Scaled Composites citata per incidente

L’ente californiano per la sicurezza sul lavoro ha citato la società Scaled Composites per non aver adeguatamente addestrato il personale a lavorare con ossido di azoto, un composto usato nel corso di un test che il 26 luglio provocò un esplosione causando la morte di tre lavoratori presso il Mojave Air and Space Port. La multa ammonta a circa 25.000 dollari.

La società, guidata dal genio aeronautico Burt Rutan, stava conducendo prove sul motore che sarà usato nella SpaceShipTwo, la nuova navetta per voli turistici suborbitali commissionata dalla Virgin Galactic dell’imprenditore inglese Richard Branson.

SpaceShipTwo rappresenta un’evoluzione della SpaceShipOne, con la quale nel 2004 la Scaled Composites vinse i 10 milioni di dollari dell’Ansari X Prize per aver effettuato due voli suborbitali nell’arco di 15 giorni. A differenza del predecessore, a due posti, la SpaceShipTwo porterà a bordo otto persone (sei passeggeri e due piloti) e si spingerà a 110 chilometri di quota garantendo ai passeggeri alcuni minuti di assenza di peso e la vista della Terra dallo spazio. Prima dell’incidente la Virgin Galactic conta di cominciare i voli nel 2009, con partenza dallo Spaceport America, uno spazioporto privato che sarà costruito nel Nuovo Messico. Non si sa ancora di quanto questo termine slitterà a seguito dell’incidente.

Fonte: dedalonews.it

Purtroppo non si sa più niente di SS2… :frowning:

Spero di no,ma ho idea che andrà molto per le lunghe

Proprio oggi ho letto che il primo test di volo del White Knight 2 (il velivolo che porterà in quota la Spaceship 2) si terrà questa estate. Anche la costruzione del velivolo sub-orbitale è quasi completata. Le oltre 200 persone che hanno già prenotato uno di questi voli possono cominciare a fregarsi le mani.

Anche Richard Branson si freghera’ le mani…
O forse no?
Mi piacerebbe fare due conti per vedere se tutta questa impresa (meravigliosa) e’ almeno in pari economicamente o se si tratta in buona parte di pubbblicita’.

Si parte! http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_gennaio_24/virgin_navicella_turisti_nello_spazio_9c72bf8e-ca77-11dc-bbdc-0003ba99c667.shtml

Ciao ciao,
Star

Non so se alla fine l’affare sarà remunerativo, ma sicuramente non si tratta di pubblicità. Norman Foster (tra l’altro il mio architetto preferito) ha già progettato lo spazioporto da dove partiranno i voli. http://www.noantri.com/nel-2010-aprira-negli-stati-uniti-il-primo-spazioporto-del-mondo.html

Esatto, ed è già in costruzione:
http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=3613.0
http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=4188.0
Mi pare ci fosse anche un altro thread con le immagini… ma non lo trovo… :?

Qui c’erano alcuni dati sulla “remuneratività” della faccenda:
http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=3862.0

E le nuove dichiarazioni sembrano confermare un ottimo investimento, 200 persone già prenotate (con caparra o intero volo versato) e che hanno portato in cassa circa 30 milioni di dollari, altre 85.000 hanno dimostrato interesse e le prime 80 hanno già effettuato i test medici in centrifuga…
Volevo poi solo fare una distinzione, magari superflua, questi sono tutti soldi che vanno nelle tasce di Mr. Virgin che sarà in pratica una normale compagnia aerea, la quale ha già ordinato cinque SS2 e almeno 2 WK2 (con 7 opzioni).
Scaled Composite guadagnerà, come ogni costruttore, sulla vendita dei velivoli e non sul mercato successivo, ora non saprei quale sia il “break even point” però credo che potranno farsi avanti in un secondo momento anche altri acquirenti per i due nuovi velivoli magari con utilizzi diversi.