Rosetta inizia l'inseguimento dell'asteroide Steins

Il primo asteroide obiettivo della sonda europea Rosetta, 2867 Steins, è stato tracciato dalle camere del veicolo spaziale al fine di visualizzarne la traccia e determinare eventualmente l’orbita con maggiore accuratezza. La sonda Rosetta ha iniziato la campagna di navigazione ottica il 4 agosto scorso, ad una distanza di 24 milioni di kilometri da Steins, e continuerà sino al 4 settembre, ovvero ad una distanza di 950000 km dall’asteroide.
L’orbita di Steins infatti, con cui Rosetta effettuerà un rendez-vous, alla distanza di 800 km, è nota solo da osservazioni da terra, ma non con l’accuratezza necessaria per effettuare passaggi ravvicinati (fly-bys).

L’obiettivo primario della strategia di tracciamento dell’asteroide è la riduzione dell’errore nella determinazione della sua orbita da 100 km fino a 2 km in cross-track (la direzione normale alla velocità orbitale), cosi da creare le condizioni per un corretto avvicinamento al corpo celeste. Le camere di navigazione e OSIRIS (Optical, Spectroscopic, and Infrared Remote Imaging System) saranno usate per questo scopo. Come è stato annunciato presso ESOC dal Manager per le operazioni di Rosetta, Andrea Accomazzo, per le prime tre settimane di tracciamento solo i potenti occhi di OSIRIS saranno capaci di visualizzare l’asteroide Steins. Solo 11 giorni prima dell’avvicinamento finale le due telecamere di navigazione di Rosetta saranno capaci di visualizzare e di tracciare l’asteroide.

Le informazioni ricavate da queste operazioni saranno usate da Rosetta per correggere mediante manovre di spazio profondo la sua orbita per l’avvicinamento del 5 settembre prossimo. Le correzioni orbitali avranno luogo presumibilmente verso metà agosto. Le correzioni finali potranno avere luogo fino ai primi giorni di settembre, quando la precisione delle osservazioni sarà maggiore.

Per quanto riguarda OSIRIS, lo spettrometro a bordo della sonda, si tratta della prima volta che viene impiegato per operazioni di tracciamento ed individuazione di obiettivi. Lo strumento sarà anche capace di ricostruire delle “curve di luce” di Steins, che mostrano come la luminosità del corpo celeste varia nel tempo, provvedendo a fornire informazioni preparatorie essenziali sulla forma e le caratteristiche rotazionali dell’asteroide.

Questa campagna di navigazione ottica segue una serie di controlli sulla strumentazione di Rosetta, che è intercorsa dal 5 luglio al 3 agosto scorsi, e costituirà una vera e propria milestone per la verifica della prontezza degli strumenti durante i fly bys, consentendo anche modifiche al software di bordo per alcuni strumenti.

L’obiettivo finale della sonda europea, lanciata con Ariane 5 nel 2 marzo del 2004, consisterà nell’accometaggio sulla cometa previsto per il novembre 2014.

Fonte (inglese): ESA

Buon inseguimento Rosetta :smile:

Vai Rosetta! :clap:

Tra il 7 e l’11 Agosto la camera osiris ha catturato delle immagini dell’asteroide Steins che hanno permesso di calcolarne una più precisa posizione.
Questi calcoli hanno permesso di effettuare una correzione di traiettoria per la sonda europea il 14 di questo mese.
Il flyby è previsto per il 5 Settembre.

Continua l’avvicinamento della sonda Rosetta all’asteroide Steins, che il 5 settembre passerà a 800km dall’asteroide.
I primi dati e le prime immagini arriveranno tra la notte del 5 ed il 6.
Proprio il 6 sarà trasmessa in streaming la conferenza con i primi dati.
Qui la pagina dove trovare i link utili:

Bene, ci siamo quasi!

Mancano ormai meno di 10 giorni.

:beer:esattooooooo…siamo tutti pronti al 2015 (dicembre)sono le ultime novita dall’ESA…rosetta insegue l’asteroide 2867…ciao by alexandre

Trattandosi di una misione ESA e non NASA gia’ immagino la risposta, tuttavia… esiste un sito per seguire in diretta gli ultimi momenti dell’avvicinamento all’asteroide, minuto per minuto?

Puoi seguire il Rosetta Blog.

Paolo Amoroso

Vedi anche Rosetta Real-Time Simulation per seguire in tempo reale le fasi del flyby.

Paolo Amoroso

TIMELINE (CEST)

1 September

* 02:20 --- Instruments switched on (except OSIRIS which was already on for the navigation campaign)

4 September

* 07:20-11:20 --- Slot for possible trajectory correction manoeuvre (36 hours before closest approach)
* 13:20-18:20 --- Last opportunity to acquire images for optical navigation campaign

5 September

* 07:20-10:20 --- Slot for possible trajectory correction manoeuvre (12 hours before closest approach)
* 10:20 --- Navigation cameras switch to tracking mode - initially both used, then use CAM 'A' only (to be decided)
* 11:00 --- Uplink fly-by commands for asteroid fly-by mode (AFM). Includes an update to the command profile already on board & the final updated AFM commands (only if 1 CAM at least is tracking)
* 20:18-20:38 --- Spacecraft flip over
* 20:39 --- Spacecraft switches automatically to asteroid fly-by mode
* 20:56 --- Sun illuminates Rosetta from the back and the asteroid fully
* 20:58 --- Closest approach, at a planned distance of 800 km from the asteroid
* 22:27 --- First post-fly-by acquisition of signal (AOS) - telemetry received via NASA's Goldstone ground station
* 22:30 --- Start of science data download via Goldstone

6 September

* 12:00 --- Live streaming of Rosetta Steins fly-by press conference from the European Space Operations Centre begins
* 13:00 --- Images from fly-by published on ESA web
* 15:00 --- End of press conference streaming
* 16:01 --- End of reception of first set of science data

Il fly-by dell’asteroide Steins è avvenuto regolarmente ieri alle 20;58 CEST.

Prima animazione sul sito ESA dell’incontro con l’asteroide Stenis…a forma di diamante! :astonished:
(Spero i media non se ne escano con una sparata! :wink:)
Qui e anche con le immagini 3D:
http://www.esa.int/SPECIALS/Rosetta/SEMNMYO4KKF_0.html

Sembra Praxis, l’ex luna di Klingon… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Veramente molto belle le foto. Se andate sul sito dell’ESA le trovate anche in versione 3D :clap: :clap:

Belle foto! Sembra proprio un diamante anche se un po’ smangiucchiato! :stuck_out_tongue_winking_eye:

Signori e signore, ecco il video dell’incontro ravvicinato…
http://www.youtube.com/watch?v=KXWWtUJD-dE

Steins: ultima frontiera (via Unmanned Spaceflight.com).

Paolo Amoroso

Ma questo è quello che ha ripreso la sonda in transito o solo una simulazione?

Le immagini sono reali, la colonna sonora è stata invece aggiunta.

Paolo Amoroso