Roberto Vittori a Tradate il 16 aprile 2007

Lunedì 16 aprile 2007 Roberto Vittori sarà ospite del Gruppo Astronomico Tradatese. Alle ore 21:00 presso il Cinema Teatro P. Grassi di Tradate terrà la conferenza In cammino tra le stelle.

Paolo Amoroso

Quando si dice C…o!

Paese vicino al mio…

Non voglio pensar male ma mi sorgono atroci dubbi sui motivi della “sola” rimediata dal forum … :kissing_heart: Mah … Cmq mi sono già giocato 2 giorni e lunedì sicuramente non riesco ad uscire ad un orario decente, non penso di poter andare alla conferenza …
Chiedo a chi vi parteciperà di fare una recensione … Thanx!

Lunedì 16 aprile 2007 Roberto Vittori sarà [ospite del Gruppo Astronomico Tradatese](http://www.gruppoastronomicotradatese.it/). Alle ore 21:00 presso il Cinema Teatro P. Grassi di Tradate terrà la conferenza [i]In cammino tra le stelle[/i].

Paolo Amoroso

No comment.

Spero che a loro vada meglio che a noi.
Gli impegni improrogabili sono sempre in agguato :stuck_out_tongue_winking_eye:

Beh, non posso che augurare agli amici di Tradate una fortuna migliore della nostra…

Salute e Latinum per tutti !

La conferenza dovrebbe concludere la mostra fotografica sul sistema solare. L’ho gia’ vista un paio di volte negli anni passati quando la facevano a Saronno e posso dire che vale la pena di una visita! Putroppo passo da Tradate tutti i giorni per andare e tornare dal lavoro e di tornarci nel week end non ne avevo proprio voglia :scream: e quindi quest’anno ho saltato la mostra

Io un salto ce lo farò comunque… Con Vittori o senza!

Speriamo bene…

Dovrebbe essere in corso ora … attendiamo pazienti :wink:

è stato molto interessante.

Chiaramente quando si ha a che fare con gente che è del “mestiere” si ha sempre da imparare.

A dire la verità, considerata l organizzazione, pensavo in qualcosa di più specifico riguardo le sue due missioni, le sperimentazioni, gli obbiettivi,ecc ecc., invece si è trattato di un discorso più vasto sulla sua esperienza e sul percorso formativo che lo ha portato a diventare astronauta
(Il tutto chiaramente con un occhio e anche due alla promozione dell aereonautica italiana.) e sull importanza della ISS.

Non cè che dire però… è veramente in gamba e sa gestire i discorsi con i “profani” salvandosi sempre anche di fronte alle domande più “stupide”(perdonate ma la qualità delle domande che gli sono state poste è stata veramente bassa).

Insomma, comunque una bella serata.

ps.L organizzatore della serata ha specificato per ben 2 volte che l’impegno di Vittori a Tradate è stato l’unico che si è sentito di prendere negli ultimi 6 mesi…

a domani…

Non cè che dire però... è veramente in gamba e sa gestire i discorsi con i "profani" salvandosi sempre anche di fronte alle domande più "stupide"(perdonate ma la qualità delle domande che gli sono state poste è stata veramente bassa).

Senza dubbio è una persona che sa il suo “mestiere” ed è in gamba; in oltre l’addestramento prevede anche la gestione delle pubbliche relazioni … e l’insegnamento di opportune tecniche che, quando serve, permettono di fare “parate” e “salvataggi in corner” …

ps.L organizzatore della serata ha specificato per ben 2 volte che l'impegno di Vittori a Tradate è stato l'unico che si è sentito di prendere negli ultimi 6 mesi...

Non so perchè ma mi vengono degli atroci sospetti anche se sto cercando di cacciarli via :kissing_heart: :kissing_heart: :kissing_heart:

Non so perchè ma mi vengono degli atroci sospetti anche se sto cercando di cacciarli via :kissing_heart: :kissing_heart: :kissing_heart:

Per me potete pensare quello che volete ma vi posso assicurare, e questo lo sapevo già tempo prima della YN, che Vittori difficilmente sarebbe potuto venire a Frascati perchè il 12 aprile aveva già un impegno a Roma, ospite di una manifestazione (patrocinata dall’Aeronautica), in via Condotti, nella sede di un centro studi che organizzava qualcosa, con tanto di asta sempre sulla YN.

Vabbè, io direi di stendere un velo pietoso su tutta questa questione.
Vittori? In bocca al lupo per la sua carriera professionale.
Per il resto, ne abbiamo parlato anche troppo.
Nessun intento censorio eh, sia chiaro, solo che come mi disse archipeppe al telefono, e come sempre gli dò ragione, perchè è un saggio amico, si trattava della Yuri’s Night, e siamo finiti alla Vittori’s Night.
Si impara sempre dai propri errori; noi cercheremo nel futuro di richiedere, per le nostre attività organizzate nel contesto del forum, solo persone di nota “voglia” divulgativa, snobbando un pochino le prime donne.
E ho detto tutto.

noi cercheremo nel futuro di richiedere, per le nostre attività organizzate nel contesto del forum, solo persone di nota "voglia" divulgativa, snobbando un pochino le prime donne. E ho detto tutto.

Non è quel che insegna quel matematico un tantino bizzarro (quello del film: a beautiful mind) nella sua ‘teoria dei giochi’ ?

Non posso che associarmi alle considerazioni dell’Admin, ed apprezzare una volta di più la grande saggezza di Archipeppe (lo citiamo un pò troppo spesso da questo punto di vista… chi non lo conosce penserà che ha 100 anni… :wink: ).

Salute e Latinum per tutti !

Si impara sempre dai propri errori; noi cercheremo nel futuro di richiedere, per le nostre attività organizzate nel contesto del forum, solo persone di nota "voglia" divulgativa, snobbando un pochino le prime donne. E ho detto tutto.

AMEN.

Concordo pienamente con il pensiero dell’Admin… La preparazione di molti utenti di questo Forum può anche farci fare a meno di “prime donne” che hanno poca considerazione degli appassionati… :rage:

Scusate la franchezza ma…
leggevo i precedenti post sulla YN e sulla venuta di Vittori dove dispensavate parole di elogio poi, dopo la sua mancata venuta per non so quali motivi, qualcuno ha sparato a zero sul personaggio.
A me sembra che si stia sputando nel piatto in cui si mangia.

Forse molti di voi non ne sono a conoscenza, ma sapete che personaggi come Vittori, e tanti altri, hanno persone a loro vicine che li tengono informati su tutto quel che viene detto di loro nei vari forum di discussione?
E non crediate che siano fandonie, ve lo posso assicurare.

In questo modo ritengo che vi state precludendo, per prima cosa, qualsiasi partecipazione futura di Vittori ai vostri meeting e, sopratutto, non vi state certo facendo una bella nomea in quest’ambiente dato che il passaparola è ancora un mezzo molto potente di pubblicità.

Scusami Venom, ma qui (almeno ritengo) nessuno ha sparato a zero su nessuno.

Quello che hai letto è il semplice, e comprensibile, disappunto per la mancata occasione di poter vedere e conoscere una persona come Vittori.

La quale persona aveva comunque assunto una serie di impegni formali con gli organizzatori della Yuri’s Night '08 presso una struttura pubblica, ossia l’ESA/ESRIN.

Per carità, può sempre capitare un contrattempo, ed è sempre scusabile l’assenza in tale contesto.
Leggere però, che quello di Tradate era l’UNICO impegno assunto negli ultimi 6 mesi, beh…non so te ma a me lascia alquanto costernato.

Tieni presente che per venire a conoscere, proprio Vittori, si stava muovendo gente da tutta Italia. Ritengo che il rispetto degli impegni assunti, per quanto ovviamente possibile, sia un segno di umanità e professionalità, senza per questo togliere nulla alla pregevole figura del Col. Vittori.

Quoto Archi in toto!

Scusate la franchezza ma... leggevo i precedenti post sulla YN e sulla venuta di Vittori dove dispensavate parole di elogio poi, dopo la sua mancata venuta per non so quali motivi, qualcuno ha sparato a zero sul personaggio. A me sembra che si stia sputando nel piatto in cui si mangia.

Magari avessimo anche solo addentato qualcosa…

Forse molti di voi non ne sono a conoscenza, ma sapete che personaggi come Vittori, e tanti altri, hanno persone a loro vicine che li tengono informati su tutto quel che viene detto di loro nei vari forum di discussione? E non crediate che siano fandonie, ve lo posso assicurare.

Ti credo, ma la cosa non mi spaventa affatto: è ovvio che la sua promessa di partecipazione ci aveva entusiasmato e lusingato. Non sarebbe stato lo stesso per te?
Successivamente, nei vari posts, ho visto personalmente solo qualche ironia (nemmeno questo?); nessuno ha osato rivoglersi a Vittori in modo irrispettoso (e non lo avrei consentito peraltro).

Che sia un personaggio di grande prestigio ed esperienza lo penso ancora oggi, i fatti sono lì a parlare per lui.

D’altra parte ti dico, a parità di franchezza con la tua, che mi sembrerebbe da idiota e da ragazzino far finta di niente e dire “eh beh, dai, è Vittori, insomma, se non è venuto ha fatto bene. Chi siamo noi per avere tale onore?”.
Se una persona che viene invitata, sa di avere impegni già prenotati da tempo, basta declinare gentilmente l’invito con un congruo anticipo. Se avessimo avuto questa possibilità saremmo corsi ai ripari e avremmo certamente trovato un altro ospite prestigioso.

Pensi sia ingiusto che mi “esponga” dicendo queste cose? Se tu fossi Vittori, lo troveresti in qualche modo offensivo?

In questo modo ritengo che vi state precludendo, per prima cosa, qualsiasi partecipazione futura di Vittori ai vostri meeting e, sopratutto, non vi state certo facendo una bella nomea in quest'ambiente dato che il passaparola è ancora un mezzo molto potente di pubblicità.

Addirittura bella nomina? E che abbiamo fatto di male?
Tutte le persone che ho interpellato nel campo si sono dimostrate gentili e disponibili nei nostri confronti.
Non so per cosa dovrebbero parlare male di noi nell’ “ambiente”.

Lascia che ti dica una cosa: ci sono decine e decine di ricercatori e personaggi sconosciuti dell’universo aerospaziale che lavorano da tanti anni nella semi oscurità, e che meritano di veder riconosciuto il loro lavoro.
Il nostro forum e il nostro podcast darà loro tanto spazio in futuro.

L’astronauta, per quanto “punta di diamante” indiscussa, e personaggio dal sicuro impatto mediatico, è solo la punta dell’iceberg di un gruppo di professionisti e istituzioni che lavorano per spingerlo letteralmente in orbita.

Non intendo fare alcun tipo di ostracismo a nessuno: se Vittori volesse accettare i nostri inviti futuri tanto meglio, ne sarei ovviamente orgoglioso e felicissimo; d’altra parte l’esperienza mi ha aiutato però ad avere un atteggiamento disincantato, che non contempla più “adulazione” a prescindere.