The Right Stuff (serie tv)

Speriamo che stavolta non rovinino il tutto!

1 Mi Piace

Difficile fare meglio del film di Kauffman…

A occhio mi pare una produzione mediocre.
Peccato perchè il film di Kauffman,che aveva un taglio eccessivamente ironico,per forza di cosa lasciava fuori molta roba che avrebbe potuto essere sviluppata in una serie TV.
Questa non mi sembra granchè,e non credo che sia neanche costata molto (le tute paiono orribili,la ricostruzione d’epoca stereotipata).

Ricordo che il romanzo originale di Wolfe non era particolarmente esteso, buono per ricavarci un film ma un’intera serie mah…

Nello stesso periodo James Michener diede alle stampe l’ottimo Space dal quale nel 1986 fu tratta una mediocre serie nonostante nomi di calibro dell’epoca.

1 Mi Piace

A me invece sembra un buon prodotto da quel poco che si può vedere dal trailer. Giudicheremo una volta vista.

2 Mi Piace

Talenti Spaziali… (ma perché ? :rofl:)

No vabbè… :see_no_evil:
La versione italiana era “la stoffa giusta”, se proprio dovevano italianizzare, potevano mantenere quella…

Io da grande voglio fare, di lavoro, colui che travisa i titoli originali… ci vuole maestria. :joy:

3 Mi Piace

Oh segnur :tired_face: :tired_face: :tired_face:
Ce la facciamo a contattarli per spiegargli che stanno facendo una C…A pazzesca?
Se poi sono gli stessi che curano traduzione e doppiaggio non mi scomodo neanche ad aspettare la versione in italiano :rage:

Allora questa roba di “storpiare” i nomi è una cosa tutta italiana che, oggi come oggi nel XXI secolo, non dovrebbe avere più alcun senso.
Primo perché potrebbero lasciare il titolo originale, secondo perché una buona traduzione non si nega a nessuno.
Il romanzo originale di Tom Wolfe, incredibilmente, è arrivato in Italia con il nome tradotto in maniera letterale ovvero “La Stoffa Giusta” e persino con la stessa grafica di copertina (X-15 a parte):

image

image

Ma l’omonimo film di Philp Kauffman del 1983 arriva in Italia l’anno dopo con l’improbabile titolo “Uomini Veri”. perché?
In fondo il romanzo era stato già pubblicato col titolo giusto, forse i distributori non avevano fiducia sul fatto che il pubblico capisse di cosa si trattava. E “Uomini Veri” di cosa tratterebbe? Un Western? Un film sui camionisti? Un film su eterosessuali puri e duri?
Mah…

E adesso? Sta roba? Mah…

3 Mi Piace

Attenzione:
hanno avuto un ripensamento sul titolo italiano. Meno male :sweat_smile:

4 Mi Piace

Lo cambieranno dinuovo quando arriveranno le lamentele per il titolo troppo sessista.

2 Mi Piace

E il pugno in che capitolo del libro si trova?

Niente… non ce la fanno… :sob:

“Rocketdyne engine” tradotto con “motore a ioni”

Infatti lo guardo in inglese :rofl:

Comunque ho visto le prime due puntate e devo ammettere che sono piacevoli.
Anche se lo guardo ripensando continuamente al film dell '83 e al libro, e le discrepanze sono notevoli.

come? Niente Chuck Yeager? Niente X1? Sigh…

Qualcuno sembra essere del mio stesso parere:

Un’ottimo motivo assolutamente per non vederla.
Nel romanzo, così come nel film di Kauffman, la storia di Yeager era il perno attorno al quale ruotavano le vicende dei protagonisti.

E’ un tradimento dello spirito di Tom Wolfe.

1 Mi Piace

Ritratto la mia precedente opinione. La terza puntata ha sbracato completamente, ho interrotto a metĂ  visione per la noia.

Eccomi pur’io a parlar male dopo la prima puntata.
Mi limiterò ad insultare la Disney, che già mi rovinò la passione infantile di Guerre Stellari.
Cara Disney, cosa ci guadagni a cambiare la storia?
Comunque guarderò ogni puntata perchè sono malato di spazio.
:nerd_face: