Aerei da combattimento privati per l'addestramento di Inspiration 4

Perchè mai sono stati addestrati a pilotare dei Jet?
Non sono tutti piloti militari (che io sappia) ,nè dovrebbero rispondere ai requisiti NASA sugli Astronauti.
In teoria pilotare un jet non dovrebbe entrarci molto con il volare su una capsula spaziale,specie se questo sarà il loro primo ed ultimo volo,non facendo parte di un agenzia spaziale.

1 Mi Piace

Il volo atmosferico è probabilmente quato di più simile possibile al volo spaziale, a me sembra abbastanza logico un addestramento di questo genere.

1 Mi Piace

Nei jet fanno esperienza con i G che sperimenteranno al liftoff e al rientro in atmosfera.

Hanno detto che hanno effettuato l’addestramento per imparare ad operare in un ambiente più o meno sotto pressione, migliorare l’affiatamento del gruppo, le comunicazioni in situazioni di stress.

Nonostante siano in “vacanza” devono comunque convivere dentro a 11 metri cubi (se non ricordo male) per tre giorni, in un ambiente che comunque non è una stanza d’albergo e può sempre presentare delle emergenze.

1 Mi Piace

Non l’hanno fatto, non li pilotano, sono solo passeggeri.
Volano per sopportare le accelerazioni e per la promozione dell’evento (e perché paga Jared Isaacman e i jet sono suoi, gestisce una delle più grandi flotte al mondo di aerei da combattimento privata. [6][7])

12 Mi Piace

Aerei da combattimento? non è una flotta acrobatica? anche perchè aerei da combattimento privati è un pò “agghiacciante”…passatemi il termine…

1 Mi Piace

Si, le forze armate americane (navy, air force, marines) per simulare battaglie aeree realistiche in addestramento si rivolgono a queste aziende per fare la parte del nemico (aggressors).

Quindi queste aziende volano su velivoli militari comprati in surplus dalle forze armate in giro per il mondo, sono vere e proprie aeronautiche private con ex piloti militari come dipendenti.

Per la cronaca, sono disarmati…

6 Mi Piace

Ha un assortimento di aerei, perlopiù stranieri (agli USA), per le esercitazioni dei piloti USAF e di altre aviocose statunitensi, recitano la parte del nemico, non sparano davvero (non credo abbiano armi funzionanti, caccia usati dismessi da varie forze armate)

1 Mi Piace

Non sono aerei da combattimento in senso stretto, sono addestratori dismessi dalle forze armate originali e rivenduti ad operatori civili privati.

Anche gli aerei da combattimento, privati di armamento e sistemi “sensibili” una volta terminata la loro vita operativa sono spesso venduti a privati, anche singoli. Personalmente non ci vedo nulla di "agghiacciante "…

Tanto è vero che esistono diverse associazioni di cosiddetti “warbirds” con aerei appartenuti alle varie guerre, dalla Prima fino a quella del Vietnam.

Perdonatemi se sono andato un po’ OT.

3 Mi Piace

Nota più o meno curiosa: sia F22 che F35 hanno la possibilità, governando il FBW e FADEC (superfici aero e motori), di simulare le prestazioni dei caccia nemici e fare i “cattivi” nelle simulazioni.

1 Mi Piace

Beh c’è poi da dire che dal punto di vista puramente addestrativo un jet di linea non sarebbe molto efficace.

2 Mi Piace

Jared Isaacman pilota eccome.

6 Mi Piace

Ahhh,questo spiega tutto…
Ma in che senso flotta da aerei da combattimento privata?
Sono mercenari dei cieli…oggi si dice “contractors” ?

Chiaramente non sono armati…

Certo, lo sa fare, magari non in formazione stretta, e non è tenuto a farlo sempre
Qui o ha preferito farsi portare per dedicarsi al paesaggio…

O ha portato un passeggero: tutti i sedili sono occupati
Inspiration4 credo sia la prima a non avere riserve per nessun membro dell’equipaggio

1 Mi Piace

E’ possibile che su uno ci fosse un cameraman? Guardando la puntata su Netflix si son viste riprese da vicino degli aerei in formazione.

si il fotografo ufficiale di missione era con loro https://twitter.com/johnkrausphotos

2 Mi Piace

Nelle esercitazioni alcuni aerei e rispettivi piloti interpretano il ruolo degli avversari. E’ una pratica comune a molte aviazioni, con squadroni dedicati che utilizzano sia aerei indigeni che stranieri (ottenuti in vario modo). Nel caso degli USA però, hanno affidato servizio anche ai privati, come appunto la Draken International.
E Isaacman stesso è un pilota molto esperto, avendo preso parte lui stesso come pilota durante alcune esercitazioni reali. Oltre ad essere il possessore del Mig-29UB precedentemente appartenuto a Paul Allen, fra le altre cose anche cofondatore di Stratolaunch (l’aereo è suo personale, non della Draken).

Per questi voli ovviamente no, però in almeno un volo (quello sopra Starbase fra l’altro) qualche aereo si è portato appresso delle razziere subalari.

5 Mi Piace

Razziere e ali azzurrine, era quindi nel quinto aereo, quello che ha fatto le foto postate più su (pilotato da J. S. Baum)

Ancora niente su chi fosse l’ottavo nei caccia grigi (quattro piloti di cui uno forse Jared stesso e i quattro di inspiration4 tra cui Jared che forse pilotava o forse era l’ottavo passeggero)

Avete visto le ultime puntate su Netflix?
Qualcosa si vede meglio.