Soyuz TMA-19 / Expedition 24 Mission Log

Soyuz TMA-19

DATI DI MISSIONE
Soyuz: Soyuz TMA-19
Lanciatore: Soyuz FG
Lancio: 16 Giugno 2010
Docking: 17 Giugno 2010
Rampa di lancio: LC1/5
Rientro: Novembre 2010
Call Sign:
Durata: 6 mesi
Altitudine: 225 km
Inclinazione orbita: 51.6 gradi
Equipaggio: Fyodor Yurchikhin (CMD), Shannon Walker (FE1), Douglas H. Wheelock (FE2)

Expedition 24

DATI DI MISSIONE
Inizio missione: 17 Giugno 2010
Fine missione: Settembre 2010
Equipaggio: 6
Durata: 4 mesi
EVA programmate: 2
Missioni di supporto: Progress M-06M, Progress M-07M, STS-133
Equipaggio: A. Skvortsov (CMD), M. Kornienko (FE3), T. Caldwell (FE2), D. Wheelock (FE4), F. Yurchikhin (FE5), S. Walker (FE6)

Principali eventi
22/06/2010 - Rilocazione della Soyuz TMA-19 da Zvezda a Rassvet
02/07/2010 - Docking Progress M-06M
07/09/2010 - Undocking Progress M-06M
10/09/2010 - Docking Progress M-07M
16/09/2010 - Undocking Soyuz TMA-18

Link utili
NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html
Programmazione NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/mission_schedule.html
Informazioni missione:
http://www.mcc.rsa.ru/sojuztma18/start.htm
http://www.mcc.rsa.ru/sojuztma18/main.htm
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/news/index.html
Multimedia:
https://spaceflight.nasa.gov/gallery/index.html
Video NASATV:
http://space-multimedia.6x.to/
TLE e dati orbitali:
https://spaceflight.nasa.gov/realdata/sightings/SSapplications/Post/JavaSSOP/orbit/ISS/SVPOST.html
Osservazione visuale:
http://www.heavens-above.com
ISS daily timelines:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/timelines/index.html
ISS daily Status Report:
http://spaceoperations.nasa.gov/iss_reports/archive_reports.htm
Sito RKA:
http://www.roscosmos.ru/index.asp?Lang=ENG
Sito S.P.Korolev RSC Energia:
http://www.energia.ru/english/index.html

Materiale della missione:
Press Kit:
http://www.nasa.gov/pdf/438155main_expedition_23_24_press_kit.pdf
Increment Definition and Requirements:

Press Briefing Overview:

Esperimenti scientifici della Expedition:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/science/experiments/Expedition.html#23
Report settimanale scientifico:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/science/experiments/Summary.html#CRS

Pagina preparata da Albyz85 e marcozambi

Alcune immagini dell’equipaggio nelle fasi di preparazione.


tma19-2.jpg

tma19-3.jpg

STMA-19crew.jpg

Solo per fare il pignolo: la data del Docking è 2010 :smiley:

Equipaggio della Soyuz TMA-19:
E’ tutto OK!


tma19-4.jpg

ISS Daily Report Martedì 01 Giugno 2010

Skvortsov e Kotov hanno eseguito un check epidemicologico che fa parte del protocollo medico russo, da eseguire sempre prima di ogni partenza (monitoraggio della microflora, raccogliendo campioni da strofinamento dalla superficie dei pannelli interni, in vari punti dei moduli SM, FGB, MRM2 e DC1, imballaggio campioni e stoccaggio in TMA-17 per la discesa).

Tracy si è dedicata alla sua lunga lista di tasks giornalieri.
TJ Creamer e Soichi si sono dedicati ai loro ultimi preparativi prima della partenza. In realtà il bagaglio personale di Soichi è già rientrato con Atlantis, pertanto si è dedicato alla preparazione dei posti personali per Doug Wheelock e Shannon Walker, verificando l’inventario degli oggetti, gettando materiale già utilizzato e sballando kit di comfort e igene personale.

  • alle 3:30 pm, il comandante della Soyuz Kotov ha iniziato ad attivare i sistemi di TMA-17 (attraccata al boccaporto di poppa del modulo SM) e la verifica dei sistemi di comunicazione.
  • alle 4:30 pm, Oleg ha iniziato il rilascio dei sistemi meccanici di sicurezza di attracco e pressurizzazione del sistema propulsivo.
  • alle 4:50 pm, sono stati chiusi i portelloni tra SM e modulo orbitale della Soyuz, e dato inizio alla verifica sulla tenuta stagna.

Prima dell’undocking, Sasha Skvortsov ha attivato IZGIB per la verifica delle sollecitazioni strutturali nel momento della partenza della navicella.

Durante il volo di rientro, Skvortsov monitorerà la telemetria della Soyuz utilizzando il sistema “Istochnik-M”. Il dispositivo permette di ricevere e registrare i dati di telemetria della Soyuz, in modo da poter seguire in tempo reale lo svolgimento della separazione, dell’allontanamento e della discesa.

La Timeline generale del rientro atmosferico di TMA-17/21S prevede:

  • passaggio del controllo di assetto della ISS al segmento russo (6:35 pm)
  • ISS in volo libero (8:00 pm)
  • azionamento delle molle per la separazione fisica della Soyuz (8:04 pm)
  • accensione motori per la separazione (15 sec)
  • ISS mitigazione di assetto (relaxation experiment) - 10:15 pm
  • ISS controllo e passaggio del comando di assetto da RS a USOS (11:30 pm)
  • Soyuz, accensione per ingresso in corridoio deorbit (10:34 pm)
  • Soyuz, completamento dell’accensione di deorbit
  • separazione dei tre moduli della Soyuz: servizio, discesa e orbitale (10:58 pm)
  • rientro atmosferico a 100 Km di altitudine a 170 m/sec (11:01 pm)
  • inizio rientro nominale a 81 Km (11:03 pm)
  • carico G massimo a 36 Km (11:07 pm)
  • comando dispiegamento paracadute a 11 Km (11:09 pm)
  • touchdown con il suolo alle 11:24 pm EDT, circa.

Equipaggio principale e backup partecipano ad alcune cerimonie/attività pre lancio:

Baikonur: Alla cerimonia mattutina dell’alzabandiera,
gli equipaggi titolare e riserva della Soyuz TMA-19.
Di quest’ultimo fa parte anche Paolo Nespoli.


La Soyuz TMA-19 è stata caricata con il propellente e sono stati riempiti i serbatoi con alcuni gas.
Il veicolo è stato poi consegnato alla Spacecraft Assembly and Testing Facility per le ultime fasi di preparazione al lancio.

Qui alcune fotografie:
http://www.energia.ru/en/iss/iss24/photo_06-06.html

Video della cerimonia alzabandiera di cui sopra le foto:

Come scritto in caratteri cirillici sul Patch, la denominazione della missione sarà Olimpo (Olympus), richiamato anche dalla sagoma del monte sul Patch.

Le immagini della Soyuz TMA-19 in preparazione a Baikonur:
http://www.energia.ru/en/iss/iss24/photo_06-07.html
e
http://www.energia.ru/en/iss/iss24/photo_06-09.html

Gli equipaggi, titolare e riserva sono ormai pronti a Baikonur.


TMA19.jpg

TMA19-BU.jpg

Kondratiev sempre allegro …

Nota caratteristica su Nespoli: da buon italiano, con le maniche della camicia arrotolate e stropicciate appena sotto il gomito.
Approvo :clap:
cappello di paglia che ne pensa??

Video di presentazione dell’equipaggio di Expedition 24:


Le immagini della preparazione dell’ogiva con la navicella Soyuz TMA-19:
http://www.energia.ru/en/iss/iss24/photo_06-11_2.html
e della preparazione dei cosmonauti:
http://www.energia.ru/en/iss/iss24/photo_06-11.html

ISS Daily Report Mercoledì 02 Giugno 2010

TMA-17/21S è atterrata senza problemi alle 11:25 pm EDT. La Soyuz era rimasta 162 giorni nello Spazio (dei quali 160 giorni attraccata alla Stazione Internazionale). Oleg Kotov, Timothy Creamer e il giapoonese Soichi Noguchi hanno quindi terminato la loro esperienza in LEO.

A bordo della ISS, Kornienko ha continuato a dedicarsi alla quotidiana ispezione che viene eseguita ai filtri del generatore di Ossigeno russo Elektron O2.

Tracy in Nodo3, si è dedicata al service giornaliero del WRS-2 (Water Recovery System 2), ha quindi terminato la rigenerazione di due cartucce METOX delle EMU ed eseguito una serie di test nel segmento USOS per verificare l’eventuale presenza di formaldeide.

Per il resto, è stata una giornata di tranquilla routine sui sistemi di bordo.

A bordo della ISS al momento si trovano:
CDR : Alexander Skvortsov (Russia)
FE-2 : Tracy Caldwell-Dyson (USA)
FE-3 : Mikhail Kornienko (Russia)

ISS Daily Report Giovedì 03 Giugno 2010

Tracy ha preparato l’attrezzatura PPFS (Portable Pulmonary Function System) a cui si è poi dedicata diverse ore, eseguendo la sua seconda sessione di VO2Max (ricordiamo che una delle lacune nel controllo delle attività fisiche in assenza di gravità, riguardava la misurazione diretta del massimo consumo di Ossigeno (VO2max) durante le missioni spaziali. Una ridotta capacità VO2max, causa infatti una meno efficiente capacità da parte degli astronauti di compiere mansioni faticose - come ad esempio durante le attività EVA).

Skvortsov in SM nell’area CQ (crew quarters) ha smontato un pannello e ispezionato le connessioni tra i componenti del sistema SRK di monitoraggio delle radiazioni. Poi è passato in MRM1 per dedicare le sue attenzioni al pannello multifunzione MPI che comprende anche i display C&W (Caution & Warning) causa di alcuni problemi nel pannello gemello, presente in MRM2 Poisk.
Indossando guanti e mascherina Alexander ha inoltre eseguito una manutenzione preventiva del sistema di ventilazione interna del modulo MRM1, ripulendo griglie e filtri polvere e scattando alcune fotografie sullo stato dei filtri sostituiti. In Soyuz TMA-18 è stato inoltre condotto un periodico check della qualità dell’aria presente all’interno della Soyuz TMA-18.

Alle 11:40 am, Tracy ha avuto la regolare teleconferenza settimanale con il management della ISS a Houston

ISS Daily Report Venerdì 04 Giugno 2010

FE-2 Caldwell-Dyson ha dedicato circa un’ora e mezza di troubleshooting alla pompa dell’OGS (Oxygen Generator System) sulla quale il sensore di pressione ha emesso letture errate facendo si, che l’OGS andasse in “shut down” lo scorso 22/05. Oggi l’ispezione era rivolta principalmente al Controller del sistema per escluderlo dalla catena dei componenti sospetti.

In preparazione dell’attività per installare il PDGF (Power & Data Grapple Fixture - recuperato dagli spacewalkers di Atlantis ) all’esterno del modulo FGB il prossimo 8 Luglio (EVA15), Mikhail ha trasferito l’adattatore PDGF russo in DC1 per iniziare l’allestimento di altri accessori. Questo nuovo punto di attacco PDGF (il primo sul segmento russo) verrà utilizzato per estendere l’operatività del braccio SSRMS che potrà avventurarsi oltre Nodo1.

Tracy ha eseguito una calibrazione degli strumenti del nuovo CSA-CP (Compound Specific Analyzer-Combustion Products) che avevano manifestato una deriva dei sensori. CSA-CP è una cabina atmosferica passiva che fornisce risposte strumentali alla combustione dei vari campioni scientifici (raccoglie dati su monossido di carbonio, e altri elementi derivanti dalle combustioni).

alle 5:00 am, Skvortsov e Kornienko si sono collegati con TsUP Mosca per discutere lo status del magazzino, dell’inventario e relative dislocazioni del segmento russo.

Reboost: un’accensione è programmata per stanotte alle 11:20 pm EDT, che verrà eseguita dai propulsori del modulo SM. La durata dell’accensione sarà di 4 min e 7 sec. Obiettivo, l’innalzamento di 7600 metri di altitudine per armonizzarsi con i due prossimi eventi; Soyuz TMA-19/23S e il cargo Progress 38P.

http://twitpic.com/1wwqkm