Vostochny: recuperati i resti del Soyuz dopo il lancio inaugurale

https://www.astronautinews.it/2016/05/06/vostochny-recuperati-resti-del-soyuz-lancio-inaugurale/

I booster recuperati a Vostochny sono particolarmente ben corservati, perché in altri casi arrivano in queste condizioni:

(sono immagini riprese a Baikonur, tratte dal documentario Space Tourist, dove tra le altre cose si mostrano i raccoglitori kazaki di rottami spaziali al lavoro).

Beh a Vostochny nei giorni del lancio si respirava un’aria molto pesante dovuta alla presenza inquisitoria di Putin. C’è stato quindi un maggior frenamento aerodinamico che ha salvaguardato maggiormente i booster nella loro discesa verso il suolo.

:flushed:

A poter essere li e portarsi via un ricordino? Magari un motore piccolo, piccolo.

:stuck_out_tongue_winking_eye: ecco, all’atmosfera densa non avevo pensato :stuck_out_tongue_winking_eye:

Video di Roscosmos che documenta una parte delle operazioni di recupero e monitoraggio ambientale

Potevano usare la Vecchia Romagna… il brandy che crea un’atmosfera!!!
:beer:

Roscosmos pubblica un aggiornamento sulle operazioni di recupero dei pezzi del Soyuz, che, a quanto pare, sono durate per tutto il mese di maggio.

Oltre ai quattro booster e a 16 frammenti del secondo stadio (del peso di una tonnellata), oggi, nel distretto di Aldan della Repubblica di Sakha (Yakutia), hanno trovato pezzi del fairing. Ecco le foto:

Impossibile resistere alla tentazione di una foto-ricordo con Gagarin :smile:

Saranno certamente luoghi scarsamente, o per nulla, abitati, ma sapete se vengono emessi dei “notam” sulle possibili zone di caduta dei resti del vettore?