Un italiano su Marte, intervista con Fabio Sau

Al nostro amico Fabio Sau, impegnato a collaudare una tuta pressurizzata (progettata per operare in ambiente marziano) presso l’Università del North Dakota, è dedicata un’intervista apparsa sul sito Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/magazine/rubriche/8377

Per quanto ne sappiamo, siamo le uniche creature dotate di intelligenza, creatività, capacità di sognare, consapevolezza di esistere e di morire. Perché rischiare di perdere questa unicità, questo patrimonio straordinario che è nelle nostre mani e menti, per esempio per via di una catastrofe naturale, se non peggio? E' dunque tutt'altro che irragionevole pensare che esista un imperativo per esplorare e colonizzare altri mondi, a partire dal nostro Sistema Solare. L'uomo ha pieno diritto di cittadinanza nel cosmo. Secondo le più recenti teorie la vita sulla terra potrebbe essere stata portata da comete e meteoriti che impattando la superficie terrestre hanno lasciato sul terreno di una giovane Terra nel corso dei millenni i mattoni fondamentali e costituenti del fenomeno straordinario della vita come è conosciuta oggi. E' arrivato il tempo di tornare alle nostre vere origini e cercare nelle immensità da dove forse tutto è cominciato.

Su questo punto sono provondamente in accordo con Fabio :wink:

Mi fate venir voglia di reinvitarlo da queste parti…
Da quando Fabio ci ha dedicato alcuni splendidi posts è passato diverso tempo, e abbiamo avuto molti nuovi iscritti al forum che forse non hanno potuto apprezzare la sua disponibilità e competenza.

Intanto, cari newbies, eccovi i links…

Mi fate venir voglia di reinvitarlo da queste parti.... Da quando Fabio ci ha dedicato alcuni splendidi posts è passato diverso tempo, e abbiamo avuto molti nuovi iscritti al forum che forse non hanno potuto apprezzare la sua disponibilità e competenza.

Io direi di sì, credo sia giunto il momento di fare un pò il punto della situazione, lo “status” della sua attività … per capire come sta procedendo il suo lavoro. :smiley:

A proposito, oggi ho visto in giro per Roma le locandine pubblicitarie di “fascisti su Marte”, che verra’ presentato al prossimo festival dell’Urbe e poi in tutti i cinematografi dell’Impero…

Stefo

...esiste un dovere morale per noi uomini e donne di espandere la biosfera terrestre oltre i suoi confini naturali come sono stati finora conosciuti e considerati.

Questa frase la vorrei gridare al mondo…