Soyuz TMA-05M / Expedition 32 Mission Log

Il profilo di lancio.


screenshot.1.jpg

Parametri orbitali Progress
Altezza orbita: 193(+7/-15) x 245 (+/-42) km
Inclinazione orbitale: 51.66°
Differenza inclinazione ISS-Progress: 0.06°

Il docking è previsto alle 03:24 CEST di domani 2 agosto. La copertura dovrebbe iniziare alle 02:45 CEST.

News: Lanciata la Progress M-16M: verso la ISS a tempo di record.

La Progress M-16 M ha completato la procedura di rendezvous alla quarta orbita e ha effettuato il docking con il modulo Pirs alle ore 9:18 p.m. EDT.

Video del del lancio e del docking della Progess M-16M

http://www.youtube.com/watch?v=IGrh33X9npU#ws
http://www.youtube.com/watch?v=Ugi7-D4Poiw#ws

Qui la news dell’attracco: https://www.astronautinews.it/2012/08/02/la-progress-m-16m-e-attraccata-alla-iss/

L’undocking definitivo della Progress M-15M:


Up po’ di foto suggestive scattate dai cosmonauti russi in questi ultimi mesi.

[table][tr]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td][/tr][/table]

[table][tr]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td][/tr]

[tr]
[td][center]

[/center][/td]
[td][center]

[/center][/td]
[td][/td]
[td][/td]
[td][/td][/tr]
[/table]
© Roscosmos

Il 15 Agosto è stata riscontrata un’anomalia durante il reboost della ISS da parte di ATV-3.
I propulsori del cargo europeo sarebbero dovuti rimanere in funzione per 1876 secondi, per aumentare la velocità orbitale di 4.4 m/s e innalzare l’orbita della Stazione di 7.7 km (fino a 414.4 km), ma si sono spenti prematuramente.
Il reboost è iniziato alle 18:00 (CEST) utilizzando i thruster 1 e 3 dell’Orbital Control System (OCS).
Durante la manovra è stato registrato un allarme di temperatura da parte di un sensore posto in un thruster non in uso durante il reboost. Il computer di bordo di ATV ha quindi isolato il thruster in questione dagli altri, mentre il veicolo proseguiva nella manovra di reboost.
Tuttavia, quando il sistema di controllo di ATV ha comunicato alla ISS questa parziale riconfigurazione della manovra, i computer della ISS hanno bloccato il reboost, contrariamente a quanto sarebbe dovuto avvenire di fronte ad una anomalia di questo tipo.

Ora si stanno analizzando le cause dell’iniziale anomalia al sistema propulsivo di ATV e l’inaspettata reazione della ISS.

Il 22 agosto verrà eseguita un’accensione più lunga per compensare l’interruzione della manovra precedente.

http://blogs.esa.int/atv/2012/08/16/update-on-atv-reboost-anomaly/

A parte l’anomalia del sensore (che potrebbe anche essere un problema temporaneo) di ATV mi pare che ATV abbia reagito correttamente e che sia la ISS ad avere reagito male e non mi pare una bellissima cosa… :point_up:

Diciamo che mi sembra più un eccesso di prudenza.

Sarà semplicemente un classico errore software dove uno evento di warning è stato gestito come un errore più grave.
Da una parte meglio così, il contrario sarebbe stato molto più pericoloso; l’unico “problema” che vedo ora è la “perdita di tempo” per sistemare e capire bene il guasto.

Per oggi è programmata la EVA-31 (russia).
Gennadiy Padalka e Yuriy Malenchenko, utilizzando le tute Orlan-MK, usciranno dall’airlock del modulo Pirs alle 14:40 (UTC), dovrebbero terminare le operazioni entro le 21:05 (UTC).

1. Relocation of GStM-2 cargo boom from Pirs module to Zarya module with an using of GStM-1 cargo boom.
2. Manual launch of Sfera-53 satellite.
3. Installation of five DPP micrometeoroid panels on Zvezda module.

EVA-31 additional tasks:
1. Removal of SKK #2-SO container from Pirs module.
2. Removal of one of three Biorisk-MSN containers from Pirs module.
3. Installation of struts on EVA ladder on Pirs module.```

Qui le slide informative: [http://www.nasa.gov/mission_pages/station/expeditions/expedition32/eva_briefing_081412.html](http://www.nasa.gov/mission_pages/station/expeditions/expedition32/eva_briefing_081412.html)

http://t.co/OXlh4IN0

http://www.youtube.com/watch?v=g7eHeU-_a0U#ws

Senza alcun dubbio una EVA molto interessante. Quello che mi lascia un poco perplesso è il fatto che ci siano molte attività che, forse, avrebbero potuto compierle con lo SSRMS; perchè non utilizzarlo dove possibile dato che ora gli è possibile accedere anche al segmento russo?
I cosmonauti non avrebbero così risparmiato tempo prezioso?

L’EVA è in ritardo a causa di un problema di tenuta degli hatch.

Poco fa (22:24) ho visto la ISS entrare nell’ombra e sparire, e nello stesso tempo nella diretta dell’attività extraveicolare oscurarsi l’ambiente attorno ai due cosmonauti. Fantastico! :ok:

L’EVA è terminata alle 23:28 (CEST), la ripressurizzazione è iniziata alle 23:32.

Tipo?

L’articolo su AstronautiNEWS: https://www.astronautinews.it/2012/08/20/diretta-due-cosmonauti-al-lavoro-allesterno-della-iss/

Con lo SSRMS posto nei pressi dei moduli russi, un eventuale cosmonauta posto ad un’estremità del braccio robot, avrebbe potuto trasferire il componente previsto senza dover fare tutte qulle manovre utilizzando GSTM-1 come ben spiegato nel filmato qui sopra allegato.