Strani satelliti

complottismo

#1

Girovagando su Youtube, mi sono imbattuto su questi curiosi video, qualcuno saprebbe dirmi di quale satellite o veicolo orbitante si tratta ??


#2

Sono chiaramente dei Vor’cha Klingon.


#3

Come ho scritto su FB: quando riprendono la ISS con i telescopi per ottenere immagini simili, lo possono fare solo e solamente perchè della ISS si conosce perfettamente l’orbita e quindi si possono prevedere i passaggi con precisione… (data, ora, direzione, inclinazione massima raggiunta…).

Se questi cosi sono davvero oggetti misteriosi, com’è ha fatto chi li ha ripresi a prevederne il passaggio?


#4

Pare che l’osservatore abbia puntato il suo telescopio verso un semplice puntino luminoso, così come accade quando l’ISS transita sopra le nostre teste.
Secondo una mia ipotesi, si tratterebbe di avvistamenti relativi a satelliti militari o veicoli orbitanti affini.


#5

:alien:


#6

Basterebbe conoscere ora, luogo di osservazione e direzione approssimativa e sarebbero facilmente identificabili…


#7

Le immagini, osservate da un tuo punto di vista, sono verosimili, considerando che hai maturato notevole esperienza nel campo dell’astrofotografia ??
Conosci qualche satellite militare con simili caratteristiche di forma ??


#8

Verosimili senza dubbio, posso farti vedere una carrellata di schifezze o tentativi di ripresa che ho fatto nel tempo e non hanno molto di diverso dalle riprese sopra… :smiley:
Riconoscerli o determinare anche solo se siano militari o civili senza alcuna ulteriore informazione è praticamente impossibile… però sono senza dubbio satelliti plausibili e senza nulla di particolarmente “caratteristico” senza questi dati… una ricerca più approfondita sarebbe sicuramente interessante conoscendo i dati perchè da quelli si potrebbe realmente discernere il livello di particolarità del soggetto…


#9

Sono tutti fotomontaggi!
Non si vedono le stelle!
Le ombre vanno in tutte le direzioni!
I riflessi sono dovuti a più fonti luminose!
In alcune inquadrature si notano i fili che sostengono il modellino!

(Questo per par condicio o meglio chi ci fa se lo aspetti!)


#10

Le immagini relative al primo filmato sembrano mostrare un veicolo composto da due parti, una grande e l’altra più piccola, collegate entrambe da un traliccio tipo trave di coda di AB47G2 (perdonami l’esempio aeronautico ma credo sia moderatamente esplicativo).
Quale satellite conosciuto presenta questa caratteristica costruttiva ??


#11

Non dico che il veicolo mostrato nel video presenta caratteristiche di magnitudine negative, come a volte succede per la ISS in particolari condizioni favorevoli, ma ci va molto vicino !!!


#12

Ci sono migliaia di satelliti lassù… un qualsiasi satellite con un radar o apparati simili ha una costruzione composta da un traliccio e un trasmettitore/ricevitore all’estremità simile… ripeto, senza sapere data, ora e posizione e nemmeno lo stumento utilizzato mi sembra francamente inutile analizzare oltre… ci sono probabilmente centinaia di satelliti che rientrano come candidati con i flebili “paletti” che abbiamo.

E da cosa lo capisci se non sai con cosa è stato ripreso? Senza avere nemmeno un’idea dell’apertura…


#13

ragazzi secondo mè osservare un satellito è molto molto difficile in quanto la la maggior parte orbitano a 35700 km circa dalla terra in orbita geostazionaria ma secondo mè può essere stato qualsiasi cosa che motivo ci sarebbe altrimenti ?


#14

in realtà no. In orbita geostazionaria sono molto pochi i satelliti. La maggior parte sono in orbite basse o medie, e non è così difficile osservare un satellite a 500 km di distanza…


#15

A mè sembra un satellite come questo sò che di questi tipi c’è ne sono parecchi che assomigliano a questo lassù

come ha detto Alby


#16

Come giustamente dice Buzz, la maggior parte dei satelliti è in orbita bassa, diciamo fra 350 e 700 km di quota. Suggerisco di scaricarsi un programma di tracking (Orbitron o Nova), aggiornare il database e cercare cosa c’è nelle varie classi. Almeno ci si fa un’idea di quel che gira lassù, tenendo presente che molti satelliti non risultano nei database pubblici del Norad.

Un buon telescopio con apertura di 150 mm ha una risoluzione teorica migliore di 1", che a 1000 km sono 5 metri, e a 400 km (passaggio sulla verticale di un oggetto in orbita bassa) diventano due; un telescopio da 30 cm in condizioni atmosferiche ottimali arriva al metro alla LEO. Questo spiega le straordinarie immagini della ISS riprese da terra, con tanto di astronauti in EVA. Una foto analoga di un oggetto in GEO richiede un telescopio fuori dall’atmosfera (e ce ne sono di fatti apposta per questo, ovvero per sorvegliare cosa c’è nella GEO).

Le immagini di Lenard sono probabilmente ottenute con aperture simili, e per il calcolo delle orbite esistono programmi appositi. Bisogna dare al programma i parametri osservativi (posizione nel cielo rispetto al tempo), e si affinano così i parametri, il che permette di ritrovare l’oggetto. Ci sono persone che lo fanno per hobby - vedere http://en.wikipedia.org/wiki/Satellite_watching - e attenzione, non è un hobby del tutto innocente, vedere http://www.wired.com/wired/archive/14.02/spy.html