La NASA seleziona il primo modulo commerciale per la ISS

L’anno scorso di è proceduto con un ATP (authorization to proceed) da parte di Axiom, senza aver siglato un contratto completo. Cioè il riconoscimento dei costi di studio ed inizio produzione improrogabili per il mantenimento della schedule (es:acquisto dei materiali).
Axiom avrebbe anche potuto bloccare il progetto (riconoscendo i costi) e tutto si sarebbe risolto in un grosso ‘what if’ per i thread futuri…

Giovedì scorso è stato firmato il contratto vero e proprio, è la certezza che si andrà fino in fondo (almeno per quanto riguarda il lavoro di TAS).

9 Mi Piace

Prima timeline per la stazione di Axiom

7 Mi Piace

Completata con NASA la Preliminary Design Review dai moduli AxH1 e AxH2 e la Critical Design Review dello struttura primaria dei moduli. Questa è l’ultima milestone rilevante prima del lancio nel 2024.

6 Mi Piace

Comunicato stampa Thales:

Il 21 settembre è stata chiusa la prima MRR e in queste ultime tre settimane si è proceduto ad eseguire le prime saldature dei componenti della shell del modulo pressurizzato.

7 Mi Piace

Tweet di TAS con qualche insight sulla saldatura FSW

7 Mi Piace

Finalizzato formalmente il contratto tra MDA e Axiom per la vendita della tecnologia del Canadarm 3.

4 Mi Piace

Overview dell’area saldatura e montaggi di TAS Torino dedicata ai moduli della stazione Axiom.

9 Mi Piace

Pensare che una decina di anni fa queste cose parevano fantascienza o sparate… Adesso abbiamo Space-x, Axiom e compagnia. Oh, certo, può finire tutto in un battito di cilia, ma io voglio crederci.

1 Mi Piace

Ad un panel è stato riferito che la produzione dei due primi moduli procede secondo i piani e che dovrebbero essere spediti a Houston ad inizio estate 2023 per i lavori di integrazione.

3 Mi Piace