Titan Missile Museum Business View


#1

Google ha pubblicato le immagini Business View esplorabili (l’equivalente di Street View di Maps per gli interni) del Titan Missile Museum, un silo per il lancio di ICBM Titan con testata nucleare trasformato in museo. Il luogo è conservato come quando era in servizio durante la guerra fredda.


#2

Azz sembra di essere sul set di Primo Contatto nel silos di lancio della Phoenix di Zefram Cochrane! :nerd: :nerd: :nerd:


#3

Incredibile… però immaginavo di vedere qualche apparato di comunicazione, non c’è nulla a parte i telefoni. E non ho trovato il famoso pannello con le due chiavi in control room.


#4

Eh ma infatti!!! E la doppia chiave?!? :point_up:


#5

Forse in quei locali non sono state riprese immagini, dai un’occhiata ad altre foto.


#6

Sì, ma mi sembrano tutte immagini tratte dalla stessa sequenza. La cassaforte rossa è quella delle chiavi, il rack centrale è quello dei sistemi di comunicazione UHF (Satfleetcom) e HF, l’altro a destra è il rack del cripto. Le chiavi andavano inserite in console, credo in quella centrale della foto sotto, ma quella parte mi sembra non si veda bene. Comunque è davvero impressionante.


#7

Leggetevi Command and Control, di Eric Schlosser. E’ bellissimo!
E ricordate: la Morte indossa le pantofole! :fearful: :fearful: :fearful:


#8

In coda :slight_smile:
Grazie.


#9

Preso. Leggendo l’abstract, tutte cose più o meno già sentite, ma mi vengono in mente solo parolacce.


#10

Riguardo cosa?


#11

Riguardo a come abbiamo vissuto negli anni '60, '70, '80… e come probabilmente viviamo ancora oggi, sotto la minaccia di un numero spropositato di ordigni pronti a caderci in testa. E a come i detentori di questa enorme potenza distruttiva abbiano gestito (e magari gestiscano ancora?) la cosa.


#12

E che lo facciano in pantofole rosa. :point_up:


#13

Disfattisti. Nessuno di voi e’ mai morto per una esplosione nucleare. :stuck_out_tongue_winking_eye:
“E io personalmente dormo benissimo la notte sapendo che ci sono quei ragazzi là sotto”…
(cit.)


#14

Ok, boss. Sto iniziando a leggerlo.


#15

A me e’ piaciuto da pazzi. Davvero. E’ come immergersi in una cultura aliena: ci sono valori e principi “incomprensibili”, ma da questi si sviluppa una “logica” perversamente razionale.
Fatemi sapere! :wink:


#16

Ma c’è solo di carta?
Io sto già regalando tutti i miei libri cartacei ( non ci entriamo più in casa :skull: )
A prop volete libracci thiller e gialli degli ultimi venti anni?


#17

Manno’! Kindle. :wink:
L’ho anche visto in giro in altri formati.


#18

Messo in coda! Leggerò quanto prima, sembra interessante :ok_hand:


#19

Sì, l’ho preso per il Kindle, si legge benissimo. Qualcuno sa se ci sono mappe delle basi Titan? La topografia è relativamente semplice, ben descritta nel libro e girando con Google Map ci si ritrova, ma così, giusto per curiosità. Magari ne scavo una uguale uguale in giardino.
Considerazione n. 1: quelli di Damascus hanno avuto una sfiga cosmica, proprio da Murphy.
Considerazione n. 2: la sicurezza nazionale delle armi di distruzione di massa è nelle mani di ragazzi di 19-23 anni. Con tutto il rispetto per i ragazzi, ovviamente, come tutti siamo stati - ma la cosa fa venire i brividi. Deve averli fatti venire anche a qualcun altro, negli USA.


#20

Grazie Paolo!