Apollo 20

Ehi, siamo nella sezione " Complottismo e altri miti da sfatare"!! :stuck_out_tongue:
E sto per l’appunto cercando di sfatare un mito. :wink:

la mia era una semplice considerazione del fatto che il troppo trattato(dai media)tema di Apollo 20,basato su un video di youtube di scarsissima qualità,può essere sbugiardato già solo guardando il dozzinale montaggio che utilizza le immagini di uno staging prese da orbiter…figurarsi il resto

per il resto è sempre bello dare un’occhiata alle immagini lunari

concordo pienamente!

E su questo siamo tutti d’accordo :beer:. Soprattutto sul fatto che sono poche e vorremmo tante altre missioni che ce ne regalino sempre di più belle. :stuck_out_tongue_winking_eye:

Condivido profondamente questo punto di vista, e non creare un club esclusivo è stato uno degli obiettivi fondanti di FA.it.
D’altro canto nessuna comunità è perfetta, non ritengo che noi lo si sia, e inoltre l’uso di un mezzo di “solo testo” come il forum, che ci impedisce di valutare espressioni del viso e tono di voce, ha portato e inevitabilmente porterà a qualche incomprensione.

D’altro canto posso assicurarti che dal punto di vista degli admin, certi giovani (o meno) che fanno i “finti tonti” e frequentano il forum sempre e solo per parlare di vecchie teorie classicamente complottiste o fantasiose, già ampiamente sbufalate, e che in alcuni casi condividono gli stessi indirizzi IP di utenti bannati in passato… restano decisamente sotto la lente di ingrandimento.
Una loro eventuale dipartita non è una grande perdita, imho :slight_smile:

Volevo rassicurare marcozambi che io e oldpaul ci eravamo già chiariti in pm :stuck_out_tongue:

Salve, mi chiamo francesco fornari, sono un’appassionato di misteri e astronomia,sono riuscito a recuperare alcune immagini riguardo la missione apollo 20 e farmi dare una descrizione di quanto hanno visto e trovato in quella parte della luna:“Una volta entrati dentro l’astronave gigante, siamo entrati in un altra navicella triangolare che era all’interno della grande nave. L’esplorazione ha stabilito che si trattava di una vecchia nave madre che salpò almeno 1,5 milioni di anni prima. C’erano molti segni di presenza biologica al suo interno: antica vegetazione in una sorta di “motore”, speciali rocce triangolari che emettevano un liquido giallo con alcune proprietà medicinali speciali e, naturalmente, resti di altre creature extrasolari”.

“Abbiamo anche trovato i resti di piccoli corpi alieni (10 centimetri) situati in una vasta rete di tubi di vetro che andavano lungo la nave. Questa rete è stata chiamata “City” qui sulla Terra, poco dopo il nostro ritorno. La “City” è stata chiamata anche “Season One”, ma era così deteriorata che sembrava essere una rete di tubi contenenti vera spazzatura spaziale, piena di rottami e pezzi di oro. Solo una costruzione sembrava intatta, che abbiamo chiamato la “Cattedrale”. La “City” sembrava essere vecchia quanto la nave.”

“Monna Lisa è una donna umanoide, alta 1,65 metri, con i genitali, capelli e sei dita. Il suo ruolo era quello di pilota, infatti è stata trovata con i dispositivi di navigazione ancora fissati alle dita e agli occhi. Abbiamo dovuto tagliare due cavi collegati al naso. Leonov ha dovuto tagliare i dispositivi collegati agli occhi. Il sangue e i fluidi corporei sono fuoriusciti dalla bocca, dal naso, dagli occhi e da alcune parti del corpo. Erano vestiti con una tuta spaziale.”
“Alcune parti del corpo erano in condizioni particolari di conservazione, (come i capelli) e la pelle era protetta da un sottile strato trasparente. Come abbiamo detto al controllo della missione, riguardo la sua condizione, non sembrava essere né morta né viva. Non ho avuto una formazione medica, naturalmente, ma Leonov ha condotto delle analisi con le nostre apparecchiature biomedicali sul corpo della donna e, a quanto pare, si trovava in un profondo stato di ibernazione o animazione sospesa. Ma questa è un’altra storia”.

“Abbiamo anche trovato un secondo corpo, praticamente distrutto, e abbiamo portato indietro solo la testa. La pelle era di un grigio-blu, blu pastello. La pelle aveva alcuni strani dati incisi in alto sugli occhi e sulla fronte, aveva anche una cinghia intorno alla testa, senza alcuna iscrizione. Monna Lisa attualmente si trova sulla Terra. Non è morta.


hjuuu.bmp (685 KB)

Ma anche no. PLONK.

Su questa storia il CICAP ha posto la pietra tombale

Però é bella la storia dell’astronave vecchia un milione e mezzo di anni, ci salterebbe fuori un bel romanzo di fantascienza.