Starship Hopper

bfr

#325

Ma infatti è un semplice ritardo, non sta fallendo la ditta o cascando il progetto, nessun danno di immagine e nessuno a Hawthorne si sta suicidando perchè son finiti i soldi. Più passa il tempo e più la gente lancia sassi e si fa i film, quindi speriamo lo ritirino su in fretta.


#326

Sì e in questo senso inviterei tutti a guardare questo Hopper per quello che è, un simulacro che probabilmente non somiglia al prodotto finito più di quanto il Falcon Grasshopper non somigli al primo stadio del Falcon 9.

E’ vero, ma i primi “film” a partire nella mente della gente sono stati quelli di vedere assemblato un razzo quasi vero all’aria aperta sotto un tendone.

Questo è un boilerplate, chiaro, ma la sola cosa che personalmente mi lascia perplesso è avere visto l’emisfera di quello che potrebbe essere un serbatoio (ma magari non lo è) saldato e assemblato all’aperto. E’ sicuro infatti che nessun ingegnere sano di mente vorrebbe salsedine o microparticelle di sabbia/terra nella camera di combustione di un motore a razzo, e quindi perché Hopper sia stato assemblato così a me rimane un mistero, che mi spiego solo come uno stunt pubblicitario fatto sapendo già che poi il bestione sarebbe stato disassemblato e spostato altrove per le lavorazioni vere e proprie.

Che una tempesta di vento potesse danneggiare un oggetto sostanzialmente cavo e relativamente leggero come lo Starship Hopper si poteva e doveva prevedere, e i danni fatti ad una parte anche non strutturale come il nose cone, che certamente non segna la fine del progetto, a mio personale parere mostra le conseguenze di un atteggiamento “smargiassone” (a Milano si dice da bauscia) che in questo settore non è mai un bel vedere.

Poi son convinto che aggiustano e rilucidano tutto, ma qui SpaceX non ha fatto una gran figura secondo me.


#327

Ma guarda a me sembra di vedere ben più atteggiamento smargiasso da parte di tanti che “fanno i marinai quando il mare è calmo”, come si dice qui.
Alla fine quello che la gente non regge è lo stile comunicativo di Musk, e di tanti atteggiamenti di super entusiasmo dei Musk fan, ma l’atteggiamento costante di sottovalutare, perculare e sparare al ferito mi sembra che sia costante solo nei confronti di SpaceX.


#328

Tu dici? Io vedo di peggio con SLS.

Gli altri attirano meno strali solo perché tengono un basso profilo, o forse sarebbe meglio dire che sono più istituzionali. Se Tony Bruno andasse su Twitter annunciando le cose e coi toni di Elon sono certo che subirebbe lo stesso scrutinio.

SpaceX è di fatto legata a triplo filo a Musk, e questo ha delle conseguenze, piaccia o no (come dimostra il pasticcio con le azioni di Tesla, ma qui andremmo OT)


#329

Sto seguendo la vicenda da distante per via del poco tempo ma a prima vista non sembra un danno impossibile da riparare o un qualcosa che è andato completamente distrutto.

Alla fine il problema di Musk lo aveva descritto bene un articolo di MarketWatch che purtroppo adesso non ritrovo ma in sostanza diceva più o meno così: non si può far ragionare per quadrimestri finanziari un uomo che impiega anni per rivoluzionare il settore in cui entra. Fortunatamente SpaceX non è quotata in borsa con tutti i relativi pro e contro, ovvero recuperi meno investimenti ma sei anche meno volatile alle news o ad incidenti.

L’unica critica che mi sento di fare sul personaggio Musk è quella di fare delle tabelle di marcia senza senso però dall’altra parte raggiunge sempre l’obbiettivo anche se bisogna lasciare come incognita la variabile tempo.


#330

Peraltro, non so se ti riferisci a questo forum o parli in generale, ma nel caso fosse la prima opzione, non mi stanco mai di dire che essere scettici in generale e in questo campo in particolare non è un atto di sfiducia per SpaceX (quante volte abbiamo scritto che tifiamo tutti perché le azzecchi tutte) ma un sano atteggiamento di chi dopo qualche annetto di esperienza sa che scorciatoie in astronautica, vuoi per soldi o per rispetto delle leggi della fisica, non se ne possono prendere.

Io di perculate sul forum non ne ricordo, salvo dimostrazione del contrario.


#331

Si infatti perchè proprio da una campagna di delegittimazione decennale su Tesla che deriva questo rapporto con ULA / Boeing / US Air Force e i media americani, quindi andiamo parecchio parecchio off topic.

Immagino anche tu sappia delle operazioni di lobbying e delle cause etc e di come si sia dovuta fare spazio a spinte Spacex.

E si dovrebbe anche parlare del modello ads business scelto da Tesla / SpaceX che è l’unico che non usa sistemi di funding condiviso da press agency a differenza di tutti gli altri competitor in internet oggi e perchè c’è tutto questo negative engagment su Musk dato che, lavorando nel SEO ti posso dire che sono le chiavi di conversione più cliccabili online in questo momento nella categoria tech / business e science.


#332

A colpi di milioni e lobby, come gli altri prima di lei. :wink:
Dai che da questo punto di vista giocano tutti lo stesso gioco…


#333

Altri prima di lei? Era un oligopolio, soprattutto a livello governativo


#334

Ultima risposta per non andare OT, SpaceX non è vittima di nulla. Al momento to ha un monopolio tecnologico che non diventa totale nel mercato USA solo perché a livello strategico non si vuole fare affidamento su un solo fornitore.

Ma ora torniamo a discutere di razzi…


#335

SpaceX non è in borsa non per questioni di fortuna ma per una scelta ben precisa esposta tempo fa da Musk ai dipendenti con una lettera. Principalmente proprio per no dover convivere con i mal di pancia di borsa e i target a 3 mesi.
Fino a che Marte non sarà una realtà SpaceX non si quota.


#336

Scusate, metto in up questo mio post perché sono curioso su questa cosa…


#337

majorana quanto da me sopra descritto non mi sembra nessun film (o rancori vari) sinceramente, seguendo la parte finanziaria delle aziende di Musk qualcosa la consociamo. lungi da me affermare che sta fallendo, anzi mai detto e pensato, i problemi sono legati agli investimenti (in questo comparto massicci) visto che gli utili quando non chiudono in rosso sono risibili per SpaceX.

Il danno (nulla di trascendentale) è conseguenziale all esposizione mediatica iniziale mi sembra il giusto contrappeso. Poi quello che imputi a Bezos in parte è anche il sistema Musk (e di tanti altri), fatto con varie aziende e diversi mercati, ma questo è un altro discorso.

Infine faccio il tifo per SpaceX dai suoi albori (giusto x) :wink:


#338

A ma a livello di business capitalistico americano fa schifo anche SpaceX non lo nego, basta vedere il freddo licenziamento via emai ma in quel “in parte” con la strategia finanziaria di Bezos ci sta un oceano di distanza, fidati. Se vuoi la continuiamo in privato comunque ti consiglio la lettura di The Space Barons di Christian Davenport, interessante in quell’ottica


#339

beh, avercene in italia di gente che invece di spendere 10 milioni all’anno in polverine e amiche da superyacht li spendono in progetti visionari. per cui per quanto mi riguarda non ho niente da dire in proposito. la mia era una nota al pressapochismo di questa particolare avventura che a mio avviso è proprio troppo sbilanciata verso l’approssimazione da diventare poco seria, e questo non deve succedere per il bene di tutta questa visione


#340

Un dettaglio dell’ogiva danneggiata:


#341

se come sembra è caduto su un fianco non è solo la punta ad essere danneggiata. è molto probabile che debba essere smontato a livello di lamierati, riparato a livello srrutturale e nuovamente rivettato


#342

mi sa che fanno prima a farne uno nuovo


#343

intanto il pezzo di sotto si approssima sempre di più a R2D2

https://twitter.com/RogerLewisHolt/status/1088712376298467329?s=19


#344

…o un Dalek. :grimacing:

Mah, certo anche come veicolo di prova appare anche più di quanto fosse il primo Grasshopper di Falcon, al di là delle giuste considerazioni sull’apparente assemblaggio dei serbatoi all’aperto e in un ambiente pulito come un cantiere edile.

Anche questo incidente mi fa propendere per l’idea che si tratti soprattutto di uno stunt commerciale, ma in fondo fa parte delle modalità SpaceX: intanto ci fanno vedere una specie di modellino dal design accattivante, sorto in tempo record e con tanto di spiegazioni tecniche sull’uso dell’acciaio scintillante…quello che poi volerà veramente, if any, sarà completamente diverso e si vedrà solo tra tantissimo tempo :smile:

Meglio di niente comunque, no? Godiamoci lo spettacolo e vediamo come va a finire il suppostone scintillante