WeKit e Altec, esperienze spaziali a due passi da voi

Grandissimo articolo Veronica! :clap::clap:

Mi associo a Lupin, complimenti!

Aggiungo i miei complimenti (:clap: :clap:), esprimendo punto di vista di uno che (al momento) non ha potuto partecipare a WeKit. L’articolo accresce nel lettore il desiderio di aderire all’iniziativa e la curiosità verso le attività di Altec.

Ma per la visita bisogna essere raccomandati? Fare apposita richiesta? Essere sorteggiati? :stuck_out_tongue_winking_eye:

Ottimo articolo, complimenti Veronica.

@rob, per agevolare la visita guidata io provo a presentare sia la tessera ISAA e, se riesco a farla preparare, anche la maglietta con il logo ISAA.

Un grande bell’articolo Veronica :clap: ma purtroppo quel " a due passi da voi" non vale per me :point_up: altrimenti mi ero iscritto anche io. :ok_hand:

Ottimo lavoro Veronica!

A me toccherà mercoledì 1 agosto…spero di non fare danni!! :fearful:

Avere la fortuna di essere stati gli unici a presentarsi all’appuntamento in quella fascia oraria. :expressionless:

Oggi è il mio turno!
Sono già in zona a gozzovigliare.
:beer:

Dammi qualche dritta per non fare brutte figure! :blush: :stuck_out_tongue_winking_eye:

Le brutte figure fanno parte del test, che serve proprio per individuare eventuali aspetti poco chiari o inadeguati dell’attrezzatura e delle procedure. Se non ci sono brutte figure il test è meno efficace.

Durante i test, anche in AIT, failure is an option proprio per eliminare le failure in orbita :slight_smile:

Infatti, come temevo perché mi capita sempre, il mio test é stato pieno di glitch.
Ma é x questo che esistono i tester…
:stuck_out_tongue_winking_eye:
Ottima esperienza, ottime persone molto disponibili. Ho registrato mezzora di domande da cui usciró, dopo l’approvazione, un articolo…
Domattina appena tornato all’ovile posteró la mia personalissima foto del test…
:nerd:

pensa, conosco uno (che proclama di fare elettronica da una vita) che non riusciva a infilare il connettore della batteria… vergogna! :smiley:

Veronica, ottimo articolo. Sono impaziente di sentire le reazioni di Isa e degli altri che andranno giovedì

Rieccomi, riposato e rifocillato dopo la lunga ma rapida trasferta a Torino…
In pratica durante il test mi sono accorto che il flusso canalizzatore aveva subìto una leggera oscillazione nel motivatore dell’iperguida… :stuck_out_tongue_winking_eye:
Ed allora, facendo fede al mio avatar qui a sinistra, non ho resistito e mi sono improvvisato meccanico infilandomi sotto il rover e salvando il test!
:beer:


No comment, Simone. Penso solo all’idea che si saranno fatti in Altec di FAIt… :smiley: dopo me, Micol, Paolo, te, e altri due desperados di oggi… eccetera eccetera!

Quando gli ricapita un’altra banda di “matti” cosi’?
:slight_smile:

Si parla di matti? Presente! :dizzy_face:

E’ stata un’esperienza davvero entusiasmante, nonostante il caldo che ogni tanto faceva impazzire le Hololens…
Il personale di Altec è stato davvero ospitale e paziente ed al termine del test siamo stati accompagnati per una breve visita ai cimeli presenti nell’hangar. Pensate che l’ing. Paolo Navone, la nostra guida “turistica”, ha lavorato gomito a gomito con gli ingegneri della NASA durante l’epoca d’oro del programma Space Shuttle! E’ un’autentica miniera di nozioni ed aneddoti per veri nerd! :nerd:

Il test è davvero molto semplice da portare a termine; consiglio a chi volesse cimentarsi prossimamente calma, concentrazione e voglia di sperimentare.

Vi posto qualche fotina della mia sessione.


Io e Gianpietro (aka MrModesty).


IMG_20180801_135931.jpg

La sessione di Mr Modesty.
Nella prima immagine testa le gesture.