Ritardata di 2 settimane la missione CRS-3 di SpaceX

spacex
crs
#1
#2

Credo che lo static fire sia avvenuto senza la Dragon installata.

#3

Nella fonte è riportato che il test si è svolto con la Dragon sul vettore.
Anche nel precedente articolo si dice che il test avviene con la capsula in cima al vettore…
Hai altre informazioni? Così magari correggo…

Inviato dal mio A500 utilizzando Tapatalk

#4

L’ho letto da qualche parte (sempre che abbia letto bene) Ora lo cerco.

#5

Interessante la notizia che all’interno della Dragon ci saranno delle gambe per Robonaut; questo vuol dire che i suoi collaudi procedono al meglio e forse, a breve, potranno utilizzarlo anche in EVA.

#6

Credo che l’esemplare di Robonaut attualmente sulla ISS non sia progettato per operare all’esterno della ISS.

#7

Non lo trovo più. Anzi, nella ricerca ho letto ovunque che lo static fire è avvenuto con la Dragon per cui evidentemente qualsiasi cosa abbia letto l’ho letta male!

#8

Pare che la contaminazione abbia interessato il rivestimento in beta cloth.

http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=%2Farticle-xml%2Fawx_03_17_2014_p0-673422.xml

#9

Ne sei sicuro? Da quel che mi risulta si parlava di un primo periodo di prova all’interno della ISS poi, fatte le dovute verifiche, si sarebbe testato il suo utilizzo all’esterno; l’arrivo delle gambe non è segnale di una nuova sessione di prove? Testate queste ultime all’interno, non saranno fatte delle prove in ambiente esterno?

#10

Le gambe per ora verranno utilizzate solo per esperimenti all’interno della Stazione, al momento non si parla ancora di test all’esterno. Non so se l’unità a bordo sia certificata per operare all’esterno, probabilmente necessiterebbe di alcuni upgrade.

Robonaut is confined to operations in the ISS's Destiny Laboratory. However, future enhancements and modifications may allow it to move more freely throughout the station's interior and eventually the exterior as well.
#11

dal sito NASA:

“And with upgrades that would allow it to function in the vacuum of
space, it could also perform repairs on the exterior of
the station or simply help astronauts as they work outside.”

http://www.nasa.gov/sites/default/files/fs201402002_jsc_robonaut2_fs_updates4.pdf

#12

Ora del lancio fissata alle 22:50 locali.

#13

Intanto è una buona cosa che ci sia un Robonaut da testare poi, in un prossimo futuro, lo vedremo all’esterno della ISS, sia che sia l’attuale, sia che sia un suo successore; il brutto è che così, forse, non vedremo più le EVA dei “nostri” astronauti.

#14

In questo articolo vengono riportati degli estratti da un intervista a Gwynne Shotwell, presidente di SpaceX.

Shotwell rivela che il ritardo non è dovuto solo al problema di contaminazione ma anche a “problemi” (chiamiamoli così) interni dovuti al recupero del vettore e allo scambio di dati con NASA, nonchè alla necessità del team di Dragon di riprendere un po’ il fiato. In sostanza una combinazione di tutti questi fattori.
Il presidente si è soffermato anche sulle migliorie apportate al Falcon per il suo recupero e ha, tra le altre cose, rivelato che il recupero non influisce sulle prestazioni del vettore poichè (nelle sue parole) “questa versione del vettore ha il 30% in più di performance rispetto a quanto dichiarato sul sito web” e verrà utilizzata per le operazioni di recupero. Cosa che sembrerebbe confermata dal fatto che SpaceX ha in calendario la messa in orbita del satellite SES-10 che pesa 5.300 Kg e quindi in eccesso rispetto ai 4.850 Kg dichiarati da SpaceX sul sito.

Riguardo la versione manned di Dragon ha dichiarato che, anche alla luce delle recenti tensioni, non è utile accelerarne troppo lo sviluppo. Probabilmente SpaceX sarebbe anche in grado di farlo, ma dovrebbe farlo di pari passo con NASA. Attualmente si prevede sia pronta un po’ prima del previsto, nel tardo 2016, inizio 2017.

#15

Molto interessante. Grazie Biduum.

#16

interessante
mi piacerebbe sapere il 30 % in più di prestazioni da dove viene , se fosse previsto e se questo vale anche per l’heavy ?

#17

Il 30% in più di quanto dichiarato sul sito web

Sent from my Lumia using Tapatalk

#18

E voi dite che questa è una notizia interessante? Più che interessante, fantastica!

Quindi il vettore è più potente di quello che si sapeva e , secondo la Presidente, la Spacex sarebbe già in grado di far volare la versione manned della Dragon; se io fossi in loro ( e purtroppo non lo sono), farei volare la versione manned con degli astronauti a bordo; conseguenze di questo volo, dimostrare le capacità della società e la possibilità di essere la prima società privata a portare astronauti in orbita.

Il tornaconto sarebbe una maggiore “visibilità” per possibili clienti e maggior risalto presso la NASA.

#19

Non ha detto che la Dragon Manned è già in grado di volare ma “solo” che potrebbe essere pronta prima del previsto.
Del resto non è mai stato un mistero che la data del 2017 per i primi voli (anche di Boeing e SNC) è frutto del budget ridotto che è sempre stato concesso a questi progetti. Con più soldi si sarebbe potuto volare ben prima.

#20

Intanto diverse fonti sul web riportano indiscrezioni circa un probabile ulteriore posticipo del lancio.