Star Wars Gli ultimi Jedi

cinema
home-video

#1

Visto ieri, direi si… ma anche no… sono interdetto… scatenate l’inferno ed usate lo Spoiler


#2

io che son cresciuto a pane e bantha puddu ho mollato il colpo già due anni fa…


#3

I nuovi film non avranno mai l’impatto di Star Wars, quando uscì la prima volta. Allora era un prodotto assolutamente nuovo. Oggi è solo storia con effetti speciali.


#4

Ci fosse almeno la storia… e anche gli effetti speciali per esempio nel combattimento dentro lo star destroier… meh…


#5

Non mi ucciderete vero?
Io ho visto soltanto (a suo tempo) “L’Impero colpisce ancora” e “Il ritorno dello Jedi”.
E basta.
La saga di “Guerre stellari” non mi è mai piaciuta…non so bene neanche il perchè non mi interessi.
Io sono un fan di “Star Trek”.


#6

Spero di andare domani perche’ sto impazzendo!
Il mio rapporto con SW: mi sono rifiutata di vederlo per anni, sostenendo che fosse ‘mortalmente noioso’ (!!!), poi ho visto il 7 e li ho voluti vedere tutti, ed e’ amore folle!!


#7

Evvaii!! Uguale a te :ok:
Io invece ho guardati tutti i film, e mi hanno un pò annoiato. Ripetitivi, sempre la solita salsa.

Sul tema dello spazio la guerra etc invece trovo moderna e innovativa la serie “the expanse”, al momento solo su Netflix.


#8

La fantascienza è varia e soddisfa tutti i gusti. La disputa Star Trek vs Star Wars è annosa e la frattura insanabile.
Volendo si possono definire come due sottogeneri della fantascienza. Uno di storie più “vicine” ed uno di storie più “lontane”.
Non dimentichiamo che Star Trek nasce per la televisione e Star Wars per il cinema. Star Trek e l’Enterprise sono una piattaforma per affrontare i tanti temi della fantascienza condensati in episodi a se stanti poi trasformati in film ed ancora in telefilm e nuovamente in film.
Star Wars nasce come film, con una trama innovativa, ma non troppo, che ha fatto scuola e con abbondante uso di effetti speciali, poggiando su uno spirito fiabesco, tanto che molti lo definiscono una fiaba in chiave fantascientifica. Star Wars crea un mondo futuristico alternativo, Star Trek crea un mondo del nostro futuro ed i riferimenti alla nostra era sono abbondanti.
Pertanto il paragone tra i due universi Star non è fattibile, ma resta una questione di gusti.
Infine non dimentichiamo che il cinema ha dei vincoli: il primo è quello di fare lucro. I produttori cinematografici di film fantascientifici guadagno molto di più dei più blasonati scrittori di fantascienza cartacea, perché lo spettatore è meno esigente del lettore. In questo possiamo fare mea culpa noi che siamo i destinatari del prodotto finale.
Fin tanto che esisteranno appassionati di un filone piuttosto che dell’altro, entrambi i filoni continueranno a passare sui nostri schermi, in attesa che qualcuno riesca a creare un terzo universo Star per creare nuovi fan sfegatati.
Che la Forza sia con Voi.
Pace e Prosperità.


#9

:spank: Qualcuno mi spiega perchè sono oramai mesi che vedo scrivere pace e prosperità invece di lunga vita e prosperità (Live Long and Prosper) o in vulcaniano dif-tor heh smusma. :spank:


#10

:agree: :help:


#11

Quoto in pieno l’intervento di Ares Cosmos.


#12

La disgressione di Ares Cosmos sul confronto logico impossibile Star Trek-Wars é impeccabile, ben scritta e ben argomentata: come si può non essere d’accordo. Anzi, complimenti per la dialettica.

Però io, e penso Carmelo, abbiamo semplicemente espresso preferenze emotive, é diverso dal dire che uno é superiore all’altro.
Così come mi annoia l’opera ma non il jazz, e io sono fan di Ella Fitzgerald ma non di Pavarotti.

Si, sui forum specializzati proliferano discussioni assurde. Un esempio: qual é la serie di Star Trek migliore in assoluto? Generalmente votano in maggioranza la prima con fiumi di argomentazioni, ma io sospetto che il criterio preferenziale sia… la nostalgia e basta.


#13

Star Trek era fantascienza allegorica che portava con se anche una grande componente morale e ideale, alla quale pare si sia rinunciato parecchio con l’ultima serie.
Star Wars e’ un fantasy/avventura ambientato nello spazio, che a parte appunto che si svolge nello spazio, non ha nulla in comune con la fantascienza Star Trek. Ho visto tutti i film e tutte le serie di entrambi, piu’ volte, e The Last Jedi mi e’ piaciuto molto in quanto mi sono sforzato di godermelo per quel che e’. Visualmente di grande impatto.
Forse dovremmo, imvho, non andare al cinema e aspettarci gli archi narrativi di Isaac Asimov dalla saga di Star Wars. E’ un’avventura che non ha pretese di credibilita’, dovremmo proprio rinunciare a cercarne e goderci il (bellissimo) spettacolo anche con i suoi difetti.


#14

Livio, alla fine i gusti sono gusti e la fantascienza ne ha. Ma credo che anche tu sei un appassionato quindi ci capiamo. Restando a SW, gli ultimi film introducono qualcosa di nuovo che si perde per lasciare il posto alle orgasmiche battaglie o i duelli a spade laser che eccitano gli spettatori meno esigenti. Insomma, ti siedi e ti lasci trasportare ben sapendo che non c’è nulla di vero e che è solo una fiaba.
Quoto Marcozambi, la prima volta dì SW al cinema, neanche adolescenti, pieni di Shado o Rampatrouille, se ve li ricordate, diavolo,dovevano prepararci prima.


#15

Ho appena finito di guardare la 2° stagione. E’ veramente bellissima. Una delle serie più belle, affascinanti e ben fatte che io abbia visto negli ultimi anni.


#16

Hai centrato esattamente il punto. Oramai assistiamo alla riconduzione cinematografica dei meravigliosi romanzi dell’epoca d’oro anni 60-70-80, come io-robot di Asimov, come anche Star Trek, svuotati dalle interiora come una trota e farciti di VFX. Peccato che quelle interiora rappresentano le trame che per noi appassionati classici di fantascienza, come immagino tu, sono il “core” emozionale. Ed io, di romanzi di fantascienza, ne ho letti oltre 500 (sicuro, ho scritto i titoli in un’agenda :smiley:).

Bene perché dal 17 marzo c’é la 3a stagione. Così vedremo cosa combinerà la protomolecola :grin:


#17

Sono estremamente critico verso la nuova trilogia, per il semplice fatto che con Anakin che si ribella all’Imperatore la profezia si era avverata e l’ordine nella forza era stato ristabilito con la caduta dell’Impero. Il primo film mi aveva deluso per la riproposizione della ennesima Morte Nera e del nuovo ‘‘Sith’’ abbastanza sfigato, del tocco Disney molto marcato soprattutto nei droidi. La scena peggiore in quest’ultimo film Leila che torna sulla nave usando poteri mai visti in nessun film . Gli ultimi 10 minuti però mi sono piaciuti.


#18

Zio zio zio zio zio mi porti al cinema e zac! Domani andrò a vederlo pure io, con mio nipote di 14 anni. :stuck_out_tongue_winking_eye:


#19

Visto anche sulla ISS.


#20

Mah, mi spiace, non mi è piaciuto particolarmente. Da SW non mi aspetto certo la credibilità scientifica o il rigore assoluto nella messa in scena però almeno la coerenza interna alla serie sarebbe doverosa, altrimenti il prodotto risulta scadente, nonostante gli effetti visivi impressionanti. Ci sono una marea di incongruenze, tanti tanti elementi dissociati rispetto a tutti i film precedenti ed una storia che (così come il precedente capitolo) non fa altro che riproporre gli stessi ingredienti già visti nella trilogia originale rimescolati con qualche personaggio nuovo e le vecchie glorie riesumate per la nostalgia…per carità, poi è un film più che godibile, ma siamo davvero molto lontani dall’ingenua genialità dei primi.

Purtroppo confermo la mia idea, che non riguarda solo SW ovviamente, che la fantascienza oggigiorno sia tanto tanto carente di coraggio e visionarietà…con rarissime eccezioni.