Starship Orbiter - Boca Chica

Ci sono mille fattori, innanzitutto bisognerebbe vedere anche come procedono i lavori a casa National Team e a casa Dynetics. Restando invece solo in ottica SpaceX, sicuramente un balzo di 20 km aiuterebbe ma non penso possa bastare. Il balzo da 20km servirà principalmente per testare il controllo in fase di rientro a “bassa” quota e a testare la difficile manovra di atterraggio, tutte cose che non saranno strettamente necessarie per il lander lunare.
Secondo me una eventuale costruzione del booster Super Heavy sarà di più aiuto. Magari anche il lavoro sui Raptor Vacuum darà una mano.
Ma in ogni caso penso che il contratto se lo giocheranno con le documentazioni tecniche. Chiunque avrà un design più avanzato e con più criticità risolte (minor rischio) andrà avanti.

Non credo proprio. Musk ha recentemente dichiarato che la Starship dovrà effettuare centinaia di voli prima di ospitare equipaggi a bordo. Quindi campa cavallo. Anzi, una dichiarazione del genere può pure essere vista come un autogol. :thinking:

2 Mi Piace

Fose non centinaia, che è un numero esagerato rispetto a qualsiasi veicolo con equipaggio creato fino ad ora, ma certamente una dichiarazione più intellettualmente onesta della media.

In generale, rispondendo a @Treottantone, eventuali prove di volo a 20 km (ma anche a 150) fatte in atmosfera terrestre con un veicolo di fatto diverso da quello definitivo non provano niente rispetto alla capacità di una ipotetica Starship di atterrare sulla Luna.
Veicoli e ambienti di prova dovrebbero essere il più possibile rappresentativi dello scenario operativo.

Detto questo, NASA potrebbe anche decidere di investire senza prove a supporto.

7 Mi Piace

Molto dipende da chi sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca.
Biden potrebbe come minimo ridefinire le scadenze, rilassando quella del 2024.
Io credo che la NASA finirà per adottare la soluzione 2 +1 (dove il +1 è lo “Starship Lunar Lander” ) in maniera simile a quel che ha fatto con il Dream Chaser…
Mi sembra evidente che più che come lander per il 2024 lo Starship sia utile come" cargo" per il 2028 e oltre…

1 Mi Piace

E probabilmente lo farà viste le prospettive del progetto Starship.
Devo dire che usare uno Starship come Lander per Artemis III sembra un po’ come andare a fare un picnic con un Tir…

3 Mi Piace

Le 2 osservazioni qui sopra di Aricchi non fanno una grinza, in effetti; ma credo che ultimamente abbiamo fatto in diversi questo ragionamento.

1 Mi Piace

Sorvolo del 2 settembre.

https://youtu.be/PoX2zhEeb7M

High Bay.

La seconda piattaforma di lancio per Starship.

SN6.

Il futuro impianto del metano.

SN5 e SN8.

Anelli.

Zona demolizioni.

Zona costruzioni.

Piattaforma del Super Heavy.

Il ristorante.

L’aereo del fotografo.

Ogive.

5 Mi Piace

Attività del 2 settembre.

Arrivano i primi pezzi di SN10.

2 Mi Piace

SN6 effettua il suo volo a 150 metri.

5 Mi Piace

Il volo di SN6 arriva 23 giorni dopo essere stato portato sulla piattaforma di lancio. Un deciso progresso rispetto ai 41 giorni di SN5.

La conferma di SpaceX.

8 Mi Piace

Questo è atterrato decisamente più storto dell’altro!

Aggiornamento chiusure strade attorno al complesso SpaceX di Boca Chica (Texas).

  • da Friday, September 4, 2020 1:00 PM a Saturday, September 5, 2020 1:00 AM
  • da Saturday, September 5, 2020 1:00 PM a Sunday, September 6, 2020 1:00 AM
  • da Sunday, September 6, 2020 1:00 PM a Monday, September 7, 2020 1:00 AM
  • da Monday, September 7, 2020 1:00 PM a Tuesday, September 8, 2020 1:00 AM
  • da Tuesday, September 8, 2020 1:00 PM a Wednesday, September 9, 2020 1:00 AM


Ingrandisci la mappa

Fonte: Contea di Cameron

2 Mi Piace

Tutte queste chiusure di strade, appresso appresso, mi fanno venire in mente che la SpaceX stia (forse) tentando un 1-2 con un altro salto SN-5 susseguente a quello di ieri di SN-6.

2 Mi Piace

Altrochè doppietta SAOCOM-Starlink

Devo insegnare al bot a riportare chiaramente quali sono le date primarie e quali quelle di backup, cosa che per ora meschinazzo non sa ancora fare.
Dico questo perché oggi (4/9) e domani (5/9) sono ancora indicate sul sito dello sceriffo come date di backup per ieri (3/9). Vedremo se e come cambierà qualcosa.

La prossima data primaria è il 6/9, con 7 e 8/9 come backup. Tuttavia basta un colpetto di telefono di Elon allo sceriffo e tutto può cambiare :stuck_out_tongue:

7 Mi Piace

I salti di SN5 e SN6 a confronto

6 Mi Piace

Proseguono i lavori su SN9.

1 Mi Piace

Aggiornamento chiusure strade attorno al complesso SpaceX di Boca Chica (Texas).

  • da Friday, September 4, 2020 1:00 PM a Saturday, September 5, 2020 1:00 AM
  • da Saturday, September 5, 2020 1:00 PM a Sunday, September 6, 2020 1:00 AM
  • da Sunday, September 6, 2020 1:00 PM a Monday, September 7, 2020 1:00 AM
  • da Monday, September 7, 2020 1:00 PM a Tuesday, September 8, 2020 1:00 AM
  • da Tuesday, September 8, 2020 1:00 PM a Wednesday, September 9, 2020 1:00 AM [annullata]


Ingrandisci la mappa

Fonte: Contea di Cameron

1 Mi Piace

E ulteriori aggiornamenti su SN10.

1 Mi Piace

Il primo Raptor Vacuum, il Raptor ottimizzato per il funzionamento nel vuoto, ha lasciato la fabbrica di Hawthorne per essere testato a McGregor in Texas.

La differenza tra i due non è così grande, il Merlin Vacuum per esempio è decisamente più grande della versione SEA LEVEL.
Tra l’altro sullo sfondo a destra si può proprio vedere un Merlin Vacuum appeso al soffitto.

10 Mi Piace