio del satellite MetOp-B tramite un vettore Soyuz, inizialmente previsto per il 23 Maggio dal cosmodromo di Baikonur, è stato rinviato; lo ha comunicato ESA in una nota ufficiale. I motivi del rinvio sono da ricondurre alla ricerca di contromisure addizionali volte ad assicurare la disponibilità di zone di sicurezza a terra per lo sgancio delle varie parti del vettore, dopo il liftoff.

Il rinvio sarà di alcune settimane, fino all’attuazione delle sopra indicate contromisure. Il decollo dovrebbe avvenire nella seconda metà di Luglio dopo il lancio del satellite geostazionario MSG-3, previsto per il 19 Giugno dallo Spazioporto europeo di Kourou nella Guyana Francese.

Il satellite MetOp-B è il secondo di tre spacecrafts polari forniti per conto di Eumetsat dall’ESA tramite un consorzio industriale europeo guidato da Astrium. Esso include anche strumenti forniti dal CNES (Centre National d’Etudes Spatiales) francese e dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) americana. I satelliti MetOp formano il segmento spaziale dell’Eumetsat Polar System per la fornitura di servizi meteorologici, climatologici ed oceanografici.
Dopo il completamento avvenuto con successo di tutti i tests pianificati da parte di ESA e del consorzio industriale, MetOp-B verrà mantenuto in un ambiente sicuro negli stabilimenti di Starsem presso Baikonur, pronto ad essere rifornito di propellenti.

Il primo dei tre satelliti MetOp, il MetOp-A venne lanciato il 19 Ottobre 2006 dal Cosmodromo di Baikonur con un vettore Sayuz/ST Fregat sempre gestito da Starsem.

Fonte: ESA

Nell’immagine © di ESA, il payload di MetOp-B viene sottoposto a tests presso gli stabilimenti di Starsem a Baikonur.