SpaceX posticipa il ritorno al volo e perde Inmarsat


#1

SpaceX posticipa il ritorno al volo e perde Inmarsat

[html]

Con un breve comunicato SpaceX ha annunciato un nuovo rinvio per il ritorno al volo dei propri lanciatori a seguito dell’incidente sul pad di lancio dello scorso 1 Settembre.[/html]

Articolo completo: SpaceX posticipa il ritorno al volo e perde Inmarsat


#2

Dio non voglia che sia il preludio alle difficoltà che potrebbe incontrare con la nuova presidenza.


#3

Ogni tanto, nel mondo, succede qualcosa che non ha a che vedere con la prima cosa che vi passa per la testa.


#4

E per il Falcon HEAVY quindi? Se ne riparla nel 2018?


#5

In questo articolo di CSMonitor si mette in evidenza un aspetto a cui spesso non si pensa, ovvero quanto sia difficile per un costruttore di satelliti cambiare il fornitore per i lanci una volta che il satellite è già stato progettato e/o costruito


#6

Ne avevamo discusso in passato, non ricordo a proposito di cosa. Compatibilità del profilo di missione, meccanica, elettrica, vibrazionale, acustica, EMC… costi notevoli


#7

Questo IMHO comporta che le cose probabilmente sono peggio di quello che si vede: è vero che solo 1 o 2 clienti hanno cambiato, ma il motivo probabilmente è che gli altri non se lo possono premettere e non resta loro che aspettare.

Insomma, gli effetti non si vedono sui clienti attuali, ma rischiano di vedersi sui non-clienti futuri…


#8

Quoto in pieno. Sarebbe interessante esaminare come evolve il portafoglio ordini ed opzioni.


#9

C’è qualche dato diffuso pubblicamente, o viene tenuto strettamente secretato ?


#10

Not that I know :slight_smile:


#11

No, ufficialmente nessuno. Le date che escono con qualche anticipo saltano fuori da insiders che ricevono informazioni, spesso, direttamente dalle aziende clienti di SpaceX. Sul sito dell’azienda di Musk c’e’ solo un elenco senza date precise, e non per ripetermi ogni due post, ma e’ una precisa scelta di marketing. Niente data, nessun modo ufficiale di dimostrare un ritardo :wink:


#12

è l’altra faccia della medaglia
immarsat è quotata in borsa e come scopo deve far guadagnare i suoi azionisti
questo tipo di società sarà sempre alla ricerca di fornitori più duttili e sopratutto economici
in termini assoluti è un rischio maggiore non seguire il mercato ,in questo caso quello dei lanciatori , e quindi non possono farlo
la componente tecnica si deve adeguare se riesce


#13

Eliogabalo, faccio mie le parole di un bravo giornalista, che come me dopo un po’ perde la pazienza…
:mentana:


#14

marcozambi se proprio non ne ha di originali nessuno può impedirle di usare quelle di chicco mitraglia mentana


#15

Se le uscite sono più delle entrate per quanto tempo ancora potrà sopravvivere SpaceX?


#16

Lupin difficile fare previsioni perchè Spacex non è neanche quotata sul mercato azionario quindi le info sono al lumicino…

Faccio un esempio pratico, mettiamo che chiuda il 2016 in perdita di x Milioni, sono perdite d’esercizio o perdite d’investimento?

Che tipo di investimento?

Uno finanziario, Spacex comprava delle obbligazioni di SolarCity che non se la passava bene (società oggi assorbita da Tesla), quei soldi rientreranno e con gli interessi (alla scadenza), tanto che ci furono critiche per questo, in quanto si disse che utilizzava soldi Governativi per speculazioni finanziarie (personali)…

Due investimenti tecnologici, come sappiamo la sperimentazione va avanti ad esempio di Dragon2.

Ecco che per tirare una conclusione reale bisogna tenere tutte (o gran parte) le variabili in campo.

Vedremo se esce qualche altra info, ma non sono in pochi a dire da tempo che Spacex rimane a galla più che con il lavoro, con i soldi dei finanziamenti Governativi. :wink:


#17

Leggere questo pezzo in effetti fa un po’ di paura: …and SpaceX has actually only been launching rockets for about nine months of the past 21


#18

Beh questa per noi é una buona notizia: più commesse per Arianespace, e di conseguenza anche per il nostro VEGA.
La serietà alla fine paga.


#19

Adesso non diamola per morta! :agree:

In fin dei conti si tratta solo di un rinvio e di un lancio dopo appena 4 mesi da un incidente (avvenuto in un altro pad, ma sempre un evento piuttosto critico).


#20

I problemi si allargano, sembra che ci sarà un ulteriore ritardo di un anno (dalla primavera del 2017 a Maggio 2018) del lancio inaugurale di Dragon2 verso la ISS con gli astronauti a bordo, il tutto riconducibile anche a questo problema del lanciatore, più altre cose che riporta il WSJ :

https://goo.gl/YqhtJ6