Tesi all'estero

Sapete darmi qualche dritta per trovare ditta dove poter fare la tesi all’estero?

So che sarà praticamente impossibile ma tentare non nuoce.

Grazie a tutti.
:star_struck:

Il mio amico ha trovato una proposta su una bacheca in Universita’ per andare a fare una tesi in California e poi ci si e’ trasferito completamente.

Non sono l’amico di manoweb :slight_smile: ma a mio tempo anch’io trovai una proposta in bacheca al Dip. di Ing. Aerospaziale del Polimi e sono finito negli USA per la tesi. Ho rischiato di rimanerci/ritornarci anch’io a dir la verità (e ogni tanto ci ripenso…).

Insomma non è impossibile, certo bisogna trovarsi al momento giusto nel posto giusto.

io invece nelle bacheche della mia universitä non ho mai trovato un piffero, perö mi e´ stato sufficiente girarmi i siti internet della maggior parte delle aziende aerospaziali europee, nella sezione “job” o “career” hanno sempre anche le offerte di tesi e tirocinio…

ah, e non e´ una cosa praticamente impossibile… di impossibile oggi c´e´ solo trovare un lavoro decente in italia…

Grazie mille.

Anche io non ho mai trovato un piffero, così come aiuto dai miei professori. Sembra che in Italia la formazione passi anche per la ricerca del professore introvabile e l’insulto gratuito in sede d’esame…

La mia idea era proprio quella, ma mi trovo in difficoltà a stilare un elenco esaustivo di aziende che lavorano nel campo.

Sapreste aiutarmi su come riuscire a trovarne alcune?

qui trovi la lista delle prime 100 nel mondo… da pagina 10 a pagina 12

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=14&ved=0CIoBEBYwDQ&url=http%3A%2F%2Fcandesic.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2012%2F09%2FCandesic-Top-100-AD-report-Sept-2012.pdf&ei=01bmUYoFo67hBO7wgcAE&usg=AFQjCNFydwC4WKfjJtM5pXsFmdz9DomF0w&sig2=MuERh7cqwQCgwIW8fLX6hA&bvm=bv.49405654,d.bGE

In bocca al lupo

Il modo più facile è entrare nel circuito Erasmus, così hai tutto organizzato. Il problema è che con Erasmus potresti trovare un posto libero in qualche università che non ti piace, o cmq potrebbe essere difficile trovare la tesi che ti interessa.

Consiglio personale, se ti interessa andare in qualche università particolare, cerca i nomi dei professori e scrivi un’email direttamente a loro. Lo stesso vale se vuoi andare in azienda. Se scrivi a una segretaria al 90% dei casi non avrai risposta… se invece scrivi direttamente alla persona interessata scavalchi un livello e hai più probabilità di essere considerato.

Io una volta che ho scelto l’argomento di tesi, sono andato dal professore nella mia università e gli ho chiesto se poteva darmi dei contatti. Lui mi ha dato un po’ di nomi sparsi per il mondo, e poi io ho scritto tonnellate di email in giro. In tutto ho ricevuto 4-5 risposte positive e alla fine ho scelto di andare a Stoccarda :slight_smile:

Prima di tutto grazie a tutti per le risposte.

Per i contatti dei professori, niente, c’è ne giusto uno che manda i migliori fuori ma stiamo parlando di due persone l’anno, io ho dovuto lavorare e prendermi cura della famiglia, ed anche se la mia media è abbastanza alta il mio ritmo non è certo da “migliore”, comunque tentare autonomamente non nuoce.

Oltre all’elenco delle ditte utilissimo sapete dirmi qualche nome di Università che potrebbe fare al caso?

Grazie ancora.

Il problema è che senza sapere cosa desideri fare è difficile dire… c’é chi ha una grande storia di strutture, chi è famoso per la propulsione, chi per altro…

In Germania senza dubbio l’università di Stoccarda è piuttosto rinomata per Aerospaziale in generale, e l’IRS (dove ho fatto la tesi) è uno dei primi al mondo per la propulsione elettrica. Ma in Germania ci sono anche la TUM di Monaco, l’università e/o lo ZARM di Brema, l’università di Aachen…
Se vuoi andare in Francia, puoi andare a Tolosa, cercando in Supaero, ENAC, ENSICA… poi in Olanda c’é Delft, in inghilterra ce ne sono molte altre, come Cranfield, l’Imperial College a Londra, l’università di Glasgow…

È difficile elencarti tutto, e di nuovo, ogni posto è migliore per certi argomenti e peggiore per altri. Per questo il mio consiglio era di scegliere la materia e poi chiedere aiuto al professore della tua università. E non necessariamente deve essere lui a mandarti, tu vai lì e gli chiedi se ti può dire quali sono le università migliori in Europa per quella materia, niente altro. Poi a prendere contatto ci pensi tu. Al giorno d’oggi internet e l’email rendono tutto più facile :slight_smile:

EDIT: dimenticavo, esiste un consorzio di università Aerospaziali che si chiama Pegasus, qui trovi l’elenco: http://www.pegasus-europe.org/?Participating_Universities

Diciamo che sono bravi con gli arcogetti e gli MPD (anche se mi ricordo ancora una dottoranda che ignorava l´esistenza dell´effetto onset)… hanno qualcosina sulle griglie per via della vicinanza con Astrium, vedi RIT) ma degli HET nemmeno l´ombra… poi non so se le cose sono cambiate ultimamente… ma mi sembra una mancanza non da poco per essere considerati tra i primi al mondo.
Buzz smentiscimi pure visto che tu ci hai passato sicuramente piu´ tempo di me dentro li e probabilmente hai visto le cose piu´ da vicino…

p.s. con il mio diplomino Pegasus c´ho fatto un aeroplanino di carta… e´ venuto bene… :grin:

p.p.s. idea mia personale… se ami la ricerca ok, ma se aspiri a lavorare nell´industria aerospaziale evita la tesi in universitä e cerca di farla in azienda… in quelle grosse tesisti e tirocinanti hanno sempre una corsia preferenziale nelle assunzioni… in alcuni casi si pesca addirittura solo tra i tesisti e i mesi della tesi vengono usati per capire che tipo sei e come lavori… ripeto non e´ una regola generale, nulla preclude niente, ma e´ un mio consiglio

Beh, dici poco… conosci tante altre università che hanno così tanta esperienza pratica nella costruzione di propulsori elettrici (per lo meno in Europa)? :slight_smile:
Magari non coprono tutto il campo, vero, ma quando sono andato io se volevi fare propulsione elettrica in Europa o andavi a Pisa o andavi lì…

non fraintendermi stoccarda e´ una buona universitä per la propulsione elettrica e non ce ne sono molte altre in europa… e´ solo che non sono sicuro sia tra le prime al mondo

oggi come oggi tutte le call for tenders per piattaforme elettriche che vedo girare sono tutte orientate verso l´effetto hall come prima scelta… non riesco a capire come sia possibile che in un istituto cosi´ rinomato come l´irs nessuno si prenda la briga di far partire un filone di ricerca in quella direzione… mi pare se ne parlö anche quando ci si vide… ma a quanto pare e´ proprio un problema tedesco…

comunque se fossi uno studente e volessi sfondare in quel campo ora come ora proverei prima di tutto in Fakel o al MAI a Mosca, so che accettano anche studenti europei ma non sono sicuro le borse erasmus contino laggiü… un altro posto che non gli si darebbe due lire e invece recentemente sta investendo particolarmente sugli HET e´ israele, vedi RAFAEL o universitä di Haifa (Technion)… so che e´ perfino possibile fare un dottorato la…

Grazie mille a tutti. Mi state dando consigli preziosi!

Anche io preferirei un esperienza in ditta per i motivi già detti, diciamo che la ricerca mi piacerebbe molto ma la mia finestra di lancio è abbastanza già chiusa per i motivi suddetti.

Per l’argomento principalmente escluderei qualsiasi cosa di strutturale ( Io e DSV non siamo mai andati molto d’accordo) e tendenzialmente no alla propulsione elettrica non che non mi piaccia, ma difficilmente troverei un relatore presumo.

Il mio relatore era il prof. Colasurdo, che ora insegna alla Sapienza :wink:

Cmq il mio era solo per fare un esempio, per darti un’idea di come ho fatto io (e ha funzionato). Ho seguito vari corsi con Colasurdo e con altri suoi assistenti, e mi sono piaciuti tutti. Al che un giorno mi sono presentato nel suo ufficio e gli ho detto letteralmente: “può darmi i nomi di tutti quelli che fanno propulsione elettrica che lei conosce?”. Lui me li ha dati e io ho cominciato a mandare email. Tempo 3-4 mesi sono partito per Stoccarda…

Per il resto sì, la tesi in azienda è una mossa più che valida per rimanere dopo la tesi. Io con la tesi all’IRS sarei potuto rimanere lì per un dottorato, ma siccome volevo tornare a Torino per motivi personali non l’ho preso e poi ho fatto fatica a trovare lavoro in azienda

Il problema è che a Pisa se vuoi fare la tesi di propulsione elettrica devi andare in Alta, io non vorrei andarci principalmente perché non vivo più a Pisa e se mi devo spostare tanto vale provare un ambiente nuovo.

Per farti poi trattare da idiota dall´Andrenucci?!? sono sicuro che puoi trovare un posto che ti sappia valorizzare anche in maniera migliore altrove, specialmente se i tuoi orizzonti sono anche fuori dall´italia… se veramente fosse quella la tua passione un professore della tua facoltä disposto a farti da relatore per un argomento di propulsione elettrica (che magari ti sei trovato per conto tuo in aziende importanti come Astrium, Thales, OHB o Snecma) sono sicuro che lo troverai… il discorso non cambia anche se il tuo campo di interesse fosse un altro… usa la tua intraprendenza, cerca ovunque! e poi proponi al professore che pensi possa essere interessato…

Sottoscrivo in pieno ^^