[TECNICO] SLS / Artemis 1 Stato avanzamento lavori al 06/07/2021

Il 2020-09-09T22:00:00Z al Neil Armstrong Operations and Checkout Building al KSC, è stato dispiegato uno dei pannelli solari di Artemis I, per verificare il corretto dispiegamento e assicurarsi che tutti i sistemi funzionino correttamente. Magari è già stato detto, ma i pannelli genereranno 11 chilowatt di potenza e saranno all’incirca lunghi 20 metri.

https://blogs.nasa.gov/artemis/2020/09/17/orion-spreads-its-wings/

7 Mi Piace

Ancora allenamento per i ragazzi nel VAB. Confermata anche l’introduzione del “worm” sui booster di SLS. Sarà una visione mozzafiato. Non vedo l’ora.
Imgur
Imgur
(immagini credit NASA)

12 Mi Piace

Partito il test numero 6. Si entra quindi nella fase finale del Green run.
La simulazione del countdown è il test più semplice del trio. Il GR-6 sarà completato nel giro di una settimana. Più complessi saranno 7 e ovviamente 8.

La NASA stima un termine del Green Run che a causa delle varie chiusure per tempeste slitterà dai primi di ottobre a fine ottobre (primi di novembre se ci saranno ulteriori interferenze…).

2 Mi Piace

Ecco una mezza conferma che fatidico test 8 potrebbe avvenire nei primi di novembre. La NASA infatti accoglierà, pandemia permettendo, alcuni giornalisti allo Stennis Space Center per assistere dal vivo all’accensione del (mostruoso) core stage.

https://www.nasa.gov/press-release/nasa-invites-media-to-hot-fire-test-for-mega-rocket-to-support-moon-missions

3 Mi Piace

4 messaggi sono stati uniti ad un Argomento esistente: Considerazioni in attesa del lancio di SLS

Nuovo articolo di Marco Carrara pubblicato su AstronautiNEWS.it

2 messaggi sono stati uniti ad un Argomento esistente: Considerazioni in attesa del lancio di SLS

Il worm mi riporta dritto agli negli anni '80… :hugs:

Splendide news. La simulazione di countdown è stata completata. La simulazione di 48 ore che porta ad accendere tutti i sistemi all’unisono è stata completata e con essa si chiude il capitolo GR-6. Adesso quindi il Core Stage 1 si prepara ad affrontare il critico GR-7.

Putroppo il 2020 si sta impegnando a mettere i bastoni tra le ruote. A sud della Jamaica una nuova TS è in rapida intensificazione con i modelli che puntano proprio verso i luoghi di interesse per il programma SLS. Vedremo nei prossimi giorni se Delta andando a intensificarsi portarà a un nuovo stop delle operazioni a Stennis.

6 Mi Piace

E mettiamo l’infografica prodotta dallo stesso razzo, tra un test e l’altro…

7 Mi Piace

Il centro Stennis riporta un’infografica sui motori RS-25.

3 Mi Piace

Dopo che Delta è passato, la NASA si sente fiduciosa a dichiarare le date per GR 7 e 8.

I propellenti criogenici entreranno nei serbatoi di SLS il 30 di Ottobre, mentre i 4 RS-25 prenderanno vita il 14 novembre. Vedremo se questa schedule regge.

(Corretta la svista del numero test. Grazie @mattodeg )

6 Mi Piace

Ci ho messo un po’ a focalizzare che non parlavi del Delta IV Heavy in partenza ma dell’uragano.

1 Mi Piace

3 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Rollout di prova del Mobile Launch Tower

Pare che la GR7 verrà spostata al 6 novembre.

4 Mi Piace

Ulteriori problemi in vista. Nelle ultime 24 un sistema si è formato a sud dello Yucatan. Il sistema si è prima sviluppato in tempesta tropicale e poi in uragano di categoria 1 con venti di 80 mph e 981 mb.

I modelli vari sono tutti concordi che questa volta Stennis avrà un impatto importante rispetto alle ultime volte. Stennis è già passata dallo stato 5 al 3 (allo stage 2 si chiude). Sembra che Zeta porterà ulteriori ritardi al programma :frowning_face:

2 Mi Piace

3 messaggi sono stati uniti ad un Argomento esistente: Considerazioni in attesa del lancio di SLS

Un problema tecnico potrebbe far slittare la green Run al 2021. Riporto solo l’articolo dove è citato (in fondo), non sono un esperto di questo tipo di motore.
https://arstechnica.com/science/2020/11/rocket-report-sls-has-technical-problems-vector-yes-vector-is-back/?amp=1

2 Mi Piace

Parla di due problemi: il primo ad una delle 4 prevalvole dell’idrogeno che aprono/chiudono i condotti verso i motori, il secondo è legato alle prestazioni del sistema di orientamento degli ugelli.

1 Mi Piace
5 Mi Piace