Thomas Pesquet primo astronauta ESA su capsule commerciali USA?

E’ di qualche minuto fa il post su Facebook di Thomas Pesquet in cui riferisce che raggiungera’ Houston per la fine di marzo al fine di iniziare l’addestramento per una missione (non e’ chiaro di che tipo) schedulata probabilmente per la fine 2021:

1 Mi Piace

Ma chi paga il sedile, l’ESA?

Traduco il nocciolo del post:

“Sto per raggiungere Houston e la NASA alla fine di Marzo per iniziare l’addestramento. Finalmente! L’obiettivo: lancio nella seconda meta’ del 2021, su Crew Dragon SpaceX oppure su Boeing CST-100. Ne’ la data ne’ il veicolo sono al momento stati decisi, ma dobbiamo iniziare a lavorare!”

2 Mi Piace

Era già stato annunciato lo scorso anno che Thomas Pesquet sarebbe ritornato a fine 2020 (o inizio 2021) sulla Stazione Spaziale Internazionale. Indicativamente il lancio dovrebbe avvenire a giugno/luglio 2021 con una navetta americana.

1 Mi Piace

Una missione di Pesquet nel 2021 è già programmata da tempo.

2 Mi Piace

Ricordavo che se ne era gia’ parlato. Pensavo pero’ che l’annuncio di utilizzare una capsula commerciale non sarebbe avvenuto da parte di un astronauta, ma magari direttamente da ESA con un comunicato ufficiale …
In realta’, ripensandoci, il fatto che prima o poi ESA sarebbe andata a sfruttare le capsule commerciali USA non sorprende affatto, motivo per cui forse si e’ scelto di lasciare a Thomas l’onore dell’annuncio :wink:

No, la NASA, così come ha pagato i sedili sojuz per ESA fin’ora.

1 Mi Piace