Starship Orbiter - Boca Chica

Attività del 2 aprile.

Beh almeno niente botto, almeno finora…

1 Mi Piace

Test criogenico in corso da oltre un’ora.

1 Mi Piace

Mmm abbiamo un ***unscheduled early test conclusion ***? (diciamo così)

1 Mi Piace

Direi che abbiamo l’ennesimo botto…

Proprio così!

Piu’ che un bang :boom: direi un “affloscccc” attorno alle 09:07 CEST.
La parte superiore dello stadio si e’ afflosciata e ripiegata su se’ stessa.

In pratica un’implosione…

Su NSF riportano (testualmente):

“Looks like the bottom (LOX) tank imploded at 2:07:17 AM.”

Forse quelle valvole erano meglio leaky than stuck :sweat_smile:

La parte inferiore avra’ ceduto per pressione troppo bassa, o per insufficiente resistenza del materiale costruttivo?

Questo due frame sono prima e dopo l’inizio dell’afflosciamento.
Noto 4 cose:

  1. Il serbatoio inferiore non è brinato.
  2. non sembra esserci fuoriuscita di gas.
  3. non usavano metano
  4. SN3 non hopperà

Prima


Dopo

Mi sembra una versione moderna di questo:

Hanno detto che c’erano problemi con delle valvole, magari proprio un problema di pressurizzazione del serbatoio inferiore?

2 Mi Piace

A quanto pare temo non sia così. Deve essere pressurizzato per mantenere integrità strutturale.
La sezione inferiore deve aver perso pressurizzazione ed è collassata sotto il peso del serbatoio superiore colmo.
https://www.youtube.com/embed/wFXQ5SRCy74

Io provo a darmi risposta da solo:
Forse entrambe le cause.
La zona motori che e’ rinforzata da barre scatolate non sembra aver avuto problemi. Solo il serbatoio ossigeno.
Questo sembra essere collassato su se stesso vinto dal peso del serbatoio metano, evidentemente pieno perche’ completamente brinato.
Potrebbe essere che l’assenza di rinforzi in senso verticale non abbia reso il serbatoio ossigeno abbastanza robusto da sopportare il peso della parte superiore, ma, forse una insufficiente pressione sia concausa.
Potrebbe essere che il fatto di aver iniziato a immettere azoto liquido anche in questo serbatoio (mi e’ sembrato di notare uno schiarimento su alcuni punti di giunzione tra gli anelli) abbia provocato la condensazione del gas presente nel serbatoio e di conseguenza un brusco calo di pressione.

Che ne pensate?

Video dell’incidente.

3 Mi Piace

L’analogia è buona.
Anche perché, come all’epoca, rispetto ad una “cosa” come lo Starship siamo letteralmente agli albori.
Non possiamo ragionare con la testa di 62 anni di astronautica.
Quello che stiamo vedendo è esattamente quello che vedevano nei primi anni 60 del secolo scorso quando si sviluppavano razzi (Atlas, Titan e tanti altri) che prima di divenire i vettori affidabili che conosciamo oggi fallivano, e fallivano, e fallivano…

Poi è chiaro che la perseveranza, le capacità ingegneristiche e (non ultimo) i soldi, la fanno avere vinta.
Finirà così anche per Starship, sicuro che SN/3 non volerà più ma sicuro comunque che un qualche SN in futuro il famoso “balzo” lo farà per davvero.

4 Mi Piace

Qualche piccola indicazione

2 Mi Piace

Altro video.

2 Mi Piace

Il punto di vista è interessante. Ma non poteva essere (sempre assumendo che possa essere stata una concausa del collasso) un fattore preventivato con una sorta di isolamento termico tra le due sezioni?