SPARI AL JSC DI HOUSTON

Una persona armata si è barricata all’interno di uno degli edifici del Johnson Space Center a Houston. In questo momento l’edificio, il numero 44, è circondato dalla polizia. Secondo un portavoce della Nasa, James Hartsfield, si tratta di un piccolo edificio che ospita uffici del settore comunicazioni e ingegneria.
Non si hanno notizie di feriti, mentre il sospettato sarebbe un dipendente del centro di circa 50 anni, alto e biondo, in jeans e maglietta.

Questo mondo sempre più pazzo mi ricorda un vecchio romanzo Urania: “Chi passeggiava con gli Astronauti”. Durante l’ultima missione Apollo gli Astronauti non rientrano da soli.dentro di loro vi sono invisibili presenze aliene decise a cancellare la razza umana.Presto nel pianeta si scatena una ondata di violenza e follia omicida senza precedenti.L’umanità scivola sempre più verso anarchia e barbarie,finchè uno scienziato non scopre l’origine del fenomeno.La NASA ricostruisce Saturno,Apollo e LEM e rinvia sulla luna gli stessi astronauti “responsabili” del contaggio.Con loro ripartono anche gli indesiderati ospiti.La missione si replica passo per passo,ma questa volta gli Astronauti non torneranno.

:scream: mamma che botta d’allegria…

AGGIORNAMENTO:

L’uomo non si è ancora messo in contatto con gli agenti, i quali stanno tentando di comunicare con lui. Non dovrebbero esserci persone con lui e non si ha notizia di feriti.
I colpi sparati dovrebbero essere stati 2, non si sa ancora se l’uomo sia ancora vivo barricato in una stanza.

Questo mondo sempre più pazzo mi ricorda un vecchio romanzo Urania: "Chi passeggiava con gli Astronauti". Durante l'ultima missione Apollo gli Astronauti non rientrano da soli.dentro di loro vi sono invisibili presenze aliene decise a cancellare la razza umana.Presto nel pianeta si scatena una ondata di violenza e follia omicida senza precedenti.L'umanità scivola sempre più verso anarchia e barbarie,finchè uno scienziato non scopre l'origine del fenomeno.La NASA ricostruisce Saturno,Apollo e LEM e rinvia sulla luna gli stessi astronauti "responsabili" del contaggio.Con loro ripartono anche gli indesiderati ospiti.La missione si replica passo per passo,ma questa volta gli Astronauti non torneranno.

Ma porca miseria Carmelo!!!
Avevo il romanzo pronto pronto sul comodino per iniziare a leggerlo!! :twisted: :twisted: :twisted:
GRRRRRRRRRRRRRR…
:stuck_out_tongue: vabbè, per stavolta ti perdono… :smiley::smiley::smiley:

Questa trama somiglia un poco a quella di “The Astronaut Wife” … :roll_eyes:

si, è vero! Ed astronaut’s wife mi ha deluso parecchio… come hanno fatto a farne un film con tutti i capolavori di SF che ci sono!!! Boh…

Ci sono novità:
Un uomo ha preso due ostaggi al Johnson Space Centre di Houston, in Texas, ne ha ucciso uno e poi si è suicidato. L’uomo, identificato dalla polizia in William A Phillips, un impiegato della Jacobs Engineering che lavorava per la NASA da oltre dieci anni, è riuscito ad oltrepassare armato i controlli di sicurezza e si è barricato al secondo piano del Building 44 assieme a due persone David Beverly e Francelia Crenshaw. Mentre la polizia tentava di prendere contatto, Phillips ha ucciso Beverly e si è poi suicidato lasciando illesa la donna, che è stata trovata legata ad una sedia. Phillips, descritto come un solitario, ha lasciato una confusa frase scritta col gesso su una delle lavagne.

Fonte: Dedalonews

Ci sono novità: Un uomo ha preso due ostaggi al Johnson Space Centre di Houston, in Texas, ne ha ucciso uno e poi si è suicidato. L’uomo, identificato dalla polizia in William A Phillips, un impiegato della Jacobs Engineering che lavorava per la NASA da oltre dieci anni, è riuscito ad oltrepassare armato i controlli di sicurezza e si è barricato al secondo piano del Building 44 assieme a due persone David Beverly e Francelia Crenshaw. Mentre la polizia tentava di prendere contatto, Phillips ha ucciso Beverly e si è poi suicidato lasciando illesa la donna, che è stata trovata legata ad una sedia. Phillips, descritto come un solitario, ha lasciato una confusa frase scritta col gesso su una delle lavagne.

Fonte: Dedalonews

Roba da matti…

la gente nel mondo è sempre più fuori di testa…
http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/esteri/nasa-killer/nasa-killer/nasa-killer.html
:scream:

Questa è la pagina sul sito NASA dedicata all’accaduto:
http://www.nasa.gov/centers/johnson/home/index.html

Chissà che neso cè, a livello di “ispirazione”, con la tragica vicenda della scuola…

Mah…
La follia Dilaga ovunque ormai…

Chissà che neso cè, a livello di "ispirazione", con la tragica vicenda della scuola...

Mah…
La follia Dilaga ovunque ormai…

Sicuramente queste tragedie che vengono diffuse a nastro dai media, possono senz’altro “invogliare” qualche mente instabile, ad imbracciare le armi… :?