Starship Orbiter - Starbase/Boca Chica

Già. Alla stoccata di NASA sui ritardi di Crew Dragon fu dichiarato che solo il 5% della forza lavoro di S. X. è impegnato su questo progetto.

Immagino che appena avranno finito con il lavoro grosso per il Commercial Crew Program, vedremo le cose per questi siluroni in fast forward

1 Mi Piace

Con il dovuto rispetto, ma dissento. Starship è un progetto poco più che interno, il cui unico cliente è un privato che ha prenotato un lancio con una versione che volerà appena fra qualche anno ad essere ottimisti. In altre parole il principale danno subito sarà probabilmente quello d’immagine.
Non ci sono di mezzo contratti da miliardi di dollari con agenzie statali che gli stanno col fiato sul collo, vedi Crew Dragon. Quello è stato un incidente dalle ripercussioni potenzialmente molto più serie per SpaceX.
Sarà una battuta d’arresto? Difficile pensare il contrario, considerando che Mk3 devono appena iniziare a costruirla. Ma non la farei così tragica, non è un incidente che metterà a repentaglio l’esistenza e l’attività di SpaceX.

3 Mi Piace

Questo dettaglio cambia moltissimo. Sempre da NSF pare che l’ incidente sia stato causato da una comunicazione errata sulla pressione dei propellenti. Quindi niente esplosione “controllata”, ULA snipers :joy:, o altre teorie varie.
Beh quindi “l’ integrità” sei serbatoi sembra aver retto per quanto era stata progettata.

[Immagine rimossa perché non è consentito condividere materiale di L2]

In base alla mia passata esperienza nel settore chimico con l’ossigeno liquido criogenico, direi che gli è andata molto di lusso.
L’ossigeno liquido si infiamma in presenza di grassi e olii minerali, senza contare materiali elettrostaticamente carichi.
:man_farmer:

1 Mi Piace

@EmaDipi per favore non condividere immagini, file o altro materiale da L2 perché non è consentito.

2 Mi Piace

Ma è confermato che fosse LOx? L’altro giorno hanno fatto dei test di caricamento con dell’azoto, mi verrebbe da pensare che per un test con potenziali rischi per l’integrità del mezzo sia preferibile un gas inerte.

Beh, è la cosa che più ci si avvicina concettualmente, e onestamente non saprei che altre interpretazioni dare, ma sicuramente non c’è scritto che era un test a rottura…

Ferita nell’orgoglio ma per lo più intatta, almeno vista da fuori.

2 Mi Piace

Considerato il botto non è messa neanche male. Evidentemente devono rivedere qualcosa a livello di giunzione tra le parti visto che strutturalmente nessun pezzo sembra aver ceduto…

1 Mi Piace

sono più dalla parte di chi pensa che dopotutto starship non sia un prodotto o un obiettivo, è una visione. È come un risveglio rognoso, ma la visione rimane lì, con questi rozzi prototipi che ne sono un simulacro ma sappiamo bene che non sono nemmeno reali veicoli, sono testbed, per cui si staccherà probabilmente qualche canard o si romperà qualche zampa anche in futuro…
Ci lavorano 20 saldatori, qualcuno agli ordini, un paio di gruisti, è un cantiere ridicolo su cui gli investimenti rimarranno credo centellinati fino a che non si sarà stabilizzata la situazione economica delle attività principali.

Non saprei, il fatto che subito dopo il cedimento della paratia superiore ci sia stato un massiccio rilascio di fluido criogenico dal basso mi spinge a pensare che il danno potrebbe essere molto più serio di quanto appaia da fuori e che Mk1 sia un “total write off”.

1 Mi Piace

Immagini più ravvicinate.

Sono curioso di vedere come è messo il coperchietto del razzo (quello che è partito via)

https://forum.nasaspaceflight.com/index.php?action=dlattach;topic=48895.0;attach=1595458;image

Mio padre mi diceva che le saldature sono sempre il punto debole delle costruzioni in metallo.
Li’ il calore della saldatura peggiora le qualita’ meccaniche del metallo, rendendolo piu’ debole.

Ecco come si è ridotto il coperchio del pentolone a pressione.

2 Mi Piace

EM dice che MK1 non era destinato al volo… Devono averlo deciso poco prima del botto, altrimenti che senso aveva installare le pinne posteriori? E anche completare il nosecone con tanto di canard… E con quest’ultimo che faranno poi? Mah…
Poi mi sa che mi sono perso il destino di MK2… È possibile che, facendo tesoro dell’esperienza di Boca Chica, possa essere migliorato e magari usato per qualche “hop”? Sarebbe un peccato smantellarlo…

In qualunque campo i prototipi spesso non vengono poi utilizzati per il loro scopo reale ma vengono usati solo per capire se il processo di produzione è valido e se ha portato a buoni risultati.

Coi razzi poi è assolutamente tipico utilizzare il primo veicolo prodotto per la validazione del progetto, sottoponendolo solo a test.

2 Mi Piace

Auguriamo miglior fortuna a Mk3.

2 Mi Piace

Probabilmente poco dopo! :rofl:

8 Mi Piace