Sarà SpaceX ad effettuare i trasporti per i moduli Bigelow

#1

Il presidente di Bigelow Aerospace, Robert T. Bigelow ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la compagnia di Elon Musk per commercializzare in modo congiunto l’accesso alle proprie stazioni spaziali “private”: i vettori Falcon 9 porteranno in orbita le capsule Dragon, che verranno fatte attraccare agli habitat gonfiabili BA 330 per consentire ad equipaggi sino a sei membri di soggiornare nello spazio con finalità scientifiche o anche ricreative.

L’habitat BA330 avrà un volume abitabile di circa 330mc e può supportare al suo interno fino a 6 persone contemporaneamente e Bigelow Aerospace programma di agganciarne insieme almeno 2 per creare una struttura in grado di ospitare le attività di università, centri di ricerca e compagnie in microgravità.

Le società concentreranno le attività di marketing in Asia e le parti si incontreranno per definire ulteriori dettagli in Giappone subito dopo l’imminente lancio del Falcon 9 con la Dragon diretta verso la ISS.

Fonte: Space Exploration Technologies e Bigelow Aerospace

#2

Sono un po’ perplesso: BA sta collaborando allo sviluppo del CST-100 di Boeing… :astonished:

#3

Beh in realtà Bigelow punta al business dell’habitat spaziale e non direttamente a quello di trasporto e avere due mezzi distinti che possano “approvvigionare” le proprie strutture indipendentemente non può che essere un vantaggio in termini di volumi d’affari. Allo stesso modo per SpaceX avere un obiettivo ulteriore, che non sia solo la ISS, nel caso le cose non andassero come previsto con il CCDev, permette di avere basi più solide di recupero dell’investimento… e dal momento che entrambi hanno di che guadagnare dall’accordo… l’accordo è stato fatto… :slight_smile:

#4

D’accordissimo: dal punto di vista di BA non fa una piega. Io in realta’ mi chiedevo cosa ne pensasse Boeing, ecco. Mi sembra una mossa un po’ azzardata nei confronti di quelli di Seattle. D’altro canto, come suol dirsi, i soldi non puzzano.

#5

Ma come la faranno attraccare? Dragon sulla ISS fa o si fa ( :stuck_out_tongue_winking_eye: ) un berthing con il braccio robotico che qui non c’è. Svilupperanno un sistema di aggancio automatico? A questo punto dovrà essere in comune con CST-100…

#6

la Dragon cargo verrà afferrata dal braccio robotico, quella manned dovrebbe avere un sistema di docking automatico stile Soyuz.

sul fatto che sia comune con CST-100, ma anche Dream Chaser e la capsula di Blue Origin visto che competono tutte nel CCDev2, credo che sia scontato.

#7

Esatto, il sistema di attracco in futuro sarà unificato, tutti utilizzeranno il LIDS, l’APAS in tutte le sue versioni è definitivamente andato in pensione e Bigelow ha già richiesto di poter utilizzare su licenza tale sistema.

#8

Ecco, scusate! Mi ero dimenticato che quella è la versione cargo e non quella manned! :flushed: